scheda di dati di sicurezza - GlaxoSmithKline

annuncio pubblicitario
SCHEDA DI DATI DI SICUREZZA
SEZIONE 1: Identificazione della sostanza o della miscela e della società/impresa
1.1. Identificatore del prodotto
Nome commerciale o
designazione della miscela
SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
Numero di registrazione
-
Sinonimi
Data di emissione
SPECTRO JEL UNSCENTED, ALCOHOL-FREE FORMULA (CANADA) * SPECTRO
BLEMISH-PRONE SKIN CLEANSER, FRAGRANCE FREE * SPECTRO JEL REGULAR
SCENTED, ALCOHOL-FREE FORMULA (CANADA) * SPECTRO BLEMISH-PRONE SKIN
CLEANSER, LIGHTLY SCENTED * FORMULA NO: 600140 AND 600130, prodotto formulato
27-aprile-2014
Numero versione
03
Data di revisione
27-aprile-2014
1.2. Pertinenti usi identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati
Cosmetic Product
Usi identificati
Usi sconsigliati
Questa scheda di sicurezza intende fornire informazioni su salute, sicurezza e ambiente alle
persone che, nei luoghi di lavoro, manipolano questo prodotto formulato. Non intende pertanto
fornire informazioni pertinenti all'uso medicinale del prodotto. A tale scopo, i pazienti devono
consultare le informazioni della ricetta / il foglietto illustrativo / l'etichetta del prodotto o consultare
il proprio medico o farmacista. Per informazioni sulla salute e la sicurezza dei singoli ingredienti
utilizzati durante la produzione, consultare la scheda di sicurezza dei materiali per ogni
ingrediente.
Nessun altro utilizzo è raccomandato.
1.3. Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza
GlaxoSmithKline UK
980 Great West Road
Brentford, Middlesex TW8 9GS UK
UK Informazioni generali (orario di lavoro normale): +44-20-8047-5000
Indirizzo e-mail: [email protected]
sito web: www.gsk.com
1.4. Numero telefonico di
emergenza
TRANSPORT EMERGENCIES::
UK In-country toll call: +(39)-0245557031
International toll call:
+1 703 527 3887
disponibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana; servizio multilingue
SEZIONE 2: Identificazione dei pericoli
2.1. Classificazione della sostanza o della miscela
Classificazione ai sensi della direttiva 67/548/EEC o dalla 1999/45/CE modificata
Esente dai requisiti - prodotto regolamentato come un prodotto medicinale, prodotto cosmetico o dispositivo medico.
Classificazione a norma del regolamento (CE) n. 1272/2008 modificato
Esente dai requisiti - prodotto regolamentato come un prodotto medicinale, prodotto cosmetico o dispositivo medico.
2.2. Elementi dell’etichetta
Etichettatura secondo il regolamento (CE) n.1272/2008 modificato
Esente dai requisiti - prodotto regolamentato come un prodotto medicinale, prodotto cosmetico o dispositivo medico.
Non applicabile.
Informazioni supplementari
sulle etichette
2.3. Altri pericoli
Expected to be non-combustible.
Consultare anche la sezione 11 della scheda di dati di sicurezza dei materiali per ulteriori
informazioni sui pericoli per la salute.
SEZIONE 3: Composizione/informazioni sugli ingredienti
3,2. Miscele
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
1/8
Informazioni generali
%
Numero CAS
/Numero CE
1-<3
56-81-5
200-289-5
-
-
<1
36653-82-4
253-149-0
-
-
-
-
-
-
Nome chimico
GLICERINA
Classificazione:
-
Alcol cetilico
DSD: Xi;R38
CLP:
Skin Irrit. 2;H315
Fragranza
Classificazione:
0 - < 0,1
NON ASSEGNAT
O
-
DSD: R43, N;R51/53
CLP:
Skin Sens. 1;H317, Aquatic Chronic 2;H411
TRIETANOLAMINA
Classificazione:
Note
DSD: CLP:
Classificazione:
Numero di Registrazione Numero della
REACH
sostanza
< 0,1
102-71-6
203-049-8
DSD: Xi;R36
CLP:
Eye Irrit. 2;H319
Altri componenti sotto i livelli di sicurezza >95,0
CLP: Regolamento n. 1272/2008.
Direttiva sostanze pericolose (DSD): Direttiva 67/548/CEE.
M: Fattore moltiplicatore
vPvB: sostanza molto persistente e molto bioaccumulabile.
PBT: sostanza persistente, bioaccumulabile e tossica.
#: A questa sostanza sono stati assegnati limiti comunitari di esposizione sul posto di lavoro.
