Teatro Orfeo

annuncio pubblicitario
Comune di Taranto
TEATRO PUBBLICO PUGLIESE
Teatro Orfeo – Teatro TaTÀ
Stagione di prosa 2013/14
Teatro Orfeo
Martedì 3 dicembre 2013 ore 21
Mercoledì 4 dicembre 2013 ore 18
Veronica Mona con Oblomov Films
Silvio Orlando e la Popular Shakespeare Kompany
IL MERCANTE DI VENEZIA
di William Shakespeare
con (in o.a.) Andrea Di Casa, Fabrizio Contri, Milvia Marigliano, Simone Luglio, Elena Gigliotti, Nicola Pannelli,
Fulvio Pepe, Sergio Romano, Barbara Ronchi, Roberto Turchetta, Ivan Zerbinati
musiche originali di Arturo Annecchino
scene di Carlo de Marino
luci di Pasquale Mari
costumi di Sandra Cardini
regista assistente Nicoletta Robello
regia di VALERIO BINASCO
in coproduzione con Fondazione del Teatro Stabile di Torino
in collaborazione con Estate Teatrale Veronese
La compagnia, insieme a Silvio Orlando, mette in scena il Mercante di Venezia, una delle opere
più note e straordinariamente attuale e coinvolgente di Shakespeare. La storia è conosciuta:
siamo a Venezia, è il XVI secolo. Nella messa in scena di Valerio Binasco, si indaga
profondamente nelle categorie di ‘bene’ e di ‘male’ fino a rimescolarle: fondamentale diventa
allora lo scontro tra una moltitudine di uguali “i cristiani di Antonio” e il singolo diverso “l’ebreo
Shylock”. Il male c’è, ma è il denaro in sé.
Teatro TaTÀ
EVENTO SPECIALE (FUORI ABBONAMENTO)
promosso da TROPPO AMORE: SBAGLIATO campagna della Regione Puglia contro la violenza di
genere e il femminicidio
18 dicembre 2013 ore 21
Mismaonda / La Contemporanea
Serena Dandini
FERITE A MORTE
di e con Serena Dandini
e con
Orsetta de' Rossi, Giorgia Cardaci,
Rita Pelusio
con la collaborazione ai testi di Maura Misiti
messinscena a cura di SERENA DANDINI
aiuto regia Francesco Brandi
con il patrocinio del Ministero degli Esteri
partner ENI
a sostegno della convenzione “No more - contro la violenza maschile sulle donne - femminicidio”.
il ricavato sarà devoluto al fondo regionale per il sostegno dei centri anti-violenza
Serena Dandini, con la collaborazione ai testi e alle ricerche di Maura Misiti, ricercatrice del
CNR, ha attinto dalla cronaca e dalle indagini giornalistiche per dare voce alle donne che hanno
perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”. Per una volta, sono
loro a parlare in prima persona. Come in una Spoon River del femminicidio, ognuna racconta la
sua storia la da dove si trova ora e riprende vita e spessore, uscendo finalmente da una
catalogazione arida e fredda.
Teatro Orfeo
Mercoledì 8 gennaio 2014 ore 21
Giovedì 9 gennaio 2014 ore 18
Goldenart Production
Sergio Rubini, Michele Placido
ZIO VANJA
di Anton Cechov
con Pier Giorgio Bellocchio, Anna Della Rosa
scene di Giovanni Carluccio
musiche originali di Carlo Crivelli
costumi di Daria Calvelli
regia di MARCO BELLOCCHIO
Uno dei capolavori assoluti del teatro cechoviano, in cui le conversazioni e le vicende di un
gruppetto di personaggi si intrecciano in una ricostruzione minuziosa di atmosfere sospese e
vagamente inquietanti. L'indifferenza dei personaggi intorno agli eventi, l’indefinito senso di
attesa di una catastrofe incombente rendono questo testo una geniale anticipazione della
drammaturgia novecentesca.
Teatro Orfeo
Mercoledì 22 gennaio 2014 ore 21
Giovedì 23 gennaio 2014 ore 18
Emilia Romagna Teatro Fondazione / Teatro Stabile del Veneto / Teatro Metastasio Stabile della Toscana
IL SERVITORE DI DUE PADRONI
da Carlo Goldoni
drammaturgia di Ken Ponzio
con (in o.a.) Marco Cacciola, Federica Fracassi, Giovanni Franzoni, Roberto Latini, Annibale Pavone, Lucia
Perasa Rios, Massimiliano Speziani, Rosario Tedesco, Elisabetta Valgoi
scene e costumi di Annelisa Zaccheria
luci di Robert John Resteghini
suono di Franco Visioli
assistente alla regia Brunella Giolivo
regia di ANTONIO LATELLA
Dietro la figura di Arlecchino (Truffaldino) la commedia si nasconde a se stessa, mente. Dietro
agli inganni, ai salti, alle capriole del servitore più famoso del mondo la commedia mente agli
spettatori: il personaggio che tanto li fa ridere è insieme tutte le menzogne e i colori degli altri
personaggi. Nessuno chiama le cose per quello che sono. Non c'è un luogo che accoglie, ma
tutto resta di passaggio e la storia scopre le magagne del servitore in una taverna, i padroni
tornano a vivere e i servi a vivere servendo.
Teatro TaTÀ
Sabato 1 febbraio 2014 ore 21
Pigra
Veronica Pivetti
MORTACCIA
la vita è meravigliosa
con Veronica Pivetti, Sergio Mancinelli, Oreste Valente
musiche di Maurizio Abeni
costumi di Valter Azzini
testo e regia di GIOVANNA GRA
Uno spettacolo musicale dalle tinte gotiche e irriverenti con punte di comicità al confine con
l'impegno, in cui Veronica Pivetti, veste i panni di una morte moderna, dinoccolata, sarcastica
e candida. Blindata nel suo habitat naturale, il camposanto, Mortaccia deve risolvere un piccolo
giallo legato ad un cadavere che, come nelle fabbriche nostrane, le risulta in esubero. Da dove
arriva questo morto in più? L'indagine che segue ci porterà a conoscere diverse dimensioni,
spiritose e spiritate, della tanto temuta vita da trapassati.
Teatro TaTÀ
Sabato 15 febbraio 2014 ore 21
Aldes
Ambra Senatore
JOHN
con Matteo Ceccarelli, Elisa Ferrari, Marc Lacourt, Ambra Senatore
luci di Fausto Bonvini
progetto sonoro e musicale di Igor Sciavolino
musiche di Brian Bellot, Serge Gainsbourg, Yukari Ito, Richard Sanderson, Igor Sciavolino, Antonio Vivaldi
progetto e coreografia di AMBRA SENATORE
in collaborazione con Matteo Ceccarelli, Elisa Ferrari, Marc Lacourt
in coproduzione con Réseau National des Cdc [Le Cuvier d’Artigues-près-Bordeaux-CDCd’Aquitaine, CDC-Les
Hivernales d’Avignon, Ar t danse CDC Di jon Bourgogne, L’échangeu CDC Picardie, Le Pac i f ique, CDC
Grenoble, Danse à Li l le, CDC Roubaix – Nord Pas de Calais, CDC Par is Réseau (Atel ier de Par is -Carolyn Car
lson, L’étoi le du nord, micadanses-ADDP, studio Le Regard du Cygne – AMD XXe) , CDC Toulouse/Midi –
Pyrénées, CDC du Valde- Marne, Uzès danse CDC] , L’arc scène nationale Le Creusot , Scène Nationale
Besançon, Château Rouge Annemasse, Torinodanza, Teatro Stabile di Torino, Armunia/Festival Inequilibrio
in collaborazione con il Centro i l Grattacielo di Livorno
con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Toscana / Sistema Regionale dello
Spettacolo
un ringraziamento a Caterina Basso, Tommaso Monza, Andrea Roncaglione
Una sorta di gioco determinato da tempi aleatori: il girare di alcune trottole e la discesa di
picchi in legno sui loro bastoni. I quattro interpreti propongono l'accumulazione azioni e oggetti
e collezionano informazioni interpellando gli spettatori per costruire con tutti questi elementi
una sorta di soap opera assurda. Un lavoro sugli incroci tra vita vera e finzione teatrale, la
costruzione precisa e raffinata e il discorso - concreto e surreale ad un tempo - sull'essere
umano.
Teatro Orfeo
Giovedì 20 febbraio 2014 ore 21
Venerdì 21 febbraio 2014 ore 18
Nuovo Teatro / Ibla Film
Giuseppe Fiorello
PENSO CHE UN SOGNO COSÌ…
di Giuseppe Fiorello e Vittorio Moroni
musiche eseguite dal vivo
regia di GIAMPIERO SOLARI
Con le musiche dal vivo di un ensemble di cinque artisti, Giuseppe Fiorello torna in teatro per
prestare voce e volto all’intramontabile Domenico Modugno. Uno spettacolo che è prima di
tutto un omaggio appassionato ed affettuoso ad un ragazzo del Sud che ha inseguito sogni e
passioni coronati da un successo memorabile. Tra cinema e musica, lo spettacolo non sarà
soltanto un viaggio nella vita di Mimì (Modugno), ma anche l’occasione per raccontare fatti,
storie e personaggi di un’Italia passata e di un tempo forse più felice…
Teatro TaTÀ
Sabato 1 marzo 2014 ore 21
Punta Corsara
IL CONVEGNO
drammaturgia collettiva di Punta Corsara
con Mirko Calemme, Giuseppina Cervizzi, Christian Giroso, Vincenzo Nemolato, Valeria Pollice, Tonino
Stornaiuolo, Emanuele Valenti, Gianni Rodrigo Vastarella
collaborazione artistica di Antonio Calone e Marina Dammacco
regia di EMANUELE VALENTI
spettacolo vincitore In-Box 2013
Un convegno sul tema “La periferia esiste?”. Gli interventi si succedono ponendo dubbi e
interrogativi. Il lavoro trae spunto da testi di Karl Valentin e Achille Campanile, oltre che dalla
esperienza di Scampia. «Dopo tre anni di attività, cominciamo a notare strani sintomi, forse
effetti di una perifericità pervasiva, inarrestabile. Come attori e cittadini, preoccupati di un
possibile contagio nel circuito teatrale nazionale, sentiamo la necessità di affrontare la
questione a viso scoperto, ritenendola centrale non meno di tante altre».
Teatro TaTÀ
Venerdì 21 marzo 2014 ore 21
369Gradi - Lungta Film
GIULIO CESARE/JULIUS CAESAR
di William Shakespeare
adattamento di Vincenzo Manna e Andrea Baracco
con Giandomenico Cupaiuolo, Roberto Manzi, Ersilia Lombardo, Lucas Waldem Zanforlini, Livia Castiglioni,
Gabriele Portoghese
scene di Arcangela di Lorenzo
consulente ai costumi Mariano Tufano
disegno luci di Javier Delle Monache
regista assistente Malvina Giordana
regia di ANDREA BARACCO
in collaborazione con Teatro di Roma
Invitato a Rappresentare L’Italia dallo Shakespeare Globe Theatre di Londra Festival Globe To Globe 2012
Olimpiadi Londra 2012 - Vincitore del Certamen Almagro Off 2012, Spagna
Shakespeare mette in scena una società in via di estinzione, una società colta esattamente
nell’attimo terminale del proprio crollo, una società vittima del suo fallimento intellettuale,
spirituale e politico. Shakespeare sembra suggerirci che la violenza incondizionata è l’unico
strumento che la collettività è in grado di utilizzare per uscire dalle proprie crisi, dai propri
disequilibri e crolli nervosi. Siamo davvero certi che l’antico meccanismo del “capro espiatorio”
sia soltanto un lontano ricordo dalle società arcaiche?
Teatro TaTÀ
Giovedì 3 aprile 2014 ore 21
C.I.C.T. - Théâtre des Bouffes du Nord
Daniel Pennac
JOURNAL D’UN CORPS
Storia di un corpo
di e con Daniel Pennac
scene, costumi e luci di Oria Puppo
animazione video di Johan Lescure
musiche di Jean-Jacques Lemêtre
regia di CLARA BAUER
Coproduzione Les Théâtres de la ville de Luxembourg
Produttore delegato per l'ltalia Roberto Roberto per Laila srl in collaborazione con Il Funaro
L’appuntamento fa parte degli interventi che mirano all’internazionalizzazione della scena pugliese, affidati dalla
Regione Puglia al Teatro Pubblico Pugliese (PO FESR Puglia 2007-13, Asse IV, Azione 4.3.2).
Dalla Francia, un protagonista d’eccellenza della letteratura contemporanea, Daniel Pennac,
che, con echi proustiani, porta in scena l’adattamento del suo romanzo Storia di un corpo,
pubblicato in Italia da Feltrinelli con la traduzione di Yasmina Melaouah. La storia è quella di un
diario lungo una vita, che il protagonista tiene dall’infanzia fino alla sua morte, e che dopo la
sua scomparsa fa recapitare a sua figlia, che leggendolo scopre aspetti intimi e mai conosciuti
del padre.
Teatro TaTÀ
Martedì 29 aprile 2014 ore 21
ResExtensa
ANIMA
Il Respiro del Mediterraneo
autore ResExtensa
in collaborazione con Unità C1, opera collettiva
con Anna Moscatelli, Claudia Cavalli, Vito Cassano, Gabriele Montaruli
progettazione video Ezio Antonelli
progettazione video e interazione video Roberto Santoro
progettazione e direzione video Andrea Mordenti, Eugenio Laddago
light design Franz Catacchio
musiche originali di Federica Maglioni
coreografia di ELISA BARUCCHIERI
prodotto con il sostegno di IPA ADRIATIC IPA Cross Border Cooperation Programme, co funded by the European
Union, Instrument for Pre-Accession Assistance, PROGETTO ARCHEO. S.
Danza, video, luce e spazio si intrecciano e fondono. Uno spettacolo in danza che unisce la
carne del corpo all’ineffabile spirito del vento e dell’aria. È antico movimento e nuova
tecnologia. È danza che trova una nuova dimensione attraverso lo studio di proiezioni
immersive e interattive, dove le leggi di corpo e luce vengono integrate per creare una nuova
visione, una nuova espressione nelle arti dal vivo per raggiungere le più antiche radici
dell’esistenza.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard