scarica il PDF

annuncio pubblicitario
10 giorni/ 7 notti
• Lago Natron
• Ngorongoro, il parco nel
vulcano
• Serengeti, la savana
sconfinata
• Tarangire
I parchi del nord della Tanzania sono quanto di più
rispondente alla nostra memoria ancestrale di nomadi e
cacciatori, quando l’uomo viveva seguendo gli
spostamenti dei grandi branchi di migratori che gli
fornivano nutrimento, vestiario e il necessario per
fabbricare i primi utensili. Nel tour è previsto anche un
bellissimo tour nell’aerea del Lago Natron un luogo
primordiale e suggestivo.
PROGRAMMA
Partenza in serata con volo di linea in classe economica, notte a bordo.
Cambio di aeromobile e proseguimento per Kilimanjaro. All’arrivo
trasferimento al vostro hotel ad Arusha. Sistemazione in hotel al Moyoni lodge
ad Arusha. Cena e pernottamento al Moyoni lodge (o similare).
In mattinata si prenderà la strada che porta a Mto Wa Mbu, al centro della valle
del Rift africano. Questo piccolo villaggio è ben conosciuto nella regione per il
mercato tipico. Nel villaggio a bordo di un tuk tuk, mezzo di trasporto locale,
scoprirete le coltivazioni di frutta e verdura del paese a cui si aggiungono
mango, papaya, anguria, avocado e soprattutto le leggendarie banane rosse.
Potrete anche visitare uno degli atelier di pittura e scultura del villaggio.
Pranzo tradizionale durante la visita. Dopo pranzo si riparte in 4x4 per arrivare
nella regione del lago Natron. Dopo l'arrivo a fine giornata nel campo, ci si
installa per due notti godendo di una posizione privilegiata: di fronte al monte
Lengai, sacro ai Masai. Cena e pernottamento al Natron River Camp (o
similare).
Il mattino: prima colazione seguita da una passeggiata con una guida Masai ai
bordi del lago Natron, per osservare più da vicino i meravigliosi fenicotteri rosa
ed i tipici fenicotteri nani. Il lago si estende per centinaia di km² ed offre
paesaggi stupefacenti dai colori cangianti. Ritorno al campo per pranzo. Dopo
pranzo, continuerete la passeggiata con la vostra guida Masai e raggiungerete
le cascate di Engare Sero che sprofondano in una splendida gola. Sarà anche
possibile fare una nuotata. Cena e pernottamento al Natron River Camp (o
similare).
Dopo colazione si parte alla volta del parco del Serengeti. Prevedere una buona
mezza giornata per raggiungere Kleint’s gate. Pranzo al sacco lungo la strada. Il
2
Serengeti è il secondo parco nazionale più grande del paese (14.763 km ).
Celebre per la migrazione annuale degli gnu, questo parco ha dei paesaggi
grandiosi: la savana erbosa delle infinite pianure del Sud, le regioni alberate
dell'ovest, la regione delle Kopjes (formazioni di granito) e la savana di arbusti
nel Nord. La sensazione di libertà che si prova in questi grandi spazi, le infinite
pianure del Serengeti, il colore dorato dell'orizzonte è così affascinante che
vale da solo il safari. E dopo le piogge il manto erboso si colora di verde e di
tanti fiori selvatici. Cena e notte al Robanda camp o similare (da gennaio a
maggio). A partire da Giugno 2015 apertura del Serengeti Wildlands camp,
campo mobile nel cuore del parco del Serengeti. Cena e pernottamento al
Serengeti Wildlands camp o similare da Giugno a Novembre
In programma safari su tutta la giornata subito dopo la prima colazione. Il
Serengeti è un parco nazionale famoso per le migrazioni annuali di una
moltitudine di gnu. Nel parco del Serengeti e del Ngorongoro, gli gnu
proliferano grazie ad un ambiente favorevole per la presenza di laghi e fiumi. Si
stima siano un milione. Rifugiati in Kenya durante la stagione secca, ritornano
poi alla ricerca di pascoli verdi nella stagione delle piogge. Le cinque specie
principali, i famosi Big Five, sono il leone, il leopardo, l'elefante, il rinoceronte
ed il bufalo africano (Syncerus caffer). Il parco ospita inoltre altri animali come
zebre, iene, rapaci e molti altri ancora. Questa profusione di animali ha
fomentato l’attività dell’ecoturismo e la Tanzania oggi sfrutta intelligentemente
questa sua grande ricchezza naturale grazie a politiche particolari e ad un
ampio sistema di tasse che permette la regolazione de flussi turistici. Safari nel
parco, per raggiungere a fine pomeriggio la regione di Ndutu. Cena e
pernottamento al Ndutu wildlands camp (da gennaio a Marzo) o Ndutu lodge
(da aprile a novembre) o strutture similari.
Dopo colazione safari nel cratere del Ngorongoro (contare circa un’oretta).
Questa giornata sarà interamente dedicata alla scoperta del celebre cratere,
considerato da molti l'ottava meraviglia del mondo. Il cratere è una vasta
caldera di 20km di diametro interno. Protetta da un dislivello di 600 metri, la
caldera ospita una fauna incredibilmente ricca. Momento d'eccezione: questo è
uno dei luoghi in Tanzania dove avvistare i Big Five, l'elefante, il leone, il
rinoceronte, il leopardo ed il bufalo. Quattrocento specie di animali popolano il
cratere. Fra questi i fenicotteri rosa che popolano il lago Makarut nel periodo di
luna piena. Durante il periodo delle piogge il lago forma una sorta di piscina
naturale paradiso per ippopotami e bufali che si rotolano nel fango. Cena e
pernottamento al Ngorongoro Forest Tented Lodge a Karatu (o similare).
Dopo la prima colazione, partenza per la regione del Tarangire. Giornata di
safari nel parco nazionale del Tarangire, considerato come uno dei più bei rifugi
2
di vita selvatica del paese. Il parco si estende per 2.850 km ed è largamente
conosciuto per la quantità di animali che ospita durante i mesi di agosto e
gennaio. Nel Tarangire è possibile vedere animali praticamente introvabili negli
altri parchi del nord della Tanzania: la gazzella gerenuk, il kudu minore, l'orice,
l'eland e la più rara di tutte le antilopi, il kudu maggiore. Pranzo pic-nic durante
il safari. Il parco è attraversato dal fiume Tarangire che in alcuni punti non si
secca mai. Inoltre il paesaggio è puntellato di baobab, gli elefanti spesso
scavano nella corteccia di questi alberi per dissetarsi, essendo quest'ultimi delle
vere scorte d'acqua. A fine giornata rientro al vostro alloggio. Cena e
pernottamento al Moyoni Lodge ad Arusha (o similare).
Dopo prima colazione al lodge, avrete la possibilità di visitare Arusha e
comprare qualche souvenir, visitare il museo della Tanzanite o il mercato
centrale di Arusha. Pranzo al lodge. Dopo pranzo si parte per in direzione
dell’aeroporto per imbarco sul volo di ritorno in Italia. Cambio di aeromobile e
proseguimento.
Arrivo in mattinata in Italia e fine dei nostri servizi.
INFORMAZIONI UTILI
MINIMO 02 PARTECIPANTI DA GENNAIO A MARZO :
MINIMO 02 PARTECIPANTI DA APRILE A MAGGIO :
MINIMO 02 PARTECIPANTI DA GIUGNO A NOVEMBRE :
A PARTIRE DA € 2.390
A PARTIRE DA € 2.260
A PARTIRE DA € 2.390
RIDUZIONE BAMBINI – 12 ANNI 120 EURO
RIDUZIONE RAGAZZI – 16 ANNI 100 EURO






Passaggi aerei con voli in classe economica con 20 kg di franchigia bagaglio (valige non rigide)
Il trasporto via strada in Land Cruiser privato dal primo all'ultimo giorno di safari
Autista/guida parlante inglese o italiano
I pernottamenti, le tasse, così come la pensione completa durante tutta la durata del safari
Le quote d'ingresso, gli ingressi ai parchi nazionali e alle riserve, così come i diritti per ivi campeggiare
Una ghiacciaia con acqua minerale in bottiglia (1 litro/persona/al giorno), dei libri sulla fauna, una presa elettrica da 220V e un paio di
binocoli saranno in macchina e a vostra disposizione durante tutta la durata del safari




Tasse aeroportuali (da definire)
Tutte le bevande e i pasti non citati nella lista precedente, comprese le bevande durante il pranzo e la cena
Visto per la Tanzania 50 USD circa ottenibile direttamente all’aeroporto d’arrivo
Quota di gestione pratica € 50 per persona, include assicurazione medico-bagaglio, documentazione di viaggio cartacea, gadget, spese
di spedizione
Assicurazione facoltativa annullamento pari a 3,5% del costo totale del viaggio
Servizio lavanderia, mance, le spese di carattere personale
Tutto quanto non espressamente definito come incluso ne “la quota comprende”



Cambio USD/EUR applicato 0,90; prezzo soggetto a riconferma in base all’andamento del tasso di cambio fino a 20 giorni prima della partenza.
Prezzo “a partire da” in base alla disponibilità di tariffe aeree dedicate.
VACCINI: Vaccino contro la febbre gialla obbligatorio esclusivamente per viaggiatori provenienti da Paesi dove tale malattia è endemica. Non
richiesti, ma ugualmente raccomandati sono i seguenti vaccini: anti tifo, Epatite A e B, DTP, in alcuni casi contro le meningiti A e C, antirabbica
(contattate il vostro dottore per un consiglio esperto). Raccomandato anche il trattamento preventivo contro la malaria.
ZANZARE: Non dimenticatevi di portare con voi un repellente contro le zanzare.
LINGUE: Le due lingue ufficiali sono l’inglese e lo Swahili. Ma vi sono anche molti dialetti africani che coesistono fra loro.
MONETA: E’ possibile cambiare i soldi all’aeroporto negli uffici di Cambio e in diversi lodge.
ELETTRICITÀ: L’intensità dell’elettricità è di 230V. Le prese elettriche assomigliano a quelle che si possono trovare in Inghilterra. Avrete bisogno
dunque di un adattatore.
EQUIPAGGIAMENTO: Al di fuori dell’ascensione del Kilimangiaro, per la quale è necessario un equipaggiamento specifico, la Tanzania beneficia di
un clima caldo durante tutto l’anno. Ma è sempre meglio portare con sé un maglione e un kway che vi saranno utili durante le notti al Cratere o in
campeggio. Anche i mesi di luglio e agosto possono rivelarsi occasionalmente freddi. Nei parchi suggeriamo di indossare pantaloni leggeri per
evitare le punture di insetti. Indossate scarpe da trekking (leggere, anti traspiranti e impermeabili), un cappello per proteggervi dal sole, un
binocolo e delle pile per la vostra macchina fotografica digitale. È possibile noleggiare una macchina fotografica con uno zoom 10/11.
MANCE: È una pratica molto comune dare la mancia alle persone che vi assistono durante il safari. Per darvi un’idea i facchini che portano le valige
fino alla vostra stanza prendono 1000 Tsh per bagaglio. La guida locale vi sarà grata di ricevere 1 o 2 $USD per persona. La vostra guida dovrebbe
ricevere 20 $USD per ogni giorno di safari, da dividere con le altre persone in macchina.
Tutti gli itinerari illustrati possono subire variazioni determinate dal verificarsi di situazioni o cause di forza maggiore quali eventi politici o climatici,
epidemie, limitazioni imposte senza preavviso dalle autorità locali, cancellazioni di voli e scioperi dei mezzi di trasporto. Di fronte al verificarsi degli
eventi indicati la nostra organizzazione farà il possibile per salvaguardare il livello dei servizi e le caratteristiche peculiari del programma di viaggio.
Via Giovanni Fabbroni, 2 a r - 50134 Firenze – Italy
t: (+39) 055 46 27 448
f: (+39) 055 71 88 09 39
m: (+39) - 377 10 300 42 ( solo emergenze)
e-mail : [email protected]
www.azalai.info
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard