Testo

advertisement
PESCATORE
Testo di A. VISENTIN- E. GALLOTTA
V. VILLAGROSSI
Musica di A. VISENTIN
Quelli come me che in mare vivono
in un lungo e dolce naufragar,
mille notti e sogni da dividere
sotto stelle amiche a illuminar
quante volte ha pianto un pescatore
per l’amico che mai più vedrà.
Tornerà,. tornerà dal suo mare, il pescatore
remerà, piangerà se poi un onda lo rapirà
troverà un isola e il suo dio ringrazzierà.
Una donna che l’aspetta e trepida
se dal mare il vento soffierà
dallo scoglio che l’ha visto
crescere una vela aspetta e chiederà
a quel mare amico e un pò crudele
la promessa che lui tornerà.
Tornerà, tornerà dal suo mare, il pescatore
remerà, piangerà se poi un onda lo rapirà
troverà un isola e il suo dio ringrazierà (Orch.)
Pregherà, piangerà
e una stella lo guiderà
da chi stà laggiù e non sa
se il suo viso rivedrà
anche se paura avrà
dal suo mare ancora ritornerà.
Scarica