Al viA lA grAnde festA dedicAtA Al cArnevAle sei i corsi

annuncio pubblicitario
VERSILIA
FEBBRAIO
2012
ARTE
LE RIFLESSIONI
DI FRANCESCONI
San Valentino
AL MUSEO
EVENTI
RAPHAEL
GUALAZZI
A COLPI
DI FLASH
NIGHTLIFE
I locali cool
DELLa notte
ristoranti
e caffetterie
teatro
DIALETTO
in scena
Un marito
ideale
inoltre
ARRIVA
BURLAMACCO
Al via la grande festa dedicata al Carnevale
Sei i corsi dove sfileranno le opere di cartapesta
TUTTOMESE
L’agenda
con i principali
appuntamenti
Tutte le news sugli
eventi delle città
Segnala i tuoi eventi
a [email protected]
È giunta l’ora
di Burlamacco
Al via a Viareggio la grande festa dedicata al Carnevale
Sei i corsi in cui sfileranno le maestose opere di cartapesta
Dialetto in scena
I
l Carnevale di Viareggio, unico al mondo per la
grandezza e la spettacolarità dei suoi carri di cartapesta, propone nel 2012 sei corsi mascherati, in
programma nei giorni 5, 12, 19, 21 e 26 febbraio
oltre che 3 marzo. Veri e propri palcoscenici viaggianti alti sino a 20 metri, lunghi 14 e larghi 10, i carri
sfileranno sul lungomare di Viareggio, nella celebre Passeggiata, in un circuito ad anello di circa 3 km che ha
come quinta naturale il mare. Il tutto davanti a una folla
di spettatori provenienti da tutto il mondo.
I grandi carri del Carnevale di Viareggio sono
frutto dell’inimitabile creatività, della sorprendente abilità scultorea, pittorica dei maghi viareggini e rappresentano un alto esempio di arte popolare che oggi è per
la città uno straordinario patrimonio culturale. Ed è proprio l’immenso bagaglio di patrimonio e tradizioni che
Viareggio esprime attraverso il Carnevale a sostenere la
richiesta di riconoscimento dell’evento nella lista rappresentativa dei Beni Immateriali dell’Unesco. Lo spettacolo
dei corsi è arricchito dalla musica e dalla gioia delle maschere sulle quali, una tra tutte, trionfa sovrana: Burla-
macco, nata dalla fantasia di Uberto Bonetti e incoronata
maschera ufficiale del Carnevale di Viareggio.
Doppio appuntamento a febbraio al Politeama di Viareggio con
la rassegna di teatro dialettale, nell’ambito dei festeggiamenti
per il Carnevale. Dall’11 al 18 febbraio, la Compagnia Burlamacco 81 presenterà “Ci ciuccino anco ‘l sangue”, otto scketch
che spazieranno come da tradizione su vari argomenti locali
e non, più la scenetta cantata che si ispirerà ai Maya. Il 24 e 25
febbraio ecco invece “La Combriccola” con “Delafia tocchiti!”,
uno spettacolo il cui titolo la dice tutta: ci vogliono davvero gesti
scaramantici per affrontare il nuovo anno. Prevendita dei biglietti presso il botteghino del Politeama. Dall’8 al 11 marzo, al teatro
Jenco di Viareggio, la Compagnia Banda di Matti presenterà
“Incontri ravvicinati sul terzo poggione, ovvero caschin tutti vì”
di Enrico Casani. Info: blog.ilcarnevale.com.
In programma, per i corsi mascherati di
quest’anno: undici carri di prima categoria, sei di seconda categoria, dieci mascherate in gruppo e sette isolate.
Le opere d’arte che comporranno la sfilata nel 2012 saranno ispirate da temi che spaziano dall’attualità, alla
fantasia, da fenomeni di costume, alla satira, soprattutto
politica, da sempre elemento caratterizzante delle sfilate
viareggine fin dalle origini della manifestazione. Tra i
personaggi protagonisti dei grandi carri in cartapesta: il
governatore Mario Draghi, il presidente francese Sarkozy,
ma anche il rottamatore sindaco di Firenze Matteo Renzi
e lo stesso primo cittadino di Viareggio, Luca Lunardini,
“vittime” illustri della satira sempre più graffiante dei
maestri carristi. Non mancheranno poi i riferimenti alla
tragedia dello tsunami in Giappone, alle manifestazioni
di piazza o alla “fuga di cervelli”, con Leonardo da Vinci
costretto a lasciare l’Italia e a trasferirsi all’estero.
Per il programma completo:
www.ilcarnevale.viareggio.com.
Le riflessioni di Francesconi
Sabato 28 gennaio (ore 17.30), presso la galleria Mercurio Arte Contemporanea di Viareggio (corso Garibaldi 116), si inaugura “Riflessioni, confuse, di un
sognatore”, personale del pittore Beppe Francesconi. In mostra, una serie di
dipinti a olio su tela e su tavola che l’artista toscano ha realizzato nel 2011. Elementi principali dell’espressione artistica dell’artista toscano sono il gioco, il
sorriso e la gioia, dietro ai quali si nascondono però anche paure e solitudini,
il senso di vuoto e di evanescenza che trae origine da un mondo reale sempre
più cupo. Le strade del sogno di Francesconi indicano un percorso possibile
per non arrendersi al dolore di un’epoca che vive di solitudine e violenza: il
canto fantastico appare come un tentativo per riportare la poesia in un mondo
sempre più povero di idee e sentimenti autentici. Orario: dal martedì al sabato
dalle 17 alle 19.30. Info: 0584.426238, [email protected]
Teatro ragazzi
Nuovo appuntamento con gli spettacoli della 5a edizione della
rassegna “La scuola va a teatro” organizzata dalla compagnia
Coquelicot in collaborazione con i comuni della Versilia. Giovedì 9 febbraio (ore 10), al teatro dell’Olivo di Camaiore, andrà
in scena “Giulietta e Romeo - Anime” di Teatro Blu. Coquelicot
inoltre metterà in scena a febbraio “Al lupo! Al lupo” che venerdì 10 (ore 10.30) sarà al teatro Francesco di Bartolo di Buti (Pi)
e lunedì 13 (ore 10) all’Auditorium Vincezo da Massa Carrara, a
Porcari. Martedì 28 febbraio (ore 10), sempre all’ Auditorium di
Porcari, ecco invece “Crash”.
Info: 0584.981021, www.coquelicoteatro.it.
Seravezza
a colpi di flash
La IX edizione della manifestazione è nel segno del reportage
IN programma la mostra “Memorie Sovvertite” di Romano Cagnoni
S
arà inaugurata domani, sabato 28 gennaio (ore
17), al Palazzo Mediceo di Seravezza, la nona edizione di “Seravezza Fotografia”. Una manifestazione di respiro nazionale che fino al 9 aprile porterà
in città i grandi nomi della fotografia internazionale in un riuscito connubio con il mondo amatoriale.
Filo conduttore del programma di eventi, come sempre di
grande spessore e qualità, sarà il tema del reportage, a
partire dalla personale del fotografo Romano Cagnoni dal
titolo “Memorie sovvertite”. La mostra, che sarà esposta
nella sale del Palazzo Mediceo (via del Palazzo 358) per
tutta la durate della manifestazione, raccoglie una selezione di oltre cento scatti. Fra questi, le immagini delle
guerre documentate per le più importanti riviste del mondo da Cagnoni, menzionato dal direttore del Sunday Times,
Harold Evans, nel suo libro “Pictures on a page”, fra i sette
fotografi più famosi nel mondo, con Henri Cartier-Bresson,
Bill Brandt, Don McCullin e Eugene Smith.
Completano il percorso espositivo gli ulti-
mi lavori di Cagnoni realizzati in Versilia dove è nato e
ritornato a vivere dopo molti anni passati nella sua base
di Londra. Orario: da martedì a sabato dalle 15 alle 19.30;
domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30.
Oltre alla mostra di Cagnoni, la manifestazione prevede tre esposizioni collaterali alle Scuderie Granducali:
Enrico Genovesi dal 28 gennaio al 19 febbraio con “Femina
Rea”, Livio Senigalliesi dal 21 febbraio al 18 marzo con la
mostra “Sguardo incrociato. Immagini di tragedie vicine
e lontane da noi” e l’antologica di Enrico Cei dal titolo
“Qui, oggi” dal 24 marzo al 9 aprile. Il programma prevede
inoltre workshop, corsi di fotografia e incontri di cultura
fotografica. Info: 0584.757443, www.terremedicee.it.
L’arte per gli innamorati
In occasione di San Valentino, la tradizionale festa degli innamorati, si terrà al Museo Ugo Guidi di Forte dei Marmi
una mostra di dipinti e ceramiche del pittore Antonio Barberi, dal titolo “In nome dell’amore”, promossa dal MiBAC
(Ministero Beni Artistici e Culturali). L’esposizione avrà una
doppia sede: oltre che al Mug di Forte dei Marmi, in via Civitali 33, a Vittoria Apuana, sarà visibile al Logos Hotel di via
Mazzini 153, sempre a Forte dei Marmi. Sarà inaugurata domenica 12 febbraio (ore 16.30) al Mug. A tutti i presenti l’autore donerà un’opera con dedica. La mostra rimarrà aperta
fino al 7 marzo al Logos Hotel, tutti i giorni dalle 10 alle 23; al
Mug solo su appuntamento.
Info: 348.3020538, [email protected]
Un marito ideale
Doppio appuntamento a febbraio al teatro comunale di
Pietrasanta, con gli spettacoli del cartellone firmato La
Versiliana. Martedì 14 andrà in scena, per la regia di Roberto Valerio, “Un marito ideale” di Oscar Wilde con Roberto Valerio, Valentina Sperlì e Pietro Bontempo. Scritta
nel 1893, “Il marito ideale” compone con “Il ventaglio di
Lady Windermere” e “Una donna senza importanza” la trilogia dei “society dramas” di Wilde, nei quali emerge la
genialità dell’autore nel riuscire a insinuare critiche velate ma feroci alla società borghese che sembra celebrare.
Lunedì 27 l’appuntamento è invece con “The history boys”
di Alan Bennet, uno degli spettacoli più emozionanti firmati da Ferdinando Bruni e Elio De Capitani.
Info: www.laversilianafestival.it.
Scalpelli
al femminile
A Pietrasanta quaranta artiste internazionali
Per festeggiare il decimo compleanno di DonnaScultura
P
rende il via domenica 19 febbraio, con l’inaugurazione
negli spazi del Complesso di Sant’Agostino di Pietrasanta, la nuova edizione di DonnaScultura. La rassegna espositiva è stata ideata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta ed è a cura di Chiara
Celli e Valentina Fogher.
La manifestazione, che vede ogni anno quattro
artiste raccontare, attraverso le proprie opere, la loro esperienza di scultrici, compie quest’anno il decimo compleanno
e festeggia l’importante traguardo con un’edizione che ospita eccezionalmente ben quaranta artiste di ogni provenienza,
caratterizzate da un comune legame con Pietrasanta, centro
nevralgico della loro creatività. La sacralità e la riservatezza dei
loro mondi, l’universo di pensiero e di emozioni che le caratterizzano si rivelano al pubblico consentendo di leggere l’opera da
un privilegiato punto d’osservazione, di partecipare, fase dopo
fase, al processo creativo dal quale nasce la loro scultura. Insomma, i tempi in cui la donna era soltanto fonte d’ispirazione
possono dichiararsi finiti: lo testimoniano, attraverso le opere e
la propria creatività, tutte le artiste che si sono avvicendate in
questa manifestazione nel corso delle dieci edizioni.
Raphael Gualazzi
Di particolare interesse, un nucleo di opere dedicato ai lavori di quattro artiste non più viventi, Rosalda Gilardi,
Esther Lapointe, Maria Papa e Alicia Penalba. Quattro donne
d’arte che non solo hanno lavorato e vissuto in Versilia, ma che
sono state “pioniere” anticipando, e in qualche modo aprendo,
il flusso di arrivi in città. Durante la mostra è in programma
anche “DonnaEventi”, un cartellone di incontri dedicati alla
sensibilità femminile promosso dall’assessorato alle Pari Opportunità. La mostra rimarrà aperta fino all’11 marzo a ingresso
libero, tutti i giorni dalle ore 16 alle 19; chiuso il lunedì.
Info: 0584.795500, www.museodeibozzetti.it.
Venerdì 10 febbraio (ore 21.15) andrà in scena alle Scuderie
Granducali di Seravezza “Lo schifo. Omicidio non casuale di
Ilaria Alpi nella nostra ventunesima regione”. Lo spettacolo,
scritto e diretto da Stefano Massini e con Luisa Cattaneo, porta
nei teatri il racconto del caso Ilaria Alpi, la giornalista italiana del TG3, uccisa nel 1994 in Somalia. Una Paese caratterizzato da continui rimandi al passato coloniale italiano, dove un
silenzio inscalfibile copre le manovre di scaltrissimi uomini
d’affari collusi e corrotti. Un silenzio che Ilaria Alpi attacca
frontalmente, spalancando squarci d’inaudita verità.
Info: www.terremedicee.it.
È finalmente finita l’attesa per i fan di Raphael Gualazzi, il cui concerto previsto per il 19 gennaio al teatro Politeama di Viareggio,
era stato posticipato a causa di problemi tecnico-organizzativi. La
serata in musica in compagnia del giovane artista sarà recuperata lunedì 27 febbraio, quando l’eclettico compositore e pianista
presenterà al pubblico del Politeama “Reality and fantasy” il suo
nuovo spettacolo che prende il titolo dall’omonimo album. Sul
palco sarà accompagnato da Christian Chicco Marini (batteria
e percussioni), Alex Gorbi (contrabbasso), Luigi Faggi Grigioni
(tromba e flicorno), Max Valentini (sax baritono e contralto), Enrico Benvenuti (sax tenore) e Giuseppe Conte (chitarra).
Info: www.orchestramassacarrara.it.
Lo schifo in scena
La Capannina
A Carnevale
Un mese da non perdere fra maschere e tanto divertimento
Dalla serata dedicata a Le Iene fino ai concorsi di bellezza
Zenzero
Il ristorante Zenzero si distingue per un’accoglienza elegante e curata in
tutti i particolari. Il locale, che si trova a Pietrasanta, in via Garibaldi, offre
una cucina leggera e gustosa, che riscopre il pesce povero della Versilia e lo
impreziosisce di raffinati particolari. Nel menù, ad esempio, si contano la
tartare di gamberi rosa alla senape fresca, con insalatina di funghi finferli
e lamponi, gli spaghetti al cacao e peperoncino con cozze e calamaretti, i
medaglioni di rana pescatrice allo zafferano, con fiori di zucca, pistacchi e
ristretto di birra. Chiuso lunedì e martedì. Aperto tutte le sere e a pranzo
su prenotazione. Info: 389.9146830, www.zenzeroversilia.it.
Trattoria Marco
È
sempre il mese giusto alla
Capannina di Forte dei Marmi per divertirsi e passare la
serata all’insegna dell’animazione più chiacchierata della Versilia. Febbraio ovviamente non
farà eccezione. Anzi, in parallelo con
il Carnevale sarà ancora più divertente. Domani, sabato 28 gennaio, festa
“televisiva”, che vedrà protagonisti alcuni personaggi della trasmissione “Le
Iene” di Italia 1: essendo alle porte del
Carnevale, la direzione del locale premierà nell’occasione le compagnie più
in tema con la serata, in perfetto look
da Iene (vestito nero, camicia bianca,
cravatta nera e occhiali scuri).
A febbraio, invece, si entrerà a pie-
na nell’atmosfera carnascialesca, con
una lunga serie di appuntamenti da
non perdere. Sabato 4 ci sarà la prima
puntata del contest “Scommessiamo
che…?”, concorso dedicato alle commesse di Spezia e provincia; venerdì
10 one night dedicata a Miss Carnevale. Dopo il contest che vedrà impegnate le contrade versiliesi, a tutta
disco con Riccardo Gava dj. Sabato
11 lo spettacolo continuerà con dj R.
Gava, S. Natali, Winny Red, voice F. Di
Toma e Banana. E ancora, sabato 18
Back home 5, con S. Paul dj, Eliza G. e
Max the voice, reduci dalla fortunata
esperienza in Brasile. Inoltre seconda
puntata di “Scommessiamo che…?”:
in palio viaggi nei mari caraibici, set-
timane bianche e weekend nelle capitali europee. Infine, sabato 25, happy
night, con una festa speciale di fine
Carnevale, live band, dj e piano bar.
La Capannina ha riscosso negli
anni un successo immutato che ha visto
e vede il locale ospitare continuamente,
come clienti, i principali vip del momento. In passato, nel locale erano di casa
Baby Pignatari, play-boy per eccellenza,
Edith Piaf ed altri artisti non meno famosi. Oggi l’elenco è ancora più lungo. La
struttura della discoteca, in viale Repubblica 16, mantiene ancora oggi in tutto e
per tutto i canoni del passato.
Info: 366.6608407, 347.7743371,
www.lacapanninadifranceschi.it.
Zuppetta alla viareggina e cacciucco: sono queste le specialità della trattoria ristorante Marco, che si trova nel cuore della
darsena dei cantieri di Viareggio, in via Paolo Savi. La cucina
è quella semplice e casalinga e il servizio è attento e veloce,
anche per rispondere alle esigenze di chi lavora in darsena. Il
menù varia in base al pescato del giorno e conta, fra le specialità, i maccheroncini alla gallinella e la deliziosa fritturina
alla viareggina. Aperto sia a pranzo che a cena.
Info: 0584.389349, www.trattoriamarco.it.
Da Romano
Dal 1966 i sapori autentici della Versilia sono di casa al ristorante Da Romano. La cucina di Franca ha come protagonista il pesce, con calamaretti ripieni, treccia di sogliola
con lamelle di tartufo bianco di San Miniato e l’interpretazione originale del cacciucco con il tegamino di pesce. Nel
menù ci sono anche specialità a base di carne, come i bocconcini di cinghiale con olive e bacche di ginepro. La cantina del ristorante conta più di 1400 etichette, una selezione
di birre artigianali e una prestigiosa carta dei distillati. Da
Romano si trova a Viareggio, in via Giuseppe Mazzini 122.
Chiuso fino a mercoledì primo febbraio. Info: 0584.31382,
www.romanoristorante.it.
AGENDA
TuTTOMESE
GLI EVENTI A PORTATA
F
E
B
B
R
A
D I PA G I N A
I
O
DanzainFiera
Anche in questa settima edizione, DanzainFiera
presenta un programma straordinario per la
danza classica e moderna. Una delle ospiti più
attese sarà Polina Semionova, étolie fra le più
famose del panorama internazionale, che resterà a DanzainFiera, dal 23 al 26 febbraio, alla
Fortezza da Basso di Firenze, nei quattro giorni
della manifestazione. Di straordinario rilievo i maestri che quest’anno
cureranno gli stage, da Piotr Nardelli a Irina Sitnikova. Fra gli ospiti, nomi
del calibro di Cheryl Therrien, Beatrice Libonati e Joseph Fontano.
Info: 0574.575618, www.danzainfiera.it.
Nicola De Maria al Pecci
Prosegue fino al 4 marzo, al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci
di Prato la retrospettiva dedicata a Nicola De Maria, “I miei dipinti si
inchinano a Dio”. Un evento curato da Marco Bazzini e Achille Bonito
Oliva nell’ambito del progetto Transavanguardia Italiana. Fino al 30 aprile
inoltre, la prima mostra dedicata a Mario Mariotti in un museo e (fino al
26 febbraio), la mostra Superstudio/backstage a cura di Stefano Pezzato e
Cristiano Toraldo di Francia. Il Centro Pecci è aperto tutti i giorni dalle 10
alle 19; chiuso martedì.
Info: 0574.5317, www.centropecci.it.
Picasso a Pisa
Visto il grande successo, è stata
prorogata fino al 5 febbraio la mostra
che il Palazzo Blu di Pisa dedica al
genio di Picasso. “Ho voluto essere
pittore e sono diventato Picasso”
ha infatti registrato circa 60mila
visitatori. L’esposizione presenta 270
opere di Pablo Picasso, tra dipinti,
ceramiche, disegni e opere su carta,
alcune celebri serie di litografie e
acqueforti, libri e tapis serie. Curata
da Claudia Beltramo Ceppi e organizzata da Giunti Arte mostre e musei,
è promossa dalla Fondazione Palazzo
Blu, con il sostegno della Fondazione
Cassa di Risparmio di Pisa, il patrocinio dell’Ambasciata di Spagna e del
Comune di Pisa. Orari: lunedì-venerdi
10-19, sabato e domenica 10-20.
Info: 050.916950, 050.891349.
Mangia e gioca
Domani, sabato 28 gennaio, all’Accademia del Gusto di Arezzo, “Mangia e
Gioca” incontrerà le famiglie per parlare insieme ai nutrizionisti, pediatri
e psicologi di come far mangiare sano
e con gusto i bambini. E proprio loro,
i più piccoli, saranno gli attori della
serata: prima impegnati in giochi e
attività per imparare i principi di una
sana alimentazione, sfodereranno poi
le loro doti culinarie cucinando per i
genitori. Info: 0575.300888,
www.mangiaegioca.com.
Bella Livorno
Cinque appuntamenti organizzati
dalla cooperativa Itinera animano
Livorno, alla scoperta di luoghi e tradizioni. Si parte domenica 5 febbraio
con “Di… vino pentagono”, tour enoculturale tra le strade e i negozi del
centro alla scoperta di vini eccellenti
con i sommelier Fisar. Domenica 12
un’occasione per riscoprire la storica
tombola livornese nella tipica cantina
dei pescatori, tra proverbi e modi
di dire, mentre il 19 si potrà sedere
a tavola con i pescatori gustando il
cacciucco dell’antica tradizione labronica. Dedicata ai più piccoli l’iniziativa del 21 al Museo di storia naturale
dove sarà allestito un laboratorio
per costruire maschere di Carnevale.
Domenica 26 infine, passeggiata alla
scoperta di angoli suggestivi della
Livorno sotterranea, con sosta nella
cantina dell’ultimo maestro d’ascia.
Info: 348.7382094,
www.itinera.info.
Expo elettronica
a Carrara
Sabato 18 e domenica 19 febbraio
il circuito ExpoElettronica torna in
Toscana con l’appuntamento annuale
dedicato alla mostra mercato negli
spazi di Carrara Fiere di Marina di
Carrara (Ms). Dopo l’esordio del 2007,
la mostra mercato di high teck low
cost continua a riscontrare il favore
di pubblico e operatori. Una tappa
fondamentale dove gli appassionati
del settore possono trovare prodotti
di elettronica, informatica, telefonia,
ma anche materiali di consumo, una
sezione dedicata alle energie rinnovabili e il mercatino dell’usato elettricoinformatico.
Info: 0541.439573,
expoelettronica.blunautilus.it.
alla contemporaneità. Orario
di apertura: feriali 10-12.30
e 16.30-19; chiuso il lunedì
mattina; visite nei festivi su
prenotazione.
Info: 050.542630,
www.centroartemoderna.com.
Moriglion
Arte in Toscana di Penna
Fino all’8 febbraio, al Centro
arte moderna di Pisa (Lungarno
mediceo 26), sarà possibile visitare
“Arte in Toscana - dalla macchia
al contemporaneo”, la rassegna
che ogni anno raccoglie opere di
pittura, grafica e fotografia.
In questa edizione sono esposti
lavori di numerosi artisti
provenienti da tutta Italia,
ma anche dall’Europa, con
particolare attenzione al primo
e secondo Novecento toscano e
Sabato 4 febbraio appuntamento per un’escursione alla scoperta del territorio tra Pisa e
Lucca. L’itinerario consente di
addentrarsi in alcuni dei luoghi
più suggestivi del Monte Pisano. Il ritrovo è fissato presso la
chiesa di Asciano (San Giuliano
Terme, Pisa) alle ore 9.
Obbligatoria la prenotazione
entro le 12 del giorno precedente l’escursione.
Info: 334.6009333.
Festival
del giallo
Inizia oggi, venerdì 27 gennaio,
il “Festival del giallo” di Pistoia,
la cui apertura è affidata a
Giuseppe Previti, presidente
del Club Amici del Giallo. In
programma, fino a domenica 29,
incontri con gli autori, letture
e iniziative alla biblioteca San
Giorgio-Auditorium Terzani.
Info: www.sangiorgio.comune.
pistoia.it.
OGNI MESE
ALL’INTERNO
DEL TUO QUOTIDIANO
Segnala i tuoi eventi a: [email protected]
progetto grafico kidstudio Firenze
Scarica