CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DATI ANAGRAFICI Giorgia

annuncio pubblicitario
CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM
DATI ANAGRAFICI
Giorgia De Negri
Via Eleonora Duse, 3
Tel. 06.8084759
Cell.3396006674
e-mail: [email protected]
Lingue conosciute
Buona conoscenza dell’inglese sia parlato che scritto, elementi di
francese e spagnolo
Conoscenze musicali
Quinto anno di conservatorio di pianoforte. Ottima padronanza della
chitarra acustica e familiarità con strumenti di percussione e
fisarmonica.
STUDI E FORMAZIONE
1979
Laurea in lettere (indirizzo moderno) conseguita presso l’Università degli Studi di Roma “La
Sapienza”. Facoltà di lettere e filosofia, con una tesi sul Cinema Etnografico Italiano
(cattedra di storia del teatro e dello spettacolo, titolare della cattedre Adriano Magli)
votazione 110 e lode/110.
1970/1978
Si interessa di Storia delle Tradizioni Popolari. Collabora in questo senso con Dario Fo
realizzando con lui la riedizione di “Ci ragiono e canto” per la televisione ed in alcuni
spettacoli teatrali..
1974/75
Svolge un’attività di assistenza teorica e pratica con l’etnomusicologo Diego
Carpitella, per la realizzazione dei documentari sulla Cinesica (studio della gestualità
come fattore culturale). Nella fase produttiva del documentario sulla “Cinesica 3 in
Sicilia” è aiuto regista.
Borse di studio e corsi di specializzazione
1976/78
Borsista al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Si è diplomata nel corso
di Regia presentando un cortometraggio, “Anais Nin, pagine dal diario” di cui è autrice,
oltre che per la Regia, anche per la Musica Originale. Tale cortometraggio è stato
segnalato dalla critica nazionale e selezionato per partecipare al Festival internazionale dei
saggi delle scuole di cinema nel mondo, tenutosi negli USA nel 1979.
1977/79
Collabora con la radio (Rete 3) ideando e conducendo la trasmissione “La Stravaganza”:
itinerari insoliti nella provincia musicale.
1979/80
Conferma della borsa di studio del Centro Sperimentale di Cinematrografia per un terzo
anno, in qualità di ideatrice di un progetto di ricerca sul rapporto “Suono-Immagine”
nel cinematografo. In questa veste coordina, insieme all’ ing. Antonio Appierto, docente
del CSC, le attività di musicisti, quali il gruppo di “Nuova consonanza” (Ennio
Morricone, Egisto Macchi, Giovanni Piazza, Alessandro Sbordoni, Edoardo Hubert
ed altri) e di registi quali Fernando Birri. Dello staff fa parte anche l’esperto della
psicologia della percezione prof. Luciano Mecacci. Tale progetto di ricerca viene realizzato
in collaborazione con il CSC, la Biennale Musica e la Biennale Cinema di Venezia
come attività permanenti.
L’esito più significativo di tale ricerca è senz’altro da rintracciare nella conoscenza e
amicizia, sviluppata nel corso della Mostra del cinema di Venezia (edizione 1980), con il
grande regista Robert Bresson, amicizia che sfocia poi in una collaborazione durante
l’ultimo film del regista francese, “L’Argent”.
Un ulteriore risultato creativo della Ricerca “Suono-Immagine” è la realizzazione del
film “Ritorno” prodotto dalla RAI, sezione ricerca e sperimentazione programmi, di
cui la sottoscritta è autrice del soggetto e della sceneggiatura e regista. Tale film è stato
presentato alla Biennale Cinema di Venezia edizione 1982, per la sezione “Officina
veneziana “
1984
Corso di sceneggiatura con Ugo Pirro e Massimo Felisatti
1985
Corso di sceneggiatura con lo sceneggiatore americano Robert Mc Kee
PREMI E RICONOSCIMENTI
1983
Il Film “Ritorno” viene premiato al Festival internazionale del cinema di Salerno.
ESPERIENZE PROFESSIONALI
Attività documentaristiche
1980
1982
1983
1985
1989-90
2002
Cortometraggi realizzati per la rete RAIUNO sui “Giochi dei ragazzi “ ambientati nelle
città d’Italia
Collabora alla realizzazione delle 10 puntate televisive per la rete RAITRE sul tema
“Suono-Immagine”
Mediometraggio realizzato per la rete RAIUNO sulla “Condizione umana e la sofferenza
psichica negli ospedali Fatebenefratelli” Presentato al Festival dei popoli ed. 1983 di
Firenze
Realizza per la rete RAITRE una serie di cortometraggi dal titolo “Mi ricordo quando” per
la trasmissione “Stiffelius” (profili d personaggi noti nel mondo dell’arte).
Collabora alla trasmissione di Andrea Barbato “Fluff”
Realizza un medio-metraggio con materiale di repertorio sulla ricostruzione della Cattedrale
di Mosca dal titolo: “Cristo Salvatore”- Storia di una cattedrale.
2
Produzioni Fiction
1982
Realizza per la RAI (sezione ricerca e sperimentazione programmi) il
mediometraggio “Ritorno”, di cui è anche autrice del soggetto, della sceneggiatura
e della colonna sonora
1988
Realizza per la trasmissione di Rai tre, “Telefono Giallo”, una serie di sceneggiati.
1991
Realizza per l’Istituto Luce, un film d’arte sulla vita del Guercino:”Guercino”
Tale film fa parte del patrimonio artistico dell’Istituto Luce
2001
Nel campo della Storia dell’Arte, ha ideato ed è coautrice del progetto “Percorsi”,
articolato in sette filmati che hanno come tema unificante “La vita umana” nelle
componenti misteriose che la caratterizzano:
• Il mistero della nascita;
• Il mistero nell’In-canto;
• Il mistero nella solitudine;
• Il mistero in Giuda;
• Il mistero nel distacco;
• Il mistero nella speranza;
• Il mistero nella pietra.
Collaborazioni editoriali - Convegni e Seminari
1987
Collabora con la rivista “I Diritti della scuola” (Editrice “Le Stelle”
di Milano) nella rubrica “Arte e Spettacolo”, scrivendo recensioni critiche di film.
1987
Tiene un seminario – laboratorio durante la prima edizione del “Music in film
fest” di Vicenza
1992
2005
Fornisce opera di consulenza e tiene un seminario-conferenza sul Cinema
giapponese con particolare attenzione al film “Morte di un maestro del tè”
Ideatrice, coordinatrice e relatrice di una giornata dedicata allo spazio creativo delle
botteghe d’arte del ‘900: “Il passato per il futuro” - Pesaro, 12 febbraio 2005
Fondazione della Cassa di Risparmio di Pesaro - Palazzo Montani Antaldi
Attività teatrali
1998
Autrice di un testo di teatro per bambini : “Le carte magiche”, messo in scena con
i bambini, presso il Teatro Tirso de Molina. Di questo spettacolo è stata sia l’autrice
che la regista.
2001
Cura la regia teatrale del testo di Marilena Menicucci : “Dentro la giungla che
sono”, messo in scena al Teatro dei Documenti di Testaccio.
2003
Coautrice e regista dello spettacolo per ragazzi “La piuma del Nilo”.
3
Soggetti e Sceneggiature Originali
Nell’ambito di tale ruolo, è autrice di numerosi soggetti e sceneggiature originali tra cui :
1985
Mio fratello Jonathan
1983
La bella adescatrice (ispirato all’omonimo racconto gotico di Oliver Onions)
1984
La terra dirigibile
1987
L’inverno di Teresa
2000
Percorsi: il mistero della nascita
2002
In viaggio verso Afat
2003
Finale di concerto (liberamente tratto dal racconto “Un vecchio amore”)
2004
V&V : due ragazze alla conquista dell’Italia (co-autrice con Sabina Vannucci)
2005
Il volo del nibbio (co-autrice con Sabina Vannucci)
Nel 2006 ha fatto parte dello staff organizzativo della Festa Internazionale del
2006
Cinema di Roma.
2007
Nel 2007 sempre per la Festa Internazionale del cinema di Roma, per la sezione
Extra, si occupa della ricerca e scrive i testi per la retrospettiva dedicata a
Sophia Loren.
E’ ideatrice di un progetto originale ispirato alle lettere e alle poesie di Emily
Dickinson, dal titolo “ La mia lettera al mondo” , di cui è coautrice del testo con
Benedetta Silj. E’ in preparazione la messa in scena teatrale-musicale che si avvarrà
dell’apporto scenografico del maestro Mario Garbuglia.
2008
E’ Ideatrice di un progetto dal titolo “ Il Parco Incantato” : una serie di docufiction ambientati nei parchi dell’Umbria alla scoperta “dell’Arte Nascosta” di cui è
anche coautrice con Giovanni Gifuni. Un progetto ponte che coniuga natura e cultura
attingendo al patrimonio ambientale, alle tradizioni popolari, alle leggende, ai miti
ed alla storia dell’arte. E’ in preparazione anche un altro progetto analogo dal titolo
“ Le Città dell’Incanto” il cui primo numero pilota della serie sarà dedicato a
Mantova. Le successive città saranno Siracusa- Urbino- Siena e Perugia.
E’ coautrice con Laura Ginapri e Benedetta Silj del soggetto cinematografico
“Siamo Partiti Cantando”, sulla straordinaria vicenda di Etty Hillesum, ebrea
Olandese morta ad Auschwitz a 29 anni.
2009
2010
Cura la regia dello spettacolo in forma di Recital tratto dalle poesie di Emily
Dickinson dal titolo “ La mia lettera al mondo”: un dialogo tra poesia e suono
che vede come interpreti d’eccezione l’attrice Milena Vukotic e il musicista
Paolo Fresu. Il Recital è stato presentato, in anteprima Nazionale, all’interno del
Festival Internazionale della Poesia a Parma, come serata conclusiva il 24
giugno. Con questo spettacolo si è promossa una collaborazione artistica con i
giovani scenografi dell’Istituto d’Arte P. Toschi di Parma.
Il Recital “ La mia lettera al mondo” viene presentato come spettacolo
conclusivo (12 Settembre) al Festival della Letteratura a Mantova.
Roma lì ___/___/____
In Fede
Si autorizza l’utilizzo dei dati contenuti nel presente documento ai sensi degli articoli 10 e 11 della legge 675-96.
4
Scarica