Buona Festa della Donna!

annuncio pubblicitario
+
Citazioni di un politico
Buona
Festa
della
Donna!
Caro Amico ti scrivo..
124 le donne che, in Italia nel 2012,
Una cosa è certa: in ognuna di quelle 124
hanno perso la vita a causa della violenza vite ci sono state storie di violenza che si
degli uomini.
sono susseguite giorno dopo giorno sino
all’esito finale.
124 le vite stroncate tra le mura
domestiche, quelle mura che dovrebbero L’esperienza insegna che un episodio di
garantire protezione e sicurezza: nel 60% violenza raramente rimane isolato:
dei casi, l’autore è il marito o convivente e sarebbe bastato denunciare il primo di
nel 23% l’ex.
questi soprusi e, probabilmente, quelle
donne sarebbero ancora vive.
Ci battiamo ogni giorno per la sicurezza
sulle strade perché le nostre figlie e le
Una sola considerazione: un uomo che
nostre compagne possano sentirsi libere
usa la violenza per far valere le sue
di uscire di casa senza timore.
ragioni non ha il diritto di avere accanto
una Donna.
Eppure, di fronte ai dati dell’Osservatorio
del Telefono Rosa sopra citati, è evidente Un caro saluto,
che il vero pericolo è in casa.
alla volta..
 L'autentica rivoluzione è
quella dello spirito, nata
dalla convinzione
intellettuale della necessità
di cambiamento degli
atteggiamenti mentali e
dei valori che modellano il
corso dello sviluppo di una
nazione
 Non è il potere che
corrompe, ma la paura. Il
timore di perdere il potere
corrompe chi lo detiene e
la paura del castigo del
potere corrompe chi ne è
soggetto
 Sarebbe difficile
sconfiggere l'ignoranza
senza la libertà scevra di
paura di perseguire la
verità
Le origini..
Si festeggia l’08 marzo, dal 1917 quando
le donne di San Pietroburgo guidarono
una grande manifestazione che
rivendicava la fine della guerra.
Già nel 1909, però, in America, veniva
riconosciuta una giornata internazionale
della donna; in Italia, in ritardo, come
sempre, si iniziò a celebrarla solo nel
1922.
giura che non sia questo l’evento da cui
trae origine la festività ma si tratti di un
adattamento storico.
A prescindere dall’avvenimento
scatenante, ciò su cui possiamo
concordare è che, oggi, è più facile
associare l’08 marzo all’immagine di
comitive di donne in giro per locali.
Forse, sarebbe opportuno riappropriarci
Sulla “nascita storica” della celebrazione è del significato profondo che questa festa
ancora velato il mistero: ricordiamo tutti la voleva esprimere: rispetto, dignità e diritti
triste storia delle operaie rimaste uccise
uguali, per gli uomini come per le donne.
nell’incendio della fabbrica eppure c’è chi
www.lamilanochevorrei.it
Aung San Suu Kyi (Yangon, 19
giugno 1945)
Politica Birmana, attiva da molti anni
nella difesa dei diritti umani sulla
scena nazionale del suo Paese,
imponendosi come leader del
movimento nonviolento
Premio Nobel per la pace nel 1991
n° 08 dell’08/03/13
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

creare flashcard