Loretti 2011

annuncio pubblicitario
U.F.M.A. Igiene Urbana Veterinaria
Contenimento/cattura Animali di città
Ravenna 25 05 2004
Dr. Enrico Loretti
Unità Funzionale Multiprofessionale
Aziendale
Igiene Urbana Veterinaria
• Struttura centrale del dipartimento di Prevenzione della ASL
10 Firenze finalizzata al controllo sanitario degli animali di
città:
• 4 Dirigenti Veterinari, 11 operatori tecnici
•
•
•
•
•
Gestisce 2 Canili Sanitari
2003: Cani catturati 979 (restituiti 742)
2003: Gatti catturati 645
Incasso da Comuni 2003: 212.000€
Incasso da privati 2003: 35.000€
Perché il contenimento e/o la cattura?
• Contenimento come condizione
indispensabile per operare in
piena sicurezza:
• Del paziente
• Del proprietario o degli utenti
• Dell’operatore
Animale (paziente) contenuto
• Non pericoloso per se
• Non pericoloso per gli altri
• Reazioni controllate
• Reazioni controllabili
Nell’ovvietà, alcune riflessioni:
• Animali sconosciuti,
• Proprietario
sconosciuto (se c’è)
• Noi sconosciuti a loro
Prima convinzione:
sappiamo come
fare…
Seconda convinzione:
non facciamogli male!
Sempre riflettendo…
• La presenza di un tecnico è vissuta
come scarico di responsabilità.
• La competenza di un tecnico implica
comunque una responsabilità in caso di
incidenti
• La sensibilità collettiva anche verso il
contenimento è molto alta.
Contenimento
• Strumentale (museruola, guinzaglio,
lacci, coperta, retino, gabbia)
• Manuale (con proprietario, con
personale ausiliario)
• Farmacologico
Museruola…
• Deve essere adeguata
• La porta (?) e la mette
il proprietario
• La stringe l’operatore
Guinzagli ( e collari)
• La funzionalità nel
contenimento è
legata al collare
• Verificare se il
collare è adeguato
prima di usare il
guinzaglio
Lacci
• Possono essere
utilizzati come
museruola, ma
anche per
contenimento
• Rischiosi
• In genere male
accettati
Coperta
• Una coperta, o telo,
può essere un utile
supporto di
contenimento
• Per limitare alcuni
movimenti
• Per limitare
movimenti in gabbia
Retino
• Un retino senza
manico può essere
un utile supporto di
contenimento x
gatti e piccoli
animali
Patologie riferite anno 2002 –644 gatti-
Gabbia
• La gabbia di
contenimento è un
utile supporto di
contenimento per
gatti e piccoli
animali
particolarmente
indocili
Utilizzazione gabbia
contenimento
Contenimento manuale
• Un minimo di forza e di manualità
Per lavorare in piena sicurezza:
•Preparazione dell’assistente
•DPI
Un approfondimento sui guanti:
• Sono dispositivi individuali
• Ad oggi solo pochissimi sono
certificati per l’uso
• In generale: rischio meccanico
Esempi
Contenimento farmacologico
• Discreto arsenale
disponibile
• Consenso
proprietario
• Rischi intrinseci
• Non utilizzabile in
routine
Cattura animali di città
vaganti,liberi, randagi
• La cattura è la risposta ad una
domanda:
•
•
•
•
Con motivazioni sanitarie
Con motivazioni di ordine pubblico
Con motivazioni sociali
Con motivazioni animaliste
La cattura: una presa in
carico…
• L’animale catturato, a qualunque
scopo, è sotto la responsabilità del
catturante:
• In termini di sicurezza
• In termini di rispetto
• In termini di cura del benessere
La cattura come
responsabilità
• La responsabilità vale anche nei
termini di sicurezza:
• Della collettività
• Degli operatori stessi
I termini di responsabilità si possono in
una certa misura circoscrivere:
• Con attrezzatura adeguata
• Con personale formato, qualificato ed
addestrato
• Con procedure definite e condivise
Attrezzatura/strumentario
• Autovettura
• Abbigliamento e DPI
• Attrezzatura per cattura diretta
• Attrezzatura per cattura indiretta
• Attrezzatura x cattura farmacologica
Automezzo
• Attrezzatura x
interventi
• Almeno due gabbie
• Lampeggiante (?)
Abbigliamento e DPI
• Le esigenze da mediare:
•
•
•
•
Protezione e sicurezza
Funzionalità
Riconoscibilità
Confidenzialità da parte degli animali
Abbigliamento e DPI
• Guanti e scarpe
• Indumenti visibilità
• Indumenti specifici
Costo
Funzionalità
Certificazione
Attrezzatura x cattura diretta
GUINZAGLIO: pro e contro:
•Strumento meno appariscente più pratico
•Ideale per animali docili (spesso)
•Costringe l’operatore a lavorare vicino
•Deve essere usato con collare a strozzo o
direttamente
•Più difficile controllare reazioni anomale
Laccio/Frustone) flessibile
• Strumento adeguato x
catture in velocità
• Poco ingombrante
• Poco visibile
• Richiede una certa
perizia d’uso
• Poco sicuro con animali
aggressivi (forcone)
Laccio/frustone rigido
Laccio/frustone rigido
• Certamente lo strumento più sicuro
per cattura animali aggressivi
• Richiede però una certa destrezza
d’uso
• Richiede manutenzione
• E’ ingombrante e tende a spaventare
Altri strumenti cattura:
gatti/piccoli animali
• Retino
• Retino chiudibile
• Rete da lancio
Altri strumenti
PINZA XGATTI
Altri strumenti
Pinza cattura rettili
Rete cattura rettili
Strumenti x cattura indiretta
• L’uso di trappole è
indicato x catture
di animali di
approccio difficile
• La trappola deve
essere identificata
• La trappola deve
essere verificata
La cattura farmacologica
• Buona disponibilità
di farmacopea
• Somministrazione x
os (nel cibo)
• Somministrazione x
via iniettiva (dardo)
Annoso problema:
arma o cerbottana?
• Pistola o fucile
• A gas o a carica
• Maggiore portata
• Mira più accurata
• Limitazioni d’uso e
custodia (arma)
• Considerate le
limitazioni d’uso e
custodia, nonché le
implicazioni di
sicurezza in città, la
cerbottana è da
considerare più
adeguata, fermo
restando una
utilizzazione più che
ragionevole e
controllata
Personale:
adeguato/formato/addestrato
• La cattura di un animale non è un atto
veterinario
• La cattura di un animale è un atto sotto
controllo veterinario
• L’elemento umano è determinante
• Necessità di personale riferito,
adeguatamente formato ed addestrato
CHI ACCALAPPIA ?
• COMUNE :
Basilicata
Sicilia
Emilia R.
Toscana
Piemonte
• Az.U.S.L. :
Abruzzo
Liguria
Sardegna
Campania
Marche
Umbria
Lazio
Puglia
• Giunta regionale
: Valle d’Aosta
• Presidi veterinari multizonali :
Veneto
Da accalappiacani ad infermiere
• Ad oggi non esiste un
profilo specifico
• PdL Tomassini
(Atto Senato 1645):
•
•
•
Operatore tecnico ausiliario di
sanità veterinaria
Operatore tecnico specializzato
ausiliario di sanità veterinaria
Operatore sociosanitario addetto
alla assistenza zooiatrica
Personale adeguato: le attese
• Opera nei limiti del buon senso
• Opera nei limiti di procedure
condivise ed omogenee
• Sa utilizzare lo strumentario
• Non magnifica il problema: lo risolve
Procedure in cattura e
contenimento
• A monte:
• Analisi del
rischio/bisogno
• Analisi
determinanti
specifici
• Analisi risorse
necessarie
• Definire fasi
intervento
• Definire x
determinanti:
• Animale
potenzialmente
docile/pericoloso
• Ambiente libero
• Ambiente confinato…
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard