SINDROME DELL`INTERFACCIA VITREO

annuncio pubblicitario
INFORMAZIONI
GENERALI
L’evento, che consente l’ottenimento di n. 4 crediti ECM, è
gratuito e riservato a n. 50 medici specialisti in
oftalmologia.
Ai fini dell’erogazione dei crediti ECM è necessario
seguire il 100% dell’attività formativa, firmare il registro
presenze in entrata ed uscita, compilare in ogni parte e
restituire alla Segreteria Organizzativa le schede di
registrazione e di valutazione ed il questionario
d’apprendimento rilasciati in sede congressuale. È altresì
necessario rispondere correttamente ad almeno il 75%
delle domande poste nel questionario. Il mancato
rispetto dei suddetti requisiti comporterà l’annullamento
della registrazione senza alcuna eccezione.
Per l’iscrizione si prega voler compilare ed inviare alla
Segreteria Organizzativa la scheda di registrazione
disponibile sul sito www.italianacongressi.it (sezione
“Eventi e congressi in corso”) secondo le modalità ed
entro i termini previsti sulla stessa.
Aula Incontri
Centro Marani,
AOUI Verona
30
09
2016
VERONA
via Camillo de Lellis
CON IL CONTRIBUTO NON CONDIZIONATO DI
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA E
PROVIDER ECM
SEDE DI BARI
Via Francesco S. Abbrescia, 102
T: 0809904054 | F: 0809904099 | C: 3287365505
M: [email protected]
SEDE DI ROMA
C: 3471877796 | M: [email protected]
W: italianacongressi.it
SINDROME
DELL’INTERFACCIA
VITREO-RETINICA.
DALLA DIAGNOSI
AL TRATTAMENTO
RAZIONALE
SCIENTIFICO
L’adesione vitreomaculare sintomatica è una
condizione patologica progressiva legata
all’età, conseguente ad un distacco
posteriorie di vitreo incompleto. Se non risolta
può progredire in una trazione
vitreo-maculare o in un foro maculare. Fino
ad oggi gli stadi iniziali della malattia venivano
monitorizzati mediante OCT e i soli casi
evoluti venivano sottoposti a chirurgia. Oggi la
possibilità di una diagnosi precoce, la
possibilità di un trattamento farmacologico
mediante iniezione intravitreale di
Ocriplasmina e tecniche chirurgiche sempre
meno invasive hanno modificato l’approccio a
questo tipo di patologie. Obiettivo di questo
corso è aggiornare gli Specialisti sulla corretta
diagnosi, classificazione e trattamento delle
trazioni vitreo-maculari.
Presidente del corso:
Prof. Giorgio Marchini
Responsabile scientifico:
Dr. Giorgio Santin
08.30 Registrazione dei partecipanti
09.00 Introduzione al corso
Giorgio Marchini
09.30 Diagnosi OCT per l’approccio medico e
chirurgico
Stefano Borin
10.00 Opzione chirurgica per il trattamento della
trazione vitreo-retinica con o senza foro
maculare
Piero Ceruti
10.30 Gestione e follow-up del paziente operato per
foro maculare
Giorgio Santin
11.00 Pausa
11.30 Opzione terapeutica al trattamento della
trazione vitreo-retinica (VMT) con o senza foro
maculare (ocriplasmina e suo meccanismo di
azione)
Stefano Casati, Giorgio Marchini
12.00 Esperienza clinica con ocriplasmina
Leonardo Mastropasqua
12.30 La gestione post-operatoria come
consolidamento dell'atto chirurgico. Focus
sull’utilizzo dei FANS nella prevenzione
dell’EMC
Caterina Mansoldo
13.00 Tavola rotonda
Panel: Stefano Borin
Stefano Casati
Piero Ceruti
Caterina Mansoldo
Giorgio Marchini
Leonardo Mastropasqua
Giorgio Santin
13.30 Discussione
14.00 Verifica d’apprendimento con questionario ECM
e chiusura dei lavori
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard