Format delle Professioni

annuncio pubblicitario
Montatore cinematografico e televisivo
identificativo scheda: 24-011
stato scheda: Validata
Descrizione sintetica
Il Montatore esegue il montaggio delle varie parti di cui si compone un film, uno sceneggiato televisivo, un
documentario. Unisce tra loro le sequenze e le inquadrature, indipendentemente dall’ordine con cui le stesse sono state
riprese, allo scopo di garantire la continuità narrativa e di conferire un ritmo adeguato al prodotto finale. Il montaggio è
un’attività che implica numerose scelte, in quanto il materiale a disposizione è di qualità variabile e spesso supera di
molto la durata del prodotto finito. Il lavoro si svolge, di solito, al termine delle riprese, in certi casi parallelamente alle
stesse. Il montatore collabora con varie figure coinvolte nella produzione, in particolare con il regista a cui compete,
insieme al committente e al produttore, l’approvazione definitiva del montato.
Area Professionale
24 - Spettacolo e radio TV
Classificazione ATECO 2007
59 - ATTIVITÀ DI PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA, DI VIDEO E DI PROGRAMMI TELEVISIVI, DI
REGISTRAZIONI MUSICALI E SONORE
Situazioni-tipo di lavoro
Esercita la propria attività in diversi ambiti, quali produzioni cinematografiche, emittenti televisive, agenzie di servizi
pubblicitari, aziende di fornitura di servizi audiovisivi, come dipendente (soprattutto nelle produzioni televisive) e, molto
spesso, come libero professionista. Collabora a stretto contatto con il regista che può affidargli spazi di responsabilità
più o meno ampi. Può essere supportato, se i costi di produzione lo consentono, da assistenti che si occupano degli
aspetti preparatori e di minore complessità connessi al montaggio del prodotto. Per lo svolgimento della sua attività può
entrare in rapporto con i fonici di studio, con i rumoristi che si occupano del montaggio del suono e con il direttore di
produzione per tutti quegli aspetti che hanno un impatto sui tempi e sui vincoli di budget. Il montaggio meccanico è
stato via via sostituito da sistemi di montaggio definiti "non lineari": si tratta di strumenti tecnologicamente avanzati che
permettono, dopo il caricamento delle immagini e dei suoni in un sistema computerizzato, un accurato montaggio e
notevoli interventi di effettistica e di sonorizzazione. L’attività prevede molte ore di lavoro in postazione seduta davanti
ad uno o più schermi video. Alterna periodi di intensa attività ad altri in cui l’attività si fa più scarsa o subisce
forzatamente delle interruzioni tra una produzione e l’altra.
Competenza: Essere in grado di effettuare il controllo del materiale girato
Descrizione:
- Fornire indicazioni al regista sulla quantità/qualità di girato da realizzare per evitare problemi in sede di montaggio
- Controllare il materiale girato giornaliero per verificarne la qualità e la completezza nel rispetto dei vincoli di budget
- Comunicare eventuali difetti e criticità collegati al girato giornaliero in modo da attivare le azioni correttive adeguate, tra
cui la ripetizione delle riprese relative alle immagini/inquadrature problematiche
Conoscenze:
Cinema, fotografia e televisione
Edizione e montaggio cinematografico
Elementi di costo produzioni audiovisive
Elementi di regia
Elementi di sceneggiatura (cinematografica, teatrale, radiofonica)
Generi cine-televisivi
Linguaggio cine-televisivo
Mezzi tecnici di ripresa
Organizzazione della produzione cine-televisiva
Processi televisivi e cinematografici
Stili di regia
Teoria della ripresa video
Abilità:
Applicare criteri di valutazione tecnica del girato
Pagina n. 1
stampa prodotta il: 16/3/2017
Regione Liguria ALFA
Montatore cinematografico e televisivo
Applicare metodi di ottimizzazione dei processi cine-televisivi
Applicare metodi di pianificazione attività di ripresa
Utilizzare strumenti misurazione/controllo timing scene
Competenza: Essere in grado di realizzare il montaggio definitivo di un film/video
Descrizione:
- Ritoccare con effetti speciali o in 3D alcune immagini per migliorare la qualità del prodotto finale
- Effettuare titolazioni e/o sottotitolazioni
- Riversare il montato su supporti diversi (videocassetta, DVD, ecc.)
- Creare le copie di sicurezza
Conoscenze:
Edizione e montaggio cinematografico
Linguaggio cine-televisivo
Linguaggio tecnico delle attività montaggio (inglese)
Sistemi 3D per effetti speciali/animazioni
Supporti audio-video (videocassette, DVD, ecc.)
Abilità:
Applicare tecniche di ritocco immagini
Applicare tecniche di riversamento montato sui diversi supporti audio-video
Utilizzare software elaborazione video digitali (Vega Studio, Premiere o analoghi)
Utilizzare software montaggio video (Avid Première, Final cut, o analoghi )
Utilizzare software rendering (3D o analoghi)
Competenza: Essere in grado di realizzare il montaggio video
Descrizione:
- Eseguire la preparazione del materiale per il montaggio/assemblaggio video
- Caricare su computer il materiale girato e le diverse tracce sonore
- Realizzare lo spoglio, ovvero visionare nel dettaglio il materiale girato
- Selezionare la miglior ripresa per ogni inquadratura, tenendo conto sia dell'aspetto artistico sia di quello tecnico
- Ordinare/catalogare le immagini in time line, attraverso la costruzione di cartelle ad hoc, secondo le indicazioni riportate
nel diario giornaliero del girato
- Selezionare il materiale qualitativamente migliore e scartare le immagini non utilizzabili
- Costruire l’insieme dei time line che contengono le immagini migliori relative a un determinato soggetto
- Selezionare immagini, scene, sequenze da destinare alle successive operazioni di montaggio
- Effettuare la sincronizzazione dell’audio con le immagini
- Costruire un pre-montaggio attraverso la giustapposizione di piano e inquadrature
- Predisporre il pre-montato per una prima verifica d’insieme con il regista e, eventualmente, il committente e/o produttore
- Introdurre correzioni/modifiche secondo quanto concordato con il regista
- Verificare nel dettaglio la continuità e l’adeguatezza del ritmo narrativo alle specifiche del prodotto da realizzare
- Effettuare le transizioni tra le varie sequenze (dissolvenze, tendine, sovraimpressioni, ecc.)
- Predisporre la edit list, ovvero un file di testo necessario alla traduzione del montato nella versione in alta definizione
Conoscenze:
Cinema, fotografia e televisione
Edizione e montaggio cinematografico
Elementi di elettronica
Elementi di regia
Elementi di sceneggiatura (cinematografica, teatrale, radiofonica)
Generi cine-televisivi
Linguaggio cine-televisivo
Linguaggio tecnico delle attività montaggio (inglese)
Montaggio in diretta
Pagina n. 2
stampa prodotta il: 16/3/2017
Regione Liguria ALFA
Montatore cinematografico e televisivo
Organizzazione della produzione cine-televisiva
Processi televisivi e cinematografici
Stili di regia
Tecniche di montaggio video
Abilità:
Applicare criteri di valutazione artistica del girato
Applicare criteri di valutazione del montato
Applicare modalità di controllo continuità scene
Applicare tecniche di montaggio audio
Applicare tecniche di montaggio cinematografico
Applicare tecniche di montaggio televisivo
Applicare tecniche di predisposizione EDL (Edit List – Montaggio)
Applicare tecniche di preparazione girato per il montaggio
Applicare tecniche di spoglio del girato
Utilizzare software elaborazione video digitali (Vega Studio, Premiere o analoghi)
Utilizzare software montaggio video (Avid Première, Final cut, o analoghi )
Conoscenze riferite alla figura
Cinema, fotografia e televisione
Processi televisivi e cinematografici
Stili di regia
Generi cine-televisivi
Linguaggio cine-televisivo
Elementi di regia
Edizione e montaggio cinematografico
Teoria della ripresa video
Mezzi tecnici di ripresa
Organizzazione della produzione cine-televisiva
Elementi di costo produzioni audiovisive
Elementi di Sceneggiatura (cinematografica, teatrale, radiofonica)
Linguaggio tecnico delle attività montaggio (inglese)
Elementi di elettronica
Tecniche di montaggio video
Montaggio in diretta
Sistemi 3D per effetti speciali/animazioni
Supporti audio-video (videocassette, DVD, ecc.)
Prerequisiti formali e condizioni di accesso
E’ preferibile una cultura di livello universitario in aree artistiche e umanistiche e buone conoscenze di lingua inglese,
soprattutto per quando concerne i termini tecnici specifici del settore dei principali sistemi di montaggio. In genere
l’accesso al ruolo prevede alcuni anni di esperienza come aiuto montatore e una iniziale gavetta per nulla o poco
retribuita. Dal punto di vista della carriera, un montatore esperto dopo anni di esperienza può misurarsi con le attività di
regia.
Percorsi formativi e titoli di studio collegati
Il percorso formativo ottimale per un montatore deve necessariamente toccare sia gli aspetti tecnici (per una
approfondita conoscenza di macchine e sistemi per i vari tipi di montaggio) che quelli legati al linguaggio
cinematografico. La formazione specifica di base è assicurata dalle scuole o dai corsi di montaggio, le principali scuole
per la formazione della figura professionale sono l'Istituto per operatori Cine/Tv e la Fondazione Scuola Nazionale di
Cinema. Successivamente un montatore deve mettere in conto di dover frequentare corsi di aggiornamento o di
istruzione per adeguare le proprie conoscenze alla continua innovazione tecnologica. Corsi di formazione sono spesso
organizzati dalle stesse case produttrici dei più moderni sistemi informatici di montaggio.
Figure professionali contigue
Pagina n. 3
stampa prodotta il: 16/3/2017
Regione Liguria ALFA
Montatore cinematografico e televisivo
PROSSIMITA’ CON FIGURE TRATTE DALLE FONTI SELEZIONATE:
Thesaurus Figure Professionali Borsa nazionale del lavoro: Montatore cinematografico e televisivo
Repertorio delle professioni ISFOL: Il Montatore
Orientamento ch: Il portale svizzero dell’orientamento e della formazione: Montatore/Montatrice
ANPE Agence national pour l’emploi - Répertoire Opérationnel des Métiers et des Emplois (ROME): CHEF
MONTEUR/CHEF MONTEUSE CINEMA
Regione Emilia Romagna: Lavorare nel cinema e nella TV: il montatore
PROSSIMITA’ CON LE VOCI DELLA CLASSIFICAZIONE MLPS 2001:
3.4.3.3.36 MONTATORE CINEMATOGRAFICO
3.4.3.3.37 MONTATORE DI DISEGNI ANIMATI
PROSSIMITA’ DI LIVELLO DI CARRIERA:
2.5.6.1.25 REGISTA
2.5.6.1.01 AIUTO REGISTA
PROSSIMITA’ CON ALTRE FIGURE DEL REPERTORIO LIGURIA:
REGISTA
AIUTO REGISTA
Riferimenti alle fonti informative e bibliografia:
1. Thesaurus delle Figure professionali - Ministero del Lavoro della Salute e della Previdenza sociale/Italia Lavoro
2. Repertorio delle professioni ISFOL; 2007
http://www.isfol.it/orientaonline/
3. Orientamento CH - Il portale svizzero dell’orientamento scolastico e professionale
http://www.orientamento.ch/dyn/1311.aspx?search=workingfield
4. Scuola di Cinema, Televisione e Nuovi Media
www.scuolecivichemilano.it
5. Scuola d'Arte Cinematografica
www.sdac.it/
6. Istituto Fellini Centro Professionale della Comunicazione Audiovisiva
www.istitutofellini.it
7. Nuova Universita’ del Cinema e della Televisione
www.nuct.com
8. Anpe.fr Pole emploi:
http://www.anpe.fr/espacecandidat/romeligne/
9. www.ilcorto.it
10. Il portale del lavoro nello spettacolo
www.vivodispettacolo.it
11. Regione Emilia Romagna Lavorare nel cinema e nella tv
12. Scuola Nazionale di Cinema – Centro Sperimentale di Cinematografia
www.snc.it
Classificazioni ufficiali:
Classificazione ISTAT Professioni 2011:
3.1.7.2.3 - Tecnici del montaggio audio-video-cinematografico
Classificazione MLPS DM 05/05/2001:
Pagina n. 4
stampa prodotta il: 16/3/2017
Regione Liguria ALFA
Montatore cinematografico e televisivo
3.4.3.3.36 - MONTATORE CINEMATOGRAFICO
Livello
Livelli europei di formazione 85/368/CEE semplificati: LIVELLO C
Livello EQF
5
Classificazione NUP 2006
3.1.4.3.3 - Tecnici del montaggio audio-video cinematografico
Classificazione AEP
Produzione e distribuzione cinematografica, televisiva e radiofonica
Pagina n. 5
stampa prodotta il: 16/3/2017
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard