Teatro Kismet OperA e Teatro Pubblico Pugliese Danza a Bari

annuncio pubblicitario
Teatro Kismet OperA
e
Teatro Pubblico Pugliese
presentano
Danza a Bari
10 gennaio – 22 febbraio
Teatro Kismet OperA
Quattordici titoli per oltre un mese di programmazione. La rassegna Danza a Bari,
curata dal Teatro Kismet OperA con il Teatro Pubblico Pugliese e con il sostegno del
Comune di Bari, si ripropone per il secondo anno, con un cartellone ancor più ricco e
con una selezione che guarda tanto alle giovani compagnie quanto a nomi consolidati
della danza contemporanea italiana.
Sul palcoscenico del Kismet tra sabato 10 gennaio e domenica 22 febbraio si
alterneranno danzatrici e danzatori provenienti da esperienze diverse, ma i cui lavori
sono tutti connotati da un taglio fortemente performativo, vicino più all’arte visiva che
a un concetto classico di danza.
Ad aprire la rassegna sabato 10 gennaio alle 21 (replica domenica 11 alle 18) il
Balletto Civile di Michela Lucenti con lo spettacolo Battesimi. Dell’acqua e del coraggio,
liberamente ispirato a Le Troiane di Euripide e inserito nella programmazione del
Piccinni al Kismet. Qui, in 70 minuti di movimento, Michela Lucenti torna a misurarsi
con l’analisi dei temi della tragedia classica, già affrontata nel precedente Sette a Tebe
tratto da Eschilo. In scena ci sono Francesco Gabrielli, Emanuele Braga, Maurizio
Cavilli, Emanuela Serra, Yuri Ferrero, Michela Lucenti, Ambra Chiarello, Alice Conti,
Massimo Guglielmo Giordani, Damiano Madia, Lisa Pugliese, Marco Rogante, Alberto
Cocopardi ed Eva Rossella Biolo.
Danza a Bari proseguirà il 17 e 18 gennaio con gli spettacoli di Rosa Casado, Paradise
2 Il suono incessante di un albero caduto e Ambra Senatore Maglie, rispettivamente
alle 21 e alle 22 in entrambe le serate; il 23 gennaio toccherà ai giovani
Pathosformel che al Kismet presenteranno il loro La timidezza delle ossa, segnalazione
speciale al Premio Scenario 2007 (in replica il 24), cui seguirà la nuova produzione
della coreografa leccese Barbara Toma Ritratto felice interpretato da Valentina Sordo;
il 24 gennaio, dopo la replica dei Pathosformel, ci sarà Teodora Castellucci in scena
con A elle vide, vincitore del Premio Speciale Giovani Danz’Autori della Regione Emilia
Romagna 2007.
Il mese di gennaio si chiuderà, il 31, con il progetto di Silvia Costa La quiescenza del
seme (in replica anche il 1° febbraio) e con due spettacoli proposti in collaborazione
con il circuito nazionale dedicato alla danza contemporanea “Anticorpi”: in scena ci
saranno prima Marie Thérese Sitzia con Genealogia di un pesce e dopo Helen Cerina
con F.S.A.
Il 1° febbraio un’altra “Serata Anticorpi”: protagonisti, subito dopo la replica della
Costa, Bruno Catalano con Body e Silvia Gribaudi con Un attimo.
La rassegna Danza a Bari si chiuderà il 21 e 22 febbraio con Basso Ostinato di
Caterina Sagna, anche questo inserito nella stagione del Piccinni al Kismet.
Il biglietto di ingresso per ciascuna serata è di 18 euro l’intero, di 15 il ridotto; per gli
spettacoli del Piccinni al Kismet l’intero è di 15 euro, il ridotto di 10.
Info 080.579.76.67.
In allegato la scheda e le immagini di Battesimi e il programma completo di Danza a
Bari.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard