PIANO DI ATTUAZIONE REGIONALE Puglia 2014

annuncio pubblicitario
PIANO DI ATTUAZIONE REGIONALE
Puglia 2014-2015
Garanzia Giovani
Descrizione Unità Formativa
Titolo U.F.:
DATA BASE E LINGUAGGIO SQL
1.
Durata:
15 ore teoria
15 ore pratica
Obiettivi specifici
La dinamicità di un mercato sempre più competitivo e l'esigenza aziendale di gestire al meglio le risorse
comportano una riorganizzazione che parte sempre dalla catalogazione delle informazioni. In tal senso Access
rende possibile l'archiviazione dei dati, ma soprattutto la manipolazione di essi attraverso interrogazioni e filtri;
non meno importante è la possibilità di impaginare e stampare report per la visualizzazione di informazioni.
Il concetto di "archivio" è ben noto: si tratta di un contenitore di informazioni raggruppate secondo un criterio
specifico, ad esempio l'ordine alfabetico, che ne permetta il recupero, l'aggiornamento, l'inserimento e
l'eliminazione nel modo più efficiente possibile.
Microsoft Access è un relational database management system, si tratta più precisamente di un sistema di
gestione di database relazionale facente parte del pacchetto Microsoft Office Professional.
Un "sistema di gestione di database" è uno strumento concepito per agevolare la gestione delle informazioni
contenute in un database. Microsoft Access consente l'inserimento di informazioni, il loro aggiornamento,
l'ordinamento rapido dei dati, strumenti di calcolo, la ricerca di informazioni all'interno di un database.
Dalla semplice gestione di una rubrica, fino alla gestione delle vendite, dei clienti, dei fornitori, di un magazzino.
Microsoft Access permette la gestione dei dati contabili e l'analisi dei dati statistici e le sue applicazioni in ambito
lavorativo sono numerosissime.
Un DBMS (più comunemente "data base") quindi non solo ospita le informazioni (le schede dei vecchi archivi
cartacei) ma anche tutta la logica necessaria per la loro gestione.
Durante il corso ci confronteremo con Microsoft Access, un data base semplice ma molto utile per piccole
applicazioni, capace di accontentare tanto il neofita, che comincia a programmare da poco, quanto l'analista
esperto.
Chi è alle prime armi è in grado di essere produttivo in poco tempo e di avere un'idea visuale della progettazione
gestionale, grazie all'interfaccia grafica. Il programmatore esperto invece, può dedicarsi alla soluzione di
problematiche complesse utilizzando i moduli in Visual Basic (VBA) e il linguaggio SQL.
Access, componente della suite Office, rappresenta la soluzione Microsoft per la realizzazione di database
relazionali desktop. Access prevede una serie di strumenti, sufficientemente sofisticati da poter essere utilizzati
da sviluppatori professionisti e tanto semplici da adattarsi alle esigenze di nuovi utenti, grazie ai quali è possibile
creare o utilizzare soluzioni di database per l`organizzazione, l`accesso e la condivisione delle informazioni.
Il corso è progettato per permettere ai partecipanti di organizzare i dati, creare maschere per immettere dati nel
database, estrarre informazioni da un database esistente usando gli strumenti di interrogazione, selezione e
ordinamento disponibili e generare report
2. Contenuti formativi
Introduzione ai database (relazionali)

Introduzione

Cos'è un database

Cos'è un DBMS

RDBMS: i database relazionali

Lo Structured Query Language (SQL)

Conclusioni
Struttura di un database

Introduzione

Le tabelle

I campi

I tipi di dato

Ottimizzazione delle tabelle

I record

Integrità referenziale

Normalizzazione di un database
Creare un DataBase

il modello fisico

Tabelle - Creazione di una tabella

Tabelle - Impostazioni avanzate

Indici e chiave primaria

Relazioni e integrità referenziale

Query - Creazione di una query di selezione

Query - Tipologie particolari - filtri

Maschere - Creazione di una maschera

Maschere - Impostazioni avanzate

Report - Creazione di un report

Report - Impostazioni avanzate

Strumenti di manutenzione

Importazione ed esportazione dei dati
SQL DDL: Data Definition Language

Introduzione

CREATE TABLE: creazione di una tabella

CREATE INDEX: creazione di un indice

CREATE VIEW: creazione di una vista

ALTER: modifica della struttura di una tabella

DROP: cancellazione di tabelle, indici e viste
SQL DML: Data Manipulation Language

Introduzione

Operatori

INSERT: inserimento di dati in una tabella

SELECT: interrogazione di una tabella

UPDATE: aggiornamento dei dati di una tabella

DELETE: cancellazione di dati da una tabella

JOIN: relazioni tra più tabelle

Clausole UNION, TOP e SUBQUERY

Clausola INTO per effettuare il backup di tabelle e/o di interi database

Clausole SOME, ANY ed ALL
Funzioni SQL

Introduzione

Funzioni di aggregazione

Funzioni per le stringhe, per i numeri e per le date

Istruzioni HAVING e GROUP BY

Conclusioni
3. Metodologie didattiche



lezione partecipativa: metodologia focalizzata oltre che sul contenuto anche sulla relazione tra gli allievi
e il docente.
esercitazioni (individuali e/o di gruppo): metodologia didattica che mira a rafforzare e approfondire gli
argomenti teorici affrontati.
Learning by doing: apprendimento attraverso il fare, l’operare, le azioni; simulazioni in cui il corsista
persegue un obiettivo professionale concreto mettendo in gioco le conoscenze pregresse, integrando
le nuove conoscenze.
4. Professionalità coinvolte
I docenti dell’U.F. sono insegnanti dell'Istituto "Ferraris", coinvolti nella realizzazione del progetto in qualità di
tecnici.
Potranno essere coinvolti professionisti provenienti dal mondo del lavoro che potranno trasmettere conoscenze
e abilità dal taglio più tecnico-pratico.
5. Organizzazione e logistica
Gli strumenti formativi utilizzati saranno prevalentemente i seguenti:

slide

fogli della lavagna a fogli mobili

fotocopie del materiale didattico
Le tecnologie che saranno utilizzate a supporto dell’attività formativa saranno:

pc

lavagna a fogli mobili

videoproiettore

dispense didattiche esplicative delle tematiche trattate in ogni modulo
 collegamento a internet
6. Metodologie e strumenti di verifica degli apprendimenti
Test a risposta multipla di verifica finale dell’apprendimento e/o output delle esercitazioni svolte.
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard