UN MONDO DI CONTORNI

advertisement
CASE STUDY
UN MONDO DI CONTORNI
La superficie di ROCKFON® Mono® Acoustic si lascia plasmare e curvare, permettendoti di
dare allo spazio quell’impronta personale vuoi comunicare attraverso il tuo progetto.
Lasciati ispirare da tre progetti unici dove l’uso di un controsoffitto curvo non era un gesto
folle dell’architetto ma un essenziale, ed in alcuni casi vitale, ingrediente per assicurare il
successo acustico e architettonico.
LADY KAISA
Progetto: Kaisa House, Helsinki, FI
Architetti: Selina Antinnen + Vesa Oiva,
Attinen Oiva Architects (AOA)
Pareti: ROCKFON Mono Acoustic
Per enfatizzare le curve dell’atrio della
biblioteca centrale di Helsinki, ad ogni
piano ritroviamo delle gallerie bianche che
sembrano essere appese nell’aria, come
anelli concentrici di nuvole, attraendo tutti
gli sguardi verso l’alto. I muri della galleria,
ricoperti da ROCKFON Mono Acoustic,
migliorano sorprendentemente anche
l’acustica, creando un ambiente tranquillo e
silenzioso per gli utenti della biblioteca.
CREANDO ONDE
Progetto: Puerto Venecia, Zaragoza, ES
Architetto: Eduardo Simarro, L-35 Architetti
Appaltatore: Oproler
Installatore: Europlac 2002
Controsoffitto: ROCKFON Mono Acoustic
All’esterno l’edificio è completamente
circondato dall’acqua, pertanto i progettisti
hanno cercato di integrare questa
sensazione di fluidità anche al suo interno.
L’architetto Eduardo Simarro, dello studio
L-35 Arquitectos, ha deciso di progettare
il centro commerciale con nastri di
controsoffitti acustici bianchi concatenati
che, scendendo verso il fulcro del centro
commerciale, evocano la bassa marea.
LA BELLEZZA DELLE CURVE
Progetto: Quartier generale Novo Nordisk,
Bagsvaerd, DK
Architetto: Henning Larsen Architects
Controsoffitti e pareti: ROCKFON Mono Acoustic,
ROCKFON Mono Acoustic Flecto
Il quartier generale della casa farmaceutica Danese
Novo Nordisk è un edificio circolare con un design
strutturato. Lo studio di architettura Henning
Larsen ha scelto di installare nell’ampio atrio
ROCKFON Mono Acustic, sia sulle superfici verticali
che su quelle orizzontali, facendo coabitare
bellezza, design aperto e contemporaneamente
un’ottima acustica.
CASE STUDY
UN MONDO SILENZIOSO
I musei sono spesso edifici iconici in una forma che nell’altra. Sia che si tratti di capolavori
dell’architettura che di spazi più anonimi, sono comunque elementi fondamentali all’interno
di una città.
Una cosa comune a tutti i musei è che gli interni vengono sempre in secondo piano, per
far sì che le opere esposte abbiano il ruolo di leader. Sono spazi molto visitati dove la pace
e la calma sono elementi imprescindibili. Lasciati ispirare da 3 musei unici, dove l’uso di un
controsoffitto monolitico e senza interruzioni ha contribuito a dare enfasi alle opere d’arte,
così come a creare un ambiente acustico confortevole.
RIFLETTENDO
LA PERSONALITA
Progetto: Astrup Fearnley Museet, Oslo, NO
Architetto: Renzo Piano Building Workshop e
Narud Stokke Wiig Architects
Controsoffitti: ROCKFON Mono Acoustic
Gli edifici dell’Astrup Fearnley Museum, rivestiti
in legno di pioppo, sono riparati sotto un
unico tetto adiacente di vetro, e sono ispirati
ai marinai che con le loro navi occupavano le
acque dei porti. Il team dei progettisti voleva
un controsoffitto monolitico che avesse la
stessa geometria del tetto. “Avevamo bisogno
di un soffitto neutro e forte, neutro perché non
avrebbe dovuto distogliere l’attenzione dalle
opere esposte, e allo stesso tempo consistente
perché avrebbe dovuto riflettere la personalità
del tetto”.
DAVVERO MOZZAFIATO
Progetto: GeoCenter Møns Klint, DK
Architetto: PLH Architects
Controsoffitto: ROCKFON Mono Acoustic
Questo bellissimo museo geologico che
prende ispirazione dalla natura che lo
circonda, giace al confine delle bianche
scogliere Mons Klint in Danimarca. Tutto
è bianco, come le scogliere. L’edificio è
fatto di calcestruzzo bianco, i pavimenti
sono costituiti da intonaco bianco ed il
controsoffitto è ROCKFON Mono Acoustic.
Il controsoffitto monolitico si sposa
perfettamente con la curvatura dell’edificio
aiutando a raggiungere ciò che l’architetto
desiderava esprimere.
NASCOSTO NELLA
MONTAGNA
Progetto: Messner Mountain Museum, Corones, IT
Architetto: Zaha Hadid Architects
Controsoffitto: ROCKFON Mono Acoustic
Questo straordinario museo è stato costruito
all’interno delle Dolomiti. Ispirato agli scalatori che
hanno scritto la storia dell’alpinismo, il Messner
Mountain Museum di Corones è inserito nel
proprio habitat naturale: la roccia. Lo scopo era di
avere una continuità che andasse dall’esterno verso
l’interno dell’edificio. Poiché molti visitatori arrivano
durante la stagione invernale portando con sé
l’attrezzatura sciistica, il controllo dell’acustica era
un punto focale nell’agenda degli architetti. Non
volendo accettare compromessi sul design puro
e monolitico, gli architetti hanno scelto ROCKFON
Mono Acoustic, che si adattava perfettamente
alla loro visione e permetteva di esprimere la loro
creatività.
CASE STUDY
UN MONDO DI SEMPLICITÀ
Una sala riunioni, un atrio o un ristorante: ROCKFON® Mono® Acoustic è perfetto per
ogni spazio, non è destinato solo a ostruzioni grandi e maestose. Ti permette facilmente di
raggiungere la bellezza: superfici monolitiche con un’acustica eccellente anche in piccoli
progetti per negozi, uffici, scuole e aree pubbliche.
Lasciati ispirare da 3 semplici ma bellissimi progetti in cui il controsoffitto monolitico è stato
utilizzato per creare un ambiente tranquillo e indisturbato, in modo che lo spazio interno
fosse al centro dell’attenzione.
E’ TEMPO DI
INCONTRARSI
Progetto: NY-Reklam. Jönköping, Sweden
Architetto: Marge Arkitekter
Controsoffitto: ROCKFON Mono Acoustic
L’agenzia di pubblicità svedese NY-Reklam
lavora con branding e marketing ed i loro
uffici riflettono chiaramente la passione
per la creatività ed il design. Entrando
nell’edificio i vostri occhi incontreranno un
design di interni colorato e ricercato. Tutto
questo è accostato ad un mix di elementi
più anonimi e discreti, come ROCKFON
MonoAcoustic: l’ambiente di lavoro è
allo stesso tempo motivante e gradevole,
perfettamente bilanciato.
AL CHECK IN
Progetto: The London Mondrian Hotel, UK
Architetto: Tom Dixon by the
Design Research Studio
Controsoffitto: ROCKFON Mono Acoustic
Ispirato dal glamour delle navi da crociera degli
anni ’20, l’interno del Mondrian Hotel cattura
l’essenza dell’edificio originale, dona stile e
raffinatezza rendendo il marchio Mondrian
famoso ovunque. La reception dell’hotel è
un’area sempre molto frequentata e rumorosa:
Mondrian voleva un controsoffitto che potesse
consentire un pieno controllo dell’acustica,
integrando il carattere dell’architettura e degli
interni in Art Deco.
LA CENA E’ SERVITA
Progetto: Best Western Plus Centre, Vannes, FR
Controsoffitto: ROCKFON Mono Acoustic
I ristoranti sono luoghi in cui l’acustica e la
regolazione del rumore sono tendenzialmente
trascurati. Hanno sempre un livello di rumore
molto alto, causato da conversazioni ininterrotte,
frastuono provocato da piatti e stoviglie, etc.
L’hotel Best Western di Vannes si è era prefissato
di creare un ambiente acustico confortevole,
in modo che gli ospiti potessero godere sia
dei pasti che del design moderno. ROCKFON
Mono Acoustic è stato scelto perché si integra
silenziosamente nel design degli interni, portando
con sé un’ottima acustica.
Scarica