COMUNE DI SESTU

annuncio pubblicitario
COMUNE DI SESTU
SETTORE :
Politiche Sociali
Responsabile:
Locci Lucia
DETERMINAZIONE N.
2496
in data
30/12/2014
OGGETTO:
Proroga tecnica del servizio comunale denominato "Servizi Sociali in
Rete: Educazione, Scuola, Famiglia" per il periodo 01/01/2015 30/06/2015.
COPIA
LA RESPONSABILE DEL SETTORE
Premesso che con proprio atto di determinazione n. 1298 del 30/12/2008 è stato
aggiudicato in via definitiva, a seguito di espletamento di gara ad evidenza pubblica,
il servizio triennale denominato “Servizi Sociali in Rete: Educazione, Scuola,
Famiglia” alla Nuova Società, Società Cooperativa Sociale Onlus, con sede a
Selargius in Via Mazzini n. 24/26 e contestualmente è stata impegnata la somma
complessiva di € 638.960,80 per la gestione del servizio di cui trattasi per il triennio
2009/2011 (CIG 0229692BD2);
Che l'importo annuale del contratto originario Rep. n. 137/2009 è pari a € 204.795,14
+ IVA di legge, per un totale di € 212.986,95 ;
Che ai sensi dell'art. 57, comma 5, lettera b) del D. Lgs. n. 163/06 e s.m.i. e dell'art.
9 del Capitolato d'appalto del servizio in oggetto si è proceduto alla ripetizione del
servizio agli stessi prezzi, patti e condizioni già in essere per un ulteriore triennio con
scadenza al 31/12/2014;
Richiamata la deliberazione della Giunta Comunale n. 185 del 12/12/2014 avente per
oggetto “Determinazione degli indirizzi per l'avvio delle procedure finalizzate
all'affidamento del servizio denominato Servizi Sociali in Rete: Educazione-ScuolaFamiglia per il biennio 01.07.2015 – 30.06.2017”;
Visto il proprio atto di determinazione n. 2432 del 19.12.2014 con il quale si è
provveduto ad indire una gara d'appalto con procedura aperta ai sensi dell'art. 55, c.
5, del D. Lgs. 12/04/2006 n.163, con il criterio dell'offerta economicamente più
vantaggiosa ai sensi degli artt. 81 e 83 del richiamato D. Lgs. n. 163/2006, per
l'affidamento biennale del servizio di cui trattasi ad un nuovo soggetto, per il biennio
01.07.2015 – 30.06.2017, a cui è stato attribuito il CIG 604739001A;
Considerato che:
- con il richiamato atto deliberativo n. 185/2014 la Giunta Comunale affida l'incarico
alla Responsabile del Settore Politiche Sociali di procedere alla proroga tecnica
dell'attuale contratto Rep. n. 193 del 16/10/2012, agli stessi prezzi, patti e condizioni
e nelle more dell'espletamento delle procedure necessarie per l'individuazione di un
nuovo contraente, previa stipula di un nuovo rapporto contrattuale per l'affidamento
del servizio in oggetto che avrà come data presumibile d'avvio il 1 luglio 2015;
- l’esercizio della proroga è preordinato al soddisfacimento del pubblico interesse
insito nella garanzia della prosecuzione dello svolgimento del servizio in oggetto,
nelle more dell’espletamento delle procedure necessarie per l’individuazione del
contraente al quale affidare, previa stipula di nuovo rapporto negoziale, l’attività
stessa;
- la proroga è un istituto adoperabile dalle Amministrazioni per il tempo strettamente
necessario a completare le procedure di gara già indette (o ad avviarle ed ultimarle
ex novo) ed un semestre può ritenersi la soglia massima ragionevolmente
accettabile, potendo garantire contro eventuali imprevisti nell’espletamento della
selezione, come disposto dall'art. 23, comma 2, della Legge 18/04/2005 n. 62;
- esistono i presupposti tecnici-giuridici per la proroga tecnica del servizio ed in
particolare:
a) le clausole contrattuali sono le medesime del contratto originario con gli stessi
prezzi, patti e condizioni;
b) il servizio in oggetto è sempre stato svolto dalla Nuova Società Cooperativa
Sociale Onlus in maniera ottimale, efficiente, accurata e tempestiva e non ha mai
generato reclami né dall'Amministrazione, né dall'utenza fruitrice;
Richiamate le deliberazioni dell’Autorità di Vigilanza dei Contratti Pubblici, oggi ANAC
“Autorità Nazionale Anticorruzione”, in merito alla proroga dei contratti, ove viene
chiarito che la proroga di un affidamento, in ossequio al principio costituzionale di
continuità dell’azione amministrativa (art.97 della Costituzione), può essere prevista
solo in casi eccezionali, come nelle more dell’individuazione del nuovo contraente
(Deliberazione n. 66 del 18/07/2012 – rif. Fascicolo VICo n. 226/2012; Deliberazione
n. 86 del 06/10/2011 – rif. D. Lgs. 163/06 Articolo 56 – Codici 56.1);
Atteso che non sussiste la necessità di richiedere un nuovo codice CIG per la
proroga (cosiddetta tecnica) del contratto di affidamento in essere (avente già CIG
0229692BD2), come da risposta fornita dall’ANAC, nella sezione FAQ – Tracciabilità
dei flussi finanziari – A42, che si riporta nel prosieguo: “Non è prevista la richiesta di
un nuovo codice CIG quando la proroga sia concessa per garantire la prosecuzione
dello svolgimento del servizio (in capo al precedente affidatario) nelle more
dell’espletamento delle procedure necessarie per l’individuazione di un nuovo
soggetto affidatario”;
Dato atto che:
- è stata richiesta alla Nuova Società Società Cooperativa Sociale Onlus in data
12/12/2014 con protocollo n. 23059/2014 la disponibilità alla proroga tecnica del
servizio in oggetto fino al 30.06.2015;
- in data 15/12/2014, protocollo n. 23109, la Nuova Società Società Cooperativa
Sociale Onlus ha confermato la piena disponibilità a continuare il servizio, agli stessi
prezzi, patti e condizioni già previsti per il periodo di normale durata del contratto,
fino al 30/06/2015;
Ritenuto di dover procedere alla proroga tecnica del servizio in oggetto per un
semestre, ai sensi dell'art. 23, comma 2, della Legge 18 aprile 2005 n. 62, nelle
more della definizione dell'appalto, al fine di garantire la prosecuzione del servizio
fino al 30/06/2015, agli stessi prezzi, patti e condizioni di cui al precedente contratto
Rep. n. 193/2012 stipulato con la Nuova Società Cooperativa Sociale Onlus;
Dato atto che la spesa connessa alla proroga tecnica dell'affidamento semestrale dei
Servizi Sociali in Rete: Educazione, Scuola, Famiglia, stimata nell'importo di
€ 102.397,57 oltre l'IVA, verrà imputata nel bilancio pluriennale 2014/2016, annualità
2015, sull'apposito titolo 1, funzione 10, servizio 4, intervento 3, capitolo n. 7119;
Verificati gli adempimenti e le modalità di cui all’art. 3 della Legge 13/08/2010 n.136,
in merito all’obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari;
Visto l’art. 107, comma 3 e art. 151, comma 4, del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
Attestata la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa, ai sensi dell'articolo
147 bis del richiamato D. Lgs. n. 267/2000;
Visto il D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 “Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e
forniture in attuazione delle direttive 2004/174/CE e 2004/18/CE”;
Visto il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 107 “Regolamento di attuazione del D. Lgs. 12 aprile
2006, n. 163”;
Vista la Legge regionale 23 dicembre 2005, n. 23 che disciplina il sistema integrato
dei servizi alla persona;
Visto il D. Sindacale n. 1 del 02/01/2009 di conferimento dell’incarico di posizione
organizzativa relativa al Settore Politiche Sociali;
Visto il vigente regolamento comunale di contabilità;
Visto il regolamento comunale sull’ordinamento generale degli uffici e servizi che
stabilisce la funzione e compiti degli organi gestionali;
Vista la deliberazione del Consiglio comunale n. 32 del 30/07/2014 che approva il
bilancio di previsione per l'anno 2014, il bilancio pluriennale, la relazione previsionale
e programmatica per il triennio 2014/2016 e le schede degli interventi del Settore
Politiche Sociali relative alla programmazione comunale per l'anno 2014 e i macro
obiettivi per il biennio 2015/2016;
Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 159 del 24/10/2014 con la quale è
stato approvato il Piano esecutivo di gestione per l’esercizio 2014 ai sensi dell’art.
169 del D. Lgs. n. 267/2000;
DETERMINA
Di approvare la premessa quale parte integrante e sostanziale del presente atto;
Di disporre la proroga tecnica del servizio comunale denominato “Servizi Sociali in
Rete: Educazione, Scuola, Famiglia” ai sensi dell'art. 23, comma 2, della Legge 18
aprile 2005 n. 62, nelle more della definizione dell'appalto e comunque fino al
30/06/2015, onde assicurare la continuità del servizio pubblico;
Di dare atto che:
- il servizio verrà svolto in continuità dalla Nuova Società Società Cooperativa
Sociale Onlus, con sede a Selargius in Via Mazzini n. 24/26 (Partita IVA
01731120927) agli stessi prezzi, patti e condizioni di cui al contratto d'appalto
repertoriato al n. 193 del 16/10/2012 e registrato il 25/10/2012 al n. 490 Serie I°;
- il servizio rappresenta la proroga tecnica di quello messo a gara, di cui il capitolato
costituisce il programma rimasto inalterato, nella sua essenza, anche in riferimento
alle specifiche tecniche;
- non sussiste la necessità di richiedere un nuovo codice CIG per la proroga tecnica
del contratto di affidamento in essere (avente già CIG 0229692BD2), come da
risposta fornita dall’ANAC, nella sezione FAQ – Tracciabilità dei flussi finanziari –
A42;
- il valore economico della presente proroga tecnica per il 1° semestre 2015 pari a
€ 102.397,57 + 4% IVA è pari a quello del contratto originario (€ 204.795,14 + IVA
annuale);
Di destinare ed impegnare per la gestione semestrale del suddetto servizio la spesa
complessiva di € 106.493,47 (IVA 4% compresa) e di imputarla sul titolo 1, funzione
10, servizio 4, intervento 3, capitolo 7119 “Servizi sociali in rete: educazione, scuola,
famiglia – Fondo Unico L.R. 2/2007”, bilancio pluriennale 2014/2016, annualità 2015;
Di perfezionare la proroga tecnica del servizio comunale “Servizi Sociali in Rete:
Educazione, Scuola, Famiglia” mediante sottoscrizione per accettazione della
presente determinazione.
LA RESPONSABILE DEL SETTORE
Lucia Locci
COMUNE DI SESTU
Provincia di Cagliari
ATTESTATO DI COPERTURA
Determina N. 2496 del 30.12.2014
Oggetto: Proroga tecnica del servizio comunale denominato "Servizi Sociali in Rete:
Educazione, Scuola, Famiglia" per il periodo 01/01/2015 - 30/06/2015.
Anno
Capitolo
2015
7119
Art. N.impegno
0
D02496
Sub
1
Descrizione
Beneficiario
Importo
Proroga tecnica del servizio
comunale denominato "Servizi
Sociali in Rete: Educazione,
Scuola, Famiglia" per il periodo
01/01/2015 - 30/06/2015.
NUOVA
SOCIETA
Societa
Cooperativa
Sociale ONLUS
106.493,47
VISTO DI REGOLARITA' CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA
(art. 151 comma 4 D.Lgs. 267 del 18 Agosto 2000)
Sestu, 30.12.2014
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Maria Laura Saba
Copia conforme all'originale in carta libera per uso amministrativo.
Sestu, 15.01.2015
L'impiegato incaricato
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

123

2 Carte

creare flashcard