Classe seconda “A” indirizzo:. Informatica e Telecomunicazioni

annuncio pubblicitario
Programma PREVENTIVO
FISICA
Classe seconda “A” indirizzo:. Informatica e Telecomunicazioni
Anno scolastico 2016 - 17
DOCENTE: Fiorenzo Pirola ore settimanali: 2+1
ore annuali:99
FINALITA' E OBIETTIVI
FINALITA' GENERALI/TRASVERSALI
Lo studio della Fisica concorre a far conseguire allo studente, al termine del percorso di
studi, risultati di apprendimento che lo mettono in grado di:
Utilizzare strumenti matematici di base;
leggere un grafico;
riconoscere una legge;
leggere ed interpretare un testo di contenuto scientifico;
riconoscere ipotesi e tesi;
utilizzare uno schema risolutivo per i problemi;
esporre correttamente i contenuti disciplinari acquisiti .
OBIETTIVI SPECIFICI DELLA DISCIPLINA
Ai fini del raggiungimento dei risultati di apprendimento sopra riportati il docente
perseguirà, nella propria azione didattica ed educativa, l’obiettivo prioritario di far acquisire
allo studente le competenze di base attese a conclusione dell’obbligo di istruzione di
seguito richiamate:
• osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale
utilizzando un linguaggio specifico
• utilizzo corretto delle unità di misura delle grandezze fisiche prese in esame
• attività laboratoriali per sviluppare l’acquisizione di conoscenze e abilità attraverso un
corretto metodo scientifico.
CONTENUTI
Energia
Conoscenze
Energia meccanica
Legge di conservazione dell’energia meccanica
Abilità
Conoscere le definizioni di lenergia cinetica e
di energia potenziale
Conoscere il legame tra lavoro ed energia
Sapere in quali condizioni l’energia meccanica
di un sistema si conserva.
Analizzare alcuni fenomeni meccanici usando
i concetti di lavoro ed energia.
Termologia e Termodinamica
Conoscenze
La temperatura. Scale termometriche.
Equilibrio termico. Dilatazione lineare.
Leggi dei gas. Il calore. Calore specifico e
capacità termica Trasformazioni termiche, i
principi della termodinamica
Abilità
definire le principali caratteristiche
termometriche e termodinamiche
semplici esercizi relativi ai principi della
termodinamica
Elettromagnetismo
Conoscenze
Abilità
Elettrostatica:cariche, conduttori e isolanti,
caricamento per strofinio e per contatto,
induzione elettrostatica per avvicinamento ,
utilizzo dell’elettroscopio, polarizzazione, forza
di Coulomb.
applicazione in semplici esercizi delle leggi
identificare le caratteristiche del campo
elettrico e magnetico
descrivere i fenomeni
collegamenti e dipendenze tra i due campi (
fenomeni relativi: esperienze di Oersted,
Faraday, Ampère)
interazione tra campo elettrico e magnetico
esercizi di applicazione dei fenomeni
esaminati
Campo elettrico:definizione di campo,campo
elettrico, energia potenziale elettrica, potenziale
elettrico.
Cariche in movimento :definizione di corrente
elettrica, leggi di Ohm, potenza elettrica,
applicazione a semplici circuiti con resistenze in
serie e in parallelo.
Campo magnetico :campo generato da magneti,
analogie e differenze con il campo elettrico,
campo generato da corrente ( Oersted, Biot-
.
Savart, Ampère, ), filo percorso da corrente
immerso in un campo magnetico, carica in moto
in un campo magnetico ( forza di Lorentz ),
induzione elettromagnetica(cennii)
METODOLOGIA DIDATTICA
Lezioni con l’utilizzo di materiali in formato elettronico
Esercizi risolti in classe e riproposti a casa
Video e filmati
LABORATORIO
L’approccio sperimentale alla disciplina comporterà lo svolgimento di attività atte a
stimolare la curiosità degli studenti ed a sviluppare maggiormente le loro capacità logicodeduttive.
Il lavoro in sinergia fra docente e I.T.P. dovrà permettere, per ogni argomento, di
evidenziare le grandezze caratteristiche, le relative leggi e le funzioni rappresentate.
Schede di lavoro,opportunamente predisposte, consentiranno la realizzazione delle
esperienze più complesse guidando l’allievo lungo un percorso adeguato alle sue
capacità.
Come strumento di supporto all’attività sperimentale del laboratorio di fisica si utilizzerà
l’informatica per l’elaborazione e l’analisi dei dati sperimentali di alcuni esperimenti sia
tramite software specifico che fogli elettronici.
MODALITA’ DI VERIFICA E CRITERI DI VALUTAZIONE
Verifiche sia orali che scritte. Verifiche orali tramite le interrogazioni alla cattedra o alla
lavagna e quella scritte tramite la somministrazione contemporanea a tutta la classe di
domande aperte, esercizi da risolvere. Per la valutazione del laboratorio: relazioni e
verifica .
Il raggiungimento degli obiettivi didattici sopra esposti verrà verificato tramite la
valutazione dei seguenti punti:
conoscenza della terminologia
conoscenza dei fenomeni
conoscenza delle leggi fisiche
comprensione del metodo scientifico tramite la risoluzione di esercizi
l'acquisizione di abilità operative tramite l'esecuzione di esperimenti di laboratori
STRUMENTI
Libro di testo
Filmati e video
Laboratorio
Net-book
LIBRI DI TESTO
 L’Amaldi 2.0 Termodinamica, onde, elettromagnetismo ed. Zanichelli
Data
Ottobre 2016
Firma
Fiorenzo Pirola
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard