caricato da Utente5788

03 MappaConcettuale

annuncio pubblicitario
Modulo 3 > MAPPA CONCETTUALE
3
Mappa di sintesi dei concetti
fondamentali
FUNZIONE
AMMINISTRATIVA
Consiste nell’attività posta in essere dallo Stato e
dagli altri enti pubblici per realizzare, in concreto,
le finalità pubbliche definite in sede politica e
legislativa.
PRINCIPI DELL’ATTIVITÀ
AMMINISTRATIVA
L. N. 241/1990
Principio
di trasparenza
Ogni individuo ha
diritto di accedere agli
atti e ai documenti
che lo riguardano e di
partecipare all’attività
amministrativa, nei
modi stabiliti dalla
legge, nel rispetto
della riservatezza
e del segreto
professionale.
COSTITUZIONE
(ART. 97 COST.)
Principio di
imparzialità
La P.A. deve agire
senza operare
discriminazioni
nei confronti dei
soggetti coinvolti,
riservando un
trattamento
uniforme rispetto
a situazioni
analoghe.
Principio di legalità
La P.A. può esercitare solo i poteri
che le sono stati conferiti dalla legge.
Principio di buon andamento
Richiama tre concetti fondamentali:
l’efficacia: attitudine a raggiungere
un determinato risultato nel rispetto
degli obiettivi prefissati;
l’efficienza: capacità di ottenere un
determinato obiettivo nel minor tempo possibile e con il minor sacrificio
degli interessi dei cittadini;
l’economicità: indica l’ottimizzazione dei risultati con il minor dispendio
di risorse a disposizione.
1
Copyright © 2012 Clitt, Roma
Questo file è una estensione online del corso Messori-Razzoli, PERCORSI DI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA © Clitt 2012
Mod 3
> Mappa di sintesi dei concetti fondamentali
AMMINISTRAZIONE
DIRETTA
INDIRETTA
PERIFERICA
ENTI NON
TERRITORIALI
Es. Camere di
Commercio
SINDACO
PREFETTO
CENTRALE
ORGANI
ATTIVI
Es. Governo
ORGANI
CONSULTIVI
Es. Consiglio
di Stato,
CNEL
ENTI TERRITORIALI
Es. Comuni, Province, Città
metropolitane, Regioni
ORGANI DI
CONTROLLO
Es. Corte dei
Conti
2
Copyright © 2012 Clitt, Roma
Questo file è una estensione online del corso Messori-Razzoli, PERCORSI DI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA © Clitt 2012
Mod 3
> Mappa di sintesi dei concetti fondamentali
PRINCIPI DELL’ORGANIZZAZIONE
AMMINISTRATIVA
Principio di
sussidiarietà:
le funzioni e i
compiti amministrativi devono
essere svolti,
preferibilmente,
dall’ente territoriale più vicino ai
cittadini.
Principio del
decentramento:
prevede lo spostamento e la
distribuzione
di competenze
dagli organi centrali agli organi
periferici.
Burocratico:
realizza lo
spostamento
di funzioni
degli organi
centrali dello
Stato ad organi periferici.
Principio della
gerarchia:
l’organo superiore ha il potere
di dirigere, controllare, annullare o revocare
gli atti dell’organo inferiore o
subordinato.
Per materia
Autarchico:
riguarda il trasferimento di
funzioni dello
Stato a enti
locali diversi
dallo Stato.
Per territorio
ATTO
AMMINISTRATIVO
INTERESSE
LEGITTIMO
È la manifestazione concreta del potere attribuito dalla legge alla P.A.,
esercitato in posizione
di supremazia, al fine di
curare i bisogni collettivi.
È una situazione giuridica
soggettiva di vantaggio che
trova protezione nell’ambito
dell’ordinamento giuridico solo
nella misura in cui serve a realizzare un pubblico interesse e,
pertanto, non è oggetto di una
tutela diretta e immediata.
Principio della
competenza:
riguarda l’insieme
dei poteri e delle
funzioni che un
determinato organo amministrativo
può esercitare
per legge.
Per grado
DIRITTO
SOGGETTIVO
È una situazione giuridica di vantaggio che trova
tutela diretta e immediata,
indipendentemente dal
soddisfacimento dell’interesse pubblico perseguito
dall’Amministrazione.
3
Copyright © 2012 Clitt, Roma
Questo file è una estensione online del corso Messori-Razzoli, PERCORSI DI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA © Clitt 2012
Mod 3
> Mappa di sintesi dei concetti fondamentali
LA TUTELA
NEI CONFRONTI DELLA
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
TUTELA IN VIA
AMMINISTRATIVA
TUTELA IN VIA
GIURISDIZIONALE
GIURISDIZIONE
ORDINARIA
RICORSI
AMMINISTRATIVI
DIRITTI
SOGGETTIVI
GIURISDIZIONE
AMMINISTRATIVA
DIRITTI
SOGGETTIVI
Nelle
particolari
materie
indicate dalla
legge.
INTERESSI
LEGITTIMI
4
Copyright © 2012 Clitt, Roma
Questo file è una estensione online del corso Messori-Razzoli, PERCORSI DI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA © Clitt 2012
Mod 3
> Mappa di sintesi dei concetti fondamentali
RAPPORTO DI
PUBBLICO IMPIEGO
È quel rapporto giuridico (contratto individuale di
lavoro) che si instaura, a titolo professionale, fra la
persona fisica (lavoratore), addetta a un pubblico
ufficio e la persona giuridica pubblica (P.A.) alla cui
organizzazione appartiene quell’ufficio.
DIPENDENTE PUBBLICO
DIRITTI
·· Diritti patrimoniali;
·· Diritti non patrimoniali.
DOVERI
·· Dovere di diligenza;
·· Dovere di obbedienza;
·· Dovere di fedeltà;
·· Dovere di mantenere il
segreto d’ufficio.
RESPONSABILITÀ
·· Responsabilità civile;
·· Responsabilità penale
·· Responsabilità amministrativo-contabile;
·· Responsabilità disciplinare;
·· Responsabilità dirigenziale.
5
Copyright © 2012 Clitt, Roma
Questo file è una estensione online del corso Messori-Razzoli, PERCORSI DI DIRITTO E LEGISLAZIONE SOCIO-SANITARIA © Clitt 2012
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard