Da Estée Lauder TIME ZONE Tecnologia Contro il Tempo Spf 15

annuncio pubblicitario
Novità
in profumeria
da gennaio 2009
Da Estée Lauder
TIME ZONE
Tecnologia Contro il Tempo Spf 15
50 ml - € 80,00 *
Pelli normali/aride
Pelli aride
Idratante ispirato alla scienza dell’attivazione cellulare con Tecnologia
Tri-ialuronica per portare indietro i segni visibili del tempo.
Estée Lauder scrive un nuovo capitolo nel trattamento della pelle
ridefinendo il concetto di idratante antirughe con un prodotto capace di
opporsi significativamente ai segni dell’invecchiamento. Con il nuovo
TIME ZONE Tecnologia Contro il Tempo Spf 15, Estée Lauder mira a
ridurre segni e rughe in maniera misurabile, a pre-datare l’età visibile e ad
aiutare la pelle a comportarsi come fosse più giovane.
Frutto della scienza della rigenerazione cellulare, recentissimo punto di
svolta nella ricerca cosmetica, la Tecnologia Sirtuin EX-1 si unisce al
Complesso Tri-Ialuronico, insieme lavorano per creare l’ambiente ideale
a pre-datare l’età visibile della cute e per migliorare concretamente il
comportamento interno della pelle. Il risultato è una pelle che non solo
appare più giovane, ma come tale funziona in realtà.
Studio di misurazione dell’età
Lo sapevate che moltissimi fenomeni dell’invecchiamento non sono
visibili? Per meglio comprendere che cosa porta la pelle a invecchiare
prematuramente e per riuscire a dare un dietro-front al fenomeno, Estée
Lauder ha condotto uno Studio di Misurazione dell’Età che non ha
precedenti, durato cinque anni e verificato su centinaia di donne dai 20 ai
70 anni. La ricerca iniziale, condotta a New York, includeva la valutazione
di 77 marcatori d’età, ridotti poi nel numero a una lista dei marcatori più
significativi, che sono stati valutati e misurati mediante valutazioni visive e
strumentazioni cliniche, bioequipaggiamenti e test biologici.
Questo studio davvero fondamentale ha permesso agli scienziati Estée
Lauder di valutare quantitativamente - per la prima volta tramite un
approccio a tre angolazioni – l’impatto dei fattori che influenzano il modo
in cui la pelle appare visivamente e si comporta in realtà. Come risultato,
gli scienziati sono stati in grado non solo di identificare la trama complessa
di tutti i fattori dell’invecchiamento, ma soprattutto di sviluppare le
tecnologie mirate a opporvisi.
Lo studio ha chiarito che i seguenti fattori sono quelli che maggiormente
contribuiscono a invecchiare la cute:
• il 65% dell’invecchiamento prematuro nel gruppo completo di donne
dai 20 ai 70 anni è dato da marcatori visibili come linee, rughe,
discolorazioni, stato di tonicità e grana cutanea. All’interno del
sottogruppo in età 30 - 55, linee e rughe contribuiscono al 48% nel
definire l’età visibile di una donna, diventando così il primo
marcatore assoluto dell’invecchiamento.
• il 35% dell’invecchiamento prematuro nel gruppo completo di donne
dai 20 ai 70 anni è dovuto a cambiamenti non visibili nel
comportamento della pelle, cioè nel suo modo di funzionare e di
rispondere rispetto a parametri biologici invisibili, come idratazione,
glicazione, ossidazione lipidica, reazioni infiammatorie minime e
profonde, proliferazione cellulare.
Applicando queste scoperte, Estée Lauder ha sviluppato TIME ZONE
Tecnologia Contro il Tempo Spf 15, l’idratante mirato a contrastare
questi marcatori chiave dell’invecchiamento, per rendere la pelle più
giovane visivamente e più giovane nel comportamento, cioè nelle risposte e
funzioni interne.
La sinergia di Sirtuin EX-1 e del Complesso Tri-Ialuronico
Quando le cellule epidermiche vengono danneggiate da fattori come
esposizione UV, inquinamento e glicazione, esse invecchiano prima del
tempo e smettono di funzionare in maniera ottimale. Quando queste
cellule prematuramente invecchiate si accumulano, esse producono un
impatto sul comportamento e la funzionalità cutanea, accelerando il
processo d’invecchiamento, rendendo più marcati segni, rughe, macchie,
secchezza e grana opaca. In sostanza, la pelle appare più vecchia e come
tale si comporta davvero.
TIME ZONE Tecnologia Contro il Tempo Spf 15 contiene due nuove
tecnologie che Estée Lauder detiene in esclusiva, capaci di volgere
all’indietro questi fenomeni, predatando sostanzialmente l’età, nei suoi
segni visibili e anche nel suo comportamento non percepibile a occhio
nudo. La pelle appare più giovane e in realtà si comporta come faceva anni
prima.
Sirtuin EX-1: è la tecnologia che Estée Lauder ha sviluppato per aiutare la
pelle nella stimolazione proteica, in questo modo rafforzando la capacità
cellulare di resistere agli assalti quotidiani di fattori ambientali negativi. La
sostanza chiave di questa tecnologia è un estratto idrolizzato del riso,
brevettato da Estée Lauder, potentemente antiaging.
Complesso all’Acido Tri-Ialuronico: per la prima volta in cosmetica.
Questa miscela formidabile di tre tipi di acido ialuronico ha tre livelli di
azione: rimpiazza, riattiva, mantiene l’ambiente cutaneo idealmente
umettato, al fine di lisciare via segni e rughe. Questo Complesso differisce
radicalmente da ogni formulazione di acido ialuronico che conosciamo,
perché non si limita a riportare alla pelle l’acido ialuronico che ha perso,
ma anche riattiva la produzione che ha luogo normalmente nelle cellule e la
mantiene al livello ideale. Il Complesso Tri-Ialuronico include:
• Acido Ialuronico ad alto peso: rimpiazza
Questo è il classico magnete d’acqua che porta l’acqua dal fuori al
dentro e imbeve la pelle subito e a lungo. Le molecole sono di larga
dimensione, perciò rimangono in superficie e lì fissano l’acqua che
apportano. La pelle ne ha un beneficio istantaneo, diventa più
turgida, irrorata, le piccole rughe si distendono.
• Frammenti di acido ialuronico: riattiva
In questo caso frammenti di acido ialuronico mettono in campo la
tecnologia del falso allarme, in pratica tendono un tranello alle cellule
che, messe in allarme da una finta distruzione di acido ialuronico,
rispondono con una produzione accentuata del medesimo, secondo
un meccanismo di difesa che Estée Lauder ha ben studiato già da
anni. La pelle in questo modo riattiva da sé la produzione naturale di
acido ialuronico, creando idratazione dal di dentro e producendo
un’acqua che riempie e distende i segni profondi, volumizzando la
pelle nella sua totalità.
• Tecnologia anti-ialuronidasi: mantiene
Questo è un meccanismo protettivo che si oppone allo ialuronidasi,
l’enzima che, liberandosi nella cute, provoca una diminuzione
dell’acido ialuronico naturalmente prodotto. La tecnologia antiialuronidasi di Estée Lauder fa sì che l’equilibrio d’acqua si conservi,
ottimizzando i benefici degli altri due tipi di collagene.
E’ la combinazione di Sirtuin EX-1 col Complesso Tri-Ialuronico a
rendere TIME ZONE un idratante antirughe innovativo e potente, perché
dove gli acidi idratano, distendono e riempiono le rughe facendo apparire
la pelle più giovane, Sirtuin EX-1 lavora perché essa si comporti davvero
meglio, riguadagnando efficienza e resistenza nelle risposte biologiche,
proprio come faceva da giovane.
Profumo fresco, moderno
TIME ZONE ha un lieve profumo, un bouquet fresco di pera e limone
mescolato a un accordo di fiori di ciliegio, peonia e giglio, che termina in
una scia di muschio leggero, legni biondi e legno di sandalo. Un bouquet
che nei test ha rivelato un’attrattiva universale.
TIME ZONE è testato
versioni di crema, per
usato al mattino e/o
Advanced Night Repair,
dermatologicamete e oftalmologicamente. In due
pelli normali/aride e per pelli aride, può essere
alla sera, combinato con Perfectionist CP+ e
che devono precederlo su pelle pulita.
Per ulteriori informazioni:
Giovanna Poloni/Romina Ripepi - Tel. 02 6377243/244
E-mail: [email protected] - [email protected]
www.esteelauder.it
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

creare flashcard