From: < [email protected]

annuncio pubblicitario
From: &lt; [email protected] &gt;
To: &quot;sindaco&quot; &lt; [email protected] &gt;
Cc: &quot;helmuth moroder&quot; ; &quot;r.dello.sbarba&quot; &quot;redazione corriere alto adige&quot; &quot;corrieredeltrentino; &quot; alto
adige&quot; &quot;silvano.bassetti&quot; &quot;patrizia.trincanato&quot; &quot;luigi.gallo&quot; &quot;luisa.gnecchi&quot; &quot;klaus.ladinser&quot; &quot;vice.sindaco&quot;
&quot;noinc&quot; &quot;minambiente.it &quot;angelo.bonelli&quot;
&quot;stefano montanari&quot; &quot;m.gabanelli&quot; &lt; [email protected] &gt;; &quot;report&quot; &lt; [email protected] &gt;; &quot;annozero&quot;
[email protected]
Sent: Thursday, December 13, 2007 4:57 PM
Subject: Fwd:Per il Ministro Livia Turco (non &egrave; un errore, adatto una mail gi&agrave; pronta)
esposto ordine dei medici di modena ; intervento_presso_comune_di_modena ;
interrogazione_cip__6 ; compgasinc ;
Egregio Sindaco Spagnolli,
dal sito ecceterra.org arrivano notizie riportate sulla stampa locale, della reazione della popolazione per la
scelta che la sua amministrazione starebbe per intraprendere.
Reazione ampiamente prevedibile, perch&egrave; se anche i media continuano a parlare di aria fritta invece che fare
informazione, le regole della fisica e della chimica sono immutabili, e le informazioni che abbiano delle basi
scientifiche circolano comunque anche senza RaiSet.
Ritengo il vostro impegno a sostenere un termodissipatore di energia, degno di miglior causa.
Le allego le ultime risultanze inviate al Ministro della Salute; salute che ricordo non &egrave; il diritto a essere curati,
ma possibilmente a non ammalarsi.
Il video della Dott.ssa Gentilini &egrave; impietoso, e prego l'amico Adriano Rizzoli di metterlo a disposizione di
chiunque per potersi fare una idea. Non occorre essere &quot;esperti&quot; per capire, basta la letteratura medica citata.
Auguri di buone feste a tutti, anche in CC, e spero come ho scritto pi&ugrave; volte al Sindaco Spagnolli che si possa
cambiare idea a Bolzano:
tantissime associazioni ed esperti sarebbero prontissimi ad aiutarvi nel miglioramento continuo ottenibile solo
con porta a porta diffuso per cittadini e &quot;grandi utenze&quot;, riduzioni possibili da soli, riduzioni possibili con un dual
system alla tedesca per cui necessitano leggi sensate da parte dello Stato, e infine un trattamento a freddo del
residuo.
Inutile ribadire che col Porta a porta ed ecoaree si pu&ograve; gestire l'80% del problema, come dimostrano Comuni
come Montebelluna, per cui il restante 20% non &egrave; un' &quot;urgenza&quot;, bens&igrave; si pu&ograve; iniziare ad educare i cittadini a
scegliere imballaggi meno energivori e pi&ugrave; facilmente riciclabili/riusabili quando si fa la spesa.
Una volta che hai una gestione per ridurre i &quot;rifiuti&quot; si pu&ograve; fare, se si ha una gestione per smaltire no.
Per dissipare milioni la scelta che avete fatto sinora &egrave; perfetta, direttamente e indirettamente: in Finanziaria gli
utili privati con sussidi pubblici sono perpetuati per l'ennesima volta, come mostra l'interrogazione parlamentare
che allego. In spregio al bene comune.
Poi glielo spiegherete voi ai cittadini di Bolzano perch&egrave; devono sovvenzionare chi li inquina a pagamento invece
che sviluppare efficienza e rinnovabili.
Cordiali saluti, Roberto Pirani
Esperto in gestione e riduzione di materiali post consumo (i malamente definiti rifiuti) [email protected]
Scarica