I testi completi per tutte le Frasi R e H sono visualizzati alla sezione 16.
Commenti sulla composizione
SEZIONE 4: Misure di primo soccorso
Informazioni generali
Solitamente la pre-collocazione e il monitoraggio periodico della salute non sono indicati. La
determinazione finale della necessità di monitoraggio della salute dovrebbe essere fatta mediante
valutazione dei rischi locali.
4.1. Descrizione delle misure di primo soccorso
Nelle normali condizioni d'uso previsto, questo materiale non è pericoloso se inalato.
Inalatoria
Contatto cutaneo
Contatto per gli occhi
Ingestione
4.2. Principali sintomi ed
effetti, sia acuti e che ritardati
4.3. Indicazione dell’eventuale
necessità di consultare
immediatamente un medico e
trattamenti speciali
Togliersi di dosso gli indumenti contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente. Risciacquare
immediatamente la pelle con abbondante acqua corrente.
Sciacquare immediatamente gli occhi con acqua abbondante per almeno 15 minuti. Consultare un
medico se si sviluppa un'irritazione persistente.
In caso di ingestione, sciacquare la bocca con acqua (solamente se la persona è cosciente). In
caso di ingestione di grandi quantità rivolgersi immediatamente a un centro antiveleno.
Il contatto diretto con gli occhi può causare irritazione momentanea
Non sono consigliati specifici antidoti. Trattare secondo i protocolli locali riconosciuti. Per ulteriori
informazioni, fare riferimento al centro informativo di controllo veleni locale.
SEZIONE 5: Misure antincendio
Pericolo generale d'incendio
Expected to be non-combustible.
5.1. Mezzi di estinzione
Mezzi di estinzione idonei
Nebbia d'acqua. Schiuma. Sostanza chimica secca in polvere. Anidride carbonica (CO2).
Mezzi di estinzione non
idonei
5.2. Pericoli speciali derivanti
dalla sostanza o dalla miscela
Non noto.
In caso d'incendio possono crearsi gas nocivi.
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
2/8
5.3. Raccomandazioni per gli addetti all’estinzione degli incendi
In caso d'incendio indossare un respiratore autonomo e indumenti di protezione completa.
Dispositivi di protezione
speciali per gli addetti
all’estinzione degli incendi
Procedure speciali per
l'estinzione degli incendi
Spostare i contenitori dall'area dell'incendio se tale spostamento può essere compiuto senza
rischi.
SEZIONE 6: Misure in caso di rilascio accidentale
6.1. Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza
Allontanare il personale non necessario. Per informazioni sulla protezione individuale, consultare
Per chi non interviene
la sezione 8 della scheda di dati di sicurezza dei materiali.
direttamente
Per chi interviene
direttamente
Allontanare il personale non necessario. Utilizzare i dispositivi di protezione individuale consigliati
nella sezione 8 della scheda dati di sicurezza.
6.2. Precauzioni ambientali
Vietato scaricare in fognature, nei corsi d'acqua o nel terreno.
6.3. Metodi e materiali per il
contenimento e per la bonifica
Versamenti di grandi dimensioni: Fermare il flusso del materiale, se ciò è possibile senza rischio.
Arginare il materiale riversato, qualora sia possibile. Coprire con un telo di plastica per prevenire la
diffusione. Assorbire in vermiculite, sabbia o terra asciutta e riporre in contenitori. Una volta
recuperato il prodotto, sciacquare l'area con acqua.
Versamenti di piccole dimensioni: Asciugare con materiale assorbente (es. panno, strofinaccio).
Pulire completamente la superficie per rimuovere completamente la contaminazione residua.
6.4. Riferimento ad altre
sezioni
Non immettere prodotti fuoriusciti nei contenitori originali per il loro riutilizzo
Per informazioni sulla protezione individuale, consultare la sezione 8 della scheda di dati di
sicurezza dei materiali. Per informazioni sullo smaltimento, consultare la sezione 13 della scheda
di dati di sicurezza dei materiali.
SEZIONE 7: Manipolazione e immagazzinamento
7.1. Precauzioni per la
manipolazione sicura
Evitare l'esposizione prolungata. Osservare le norme di buona igiene industriale.
7.2. Condizioni per
l’immagazzinamento sicuro,
comprese eventuali
incompatibilità
Conservare nel contenitore originale ben chiuso. Conservare lontano da materiali incompatibili
(vedere la Sezione 10 della scheda dati di sicurezza).
7.3. Usi finali particolari
Cosmetic Product
SEZIONE 8: Controllo dell’esposizione/protezione individuale
8.1. Parametri di controllo
Limiti di esposizione professionale
GSK
Componenti
TRIETANOLAMINA (CAS
102-71-6)
Tipo
Valore
OHC
1
TWA di 8 ore
4000 mcg/m3
Italia. Limiti di esposizione professionale
Componenti
Tipo
TRIETANOLAMINA (CAS
102-71-6)
8 ore
Procedure di monitoraggio
raccomandate
Seguire le procedure standard di monitoraggio.
Il livello senza effetto derivato
(DNEL)
Non disponibile.
Prevedibili concentrazioni
prive di effetti (PNEC)
Non disponibile.
Valore
5 mg/m3
8.2. Controlli dell’esposizione
Controlli tecnici idonei
È consigliabile adottare una buona ventilazione generale (tipicamente 10 ricambi d’aria all’ora). Le
velocità di ventilazione devono corrispondere alle condizioni operative. Se applicabile, utilizzare
recinzioni per il processo, ventilazione di scarico locale o altri controlli ingegneristici per mantenere
i livelli delle polveri in aria al di sotto dei limiti di esposizione consigliati. Se non sono stati stabiliti
limiti di esposizione, mantenere i livelli di polvere emessa nell'aria un livello accettabile. Sulla base
del livello di esposizione occupazionale/categoria di rischio occupazionale e dei risultati della
valutazione di rischio specifico per sito o operazione, si stabilisce per questo materiale un
approccio in accordo con l'Exposure Control Approach (ECA).
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
3/8
Misure di protezione individuale, quali dispositivi di protezione individuale
L’attrezzatura protettiva personale deve essere scelta conformemente alle norme CEN e insieme
Informazioni generali
al fornitore dell’attrezzatura protettiva personale. Seguire tutte le normative locali se si utilizzano
dispositivi di protezione individuali (DPI) sul luogo di lavoro.
Protezione per occhi/volto In caso di contatto probabile, si raccomanda l'uso di occhiali di sicurezza con protezioni laterali.
(eg. EN 166)
Protezione della pelle
- Altro
La scelta di un guanto appropriato non dipende unicamente dal materiale di cui è fatto, ma anche
da altre caratteristiche di qualità e le sue particolarità da un produttore all'altro. La scelta dei guanti
deve tenere in considerazione ogni solvente o altro pericolo presente. With respect to the above
precautions select suitable chemical resistant protective gloves (EN 374) with a protective index 6
(>480min permeation time).
Usare indumenti protettivi adatti. (EN 14605 per schizzi, EN ISO 13982 per polvere)
Protezione respiratoria
Normalmente non è richiesto alcun dispositivo di protezione per le vie respiratorie.
Pericoli termici
Indossare opportuni indumenti termoprotettivi, quando necessario.
- Protezione delle mani
Misure d'igiene
Per consigli sui metodi di monitoraggio adatti, informarsi presso un professionista qualificato in
ambito ambientale, sanitario e della sicurezza.
Controlli dell'esposizione ambientale
Il responsabile ambientale deve essere informato di tutte le emissioni importanti.
Hazard guidance and
control recommendations
SEZIONE 9: Proprietà fisiche e chimiche
9.1. Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali
Aspetto
Stato fisico
Liquido.
Forma
Gel.
Colore
Non disponibile.
Odore
Non disponibile.
Soglia olfattiva
Non disponibile.
pH
Non disponibile.
Punto di fusione/punto di
congelamento.
Non disponibile.
Punto di ebollizione iniziale e
intervallo di ebollizione
Non disponibile.
Punto di infiammabilità.
Non disponibile.
Tasso di evaporazione
Non disponibile.
Infiammabilità (solidi, gas)
Non disponibile.
Limiti superiore/inferiore di infiammabilità o di esplosività
Non disponibile.
Limite di infiammabilità inferiore (%)
Limite di infiammabilità superiore (%)
Non disponibile.
Tensione di vapore
Non disponibile.
Densità di vapore
Non disponibile.
Densità relativa
Non disponibile.
Solubilità
Solubilità (in acqua)
Non disponibile.
Solubilità (altro)
Non disponibile.
Coefficiente di ripartizione
(n-ottanolo/acqua)
Non disponibile.
Temperatura di
autoaccensione
Non disponibile.
Temperatura di
decomposizione
Non disponibile.
Viscosità
Non disponibile.
Proprietà esplosive
Non disponibile.
Proprietà ossidanti
Non disponibile.
9.2. Altre informazioni
Non sono disponibili informazioni supplementari pertinenti.
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
4/8
SEZIONE 10: Stabilità e reattività
10.1. Reattività
Non disponibile.
10.2. Stabilità chimica
Il materiale è stabile in condizioni normali.
10.3. Possibilità di reazioni
pericolose
Non si conosce nessuna reazione pericolosa se usato in condizioni normali.
10.4. Condizioni da evitare
Contatto con materiali non compatibili.
10.5. Materiali incompatibili
Forti agenti ossidanti.
10.6. Prodotti di
decomposizione pericolosi
La decomposizione dei prodotti può generare fumi e gas irritanti e/o tossici.
SEZIONE 11: Informazioni tossicologiche
Informazioni generali
L'esposizione professionale alla sostanza o alla miscela può provocare effetti nocivi.
Informazioni sulle vie probabili di esposizione
Si prevede che il pericolo a seguito di ingestione sia basso.
Ingestione
Inalatoria
Nelle normali condizioni d'uso previsto, questo materiale non è pericoloso se inalato.
Contatto cutaneo
Non sono conosciuti né prevedibili danni alla salute nell'utilizzo normale.
Contatto per gli occhi
Il contatto diretto con gli occhi può causare irritazione momentanea
Il contatto diretto con gli occhi può causare irritazione momentanea
Sintomi
11.1. Informazioni sugli effetti tossicologici
Tossicità acuta
Componenti
Non sono conosciuti né prevedibili danni alla salute nell'utilizzo normale.
Specie
Risultati del test
Ratto
5 g/kg
Ratto
> 2000 mg/kg
Alcol cetilico (CAS 36653-82-4)
Acuto
Orale
LD50
GLICERINA (CAS 56-81-5)
Acuto
Orale
LD50
* Le valutazioni del prodotto possono essere basate su ulteriori dati dei componenti non indicati.
Non sono conosciuti né prevedibili danni alla salute nell'utilizzo normale.
Corrosione/irritazione della
pelle
Gravi danni agli occhi o
irritazione degli occhi
Il contatto diretto con gli occhi può causare irritazione momentanea
Sensibilizzazione respiratoria
A causa della mancanza parziale o totale di dati, la classificazione non è possibile.
Sensibilizzazione cutanea
Non si prevede che questo prodotto provochi sensibilizzazione della pelle.
Mutagenicità delle cellule
germinali
Non esistono dati indicanti che il prodotto o i componenti presenti in quantità superiori allo 0,1%
sono mutageni o genotossici.
Carcinogenicità
A causa della mancanza parziale o totale di dati, la classificazione non è possibile. Non sono
conosciuti né prevedibili danni alla salute nell'utilizzo normale.
Monografie IARC. Valutazione generale di cancerogenicità
TRIETANOLAMINA (CAS 102-71-6)
3 Non classificabile per la cancerogenicità nell'uomo.
Non contiene ingredienti inclusi nella lista dei prodotti tossici per la riproduzione
Tossicità per la riproduzione
Tossicità specifica per gli
organi target a seguito di
un’esposizione singola
Non applicabile.
Tossicità specifica per gli
organi target a seguito di
un’esposizione ripetuta
Non noto.
Pericolo da aspirazione
Non stabilito.
Informazioni su miscela contro
sostanza
Nessuna informazione disponibile.
Altre informazioni
Non noto.
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
5/8
SEZIONE 12: Informazioni ecologiche
12.1. Tossicità
Il prodotto non è classificato come pericoloso per l'ambiente. Tuttavia ciò non esclude che
fuoriuscite di grandi quantità o frequenti possano avere un effetto nocivo o dannoso sull'ambiente.
Componenti
Specie
Risultati del test
Alcol cetilico (CAS 36653-82-4)
Acquatico
Acuto
Alga
EC50
Alghe verdi (Scenedesmus subspicatus) 676 mg/l, 96 ore
Pesci
EC50
Bluegill sunfish (Adult Lepomis
macrochirus)
> 1000 mg/l, 96 ore
Fathead minnow (Adult Pimephales
promelas)
> 500 mg/l, 5 Giorni
* Le valutazioni del prodotto possono essere basate su ulteriori dati dei componenti non indicati.
Non sono disponibili dati sulla degradabilità del prodotto.
12.2. Persistenza e
degradabilità
Fotolisi
Emivita (fotolisi-atmosferica)
Alcol cetilico
16,7 Ore Stimato
Biodegradabilità
Percentuale di degradazione (biodegradazione aerobica
intrinseca)
Alcol cetilico
0,4 %, < 1 giorno Other degradation test system, melma resa
attiva
30 - 60 %, 5 giorni BOD5
Nessun dato disponibile.
12.3. Potenziale di
bioaccumulo
Coefficiente di partizione
n-ottanolo/acqua (log Kow)
GLICERINA
TRIETANOLAMINA
-1,76
-1
Fattore di bioconcentrazione
(BCF)
Alcol cetilico
12.4. Mobilità nel suolo
> 9999 Misurato
Nessun dato disponibile.
Adsorbimento
Adsorbimento al suolo e a sedimenti - Log Koc
Alcol cetilico
Non conosciuto.
Mobilità in generale
Volatilità
Legge di Henry
Alcol cetilico
3,58 - 4,67 Stimato
0,000073 atm m^3/mol Stimato
12.5. Risultati della
valutazione PBT e
vPvB
Non conosciuto.
12.6. Altri effetti avversi
Non disponibile.
SEZIONE 13: Considerazioni sullo smaltimento
13.1. Metodi di trattamento dei rifiuti
Rifiuti residui
Confezioni contaminate
Codice Europeo dei Rifiuti
Metodi di
smaltimento/informazioni
Precauzioni speciali
Eliminare nel rispetto della normativa vigente in materia. I contenitori o i rivestimenti di contenitori
vuoti potrebbero contenere residui di prodotto. Non disfarsi del prodotto e del recipiente se non
con le dovute precauzioni (consultare le: Istruzioni per lo smaltimento).
I contenitori vuoti dovrebbero essere trasportati in un sito autorizzato per il riciclaggio o
l'eliminazione. Poiché i contenitori vuoti possono conservare residui di prodotto, seguire le
avvertenze riportate sull’etichetta anche dopo avere svuotato il contenitore.
Il codice rifiuto dovrebbe essere assegnato seguito a discussione tra l'utilizzatore, il produttore e la
compagnia di smaltimento dei rifiuti.
Raccogliere, contenere o smaltire in contenitori sigillati in discariche autorizzate.
Smaltire secondo le norme applicabili.
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
6/8
SEZIONE 14: Informazioni sul trasporto
ADR
Non regolamentata come merce pericolosa.
IATA
Non regolamentata come merce pericolosa.
IMDG
Non regolamentata come merce pericolosa.
MARPOL Annex II applies to liquids used in a ship's operation that pose a threat to the marine
14.7. Transport in bulk
environment. These materials may not be transported in bulk.
according to Annex II of
MARPOL73/78 and the IBC Code
SEZIONE 15: Informazioni sulla regolamentazione
15.1. Norme e legislazione su salute, sicurezza e ambiente specifiche per la sostanza o la miscela
Regolamenti dell'UE
Regolamento (CE) N. 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono, Allegato I
Non listato.
Regolamento (CE) N. 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono, Allegato II
Non listato.
Regolamento (CE) N. 850/2004 relativo agli inquinanti organici persistenti, Allegato I e successivi adeguamenti
Non listato.
Regolamento (CE) N. 689/2008 sull’esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose, Allegato I, parte 1 e
successivi adeguamenti
Non listato.
Regolamento (CE) N. 689/2008 sull’esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose, Allegato I, parte 2 e
successivi adeguamenti
Non listato.
Regolamento (CE) N. 689/2008 sull’esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose, Allegato I, parte 3 e
successivi adeguamenti
Non listato.
Regolamento (CE) N. 689/2008 sull’esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose, Allegato V e
successivi adeguamenti
Non listato.
Regolamento (CE) N. 166/2006, Allegato II, relativo all’istituzione di un registro europeo delle emissioni e dei
trasferimenti di sostanze inquinanti
Non listato.
Regolamento (CE) N. 1907/2006, REACH, Articolo 59(1), Elenco di sostanze candidate così come attualmente pubblicato
dall'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA)
Non listato.
Autorizzazioni
Regolamento (CE) n. 1907/2006, REACH Allegato XIV - Sostanze soggette ad autorizzazione, modificata
Non listato.
Restrizioni all'uso
Regolamento (CE) N. 1907/2006, REACH Allegato XVII, Sostanze soggette a restrizioni in materia di immissione sul
mercato e di uso e successivi adeguamenti
Non listato.
Direttiva 2004/37/CE: sulla protezione dei lavoratori contro i rischi correlati all'esposizione ad agenti cancerogeni o
mutageni durante il lavoro
Non listato.
Direttiva 92/85/CEE: concernente l'attuazione di misure volte a promuovere il miglioramento della sicurezza e della
salute sul lavoro delle lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento
Non listato.
Altre norme UE
Direttiva 96/82/CE (Seveso II) sul controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze
pericolose
Non listato.
Direttiva 98/24/CE sulla protezione della salute e della sicurezza dei lavoratori contro i rischi derivanti da agenti chimici
durante il lavoro
Non listato.
Direttiva 94/33/CE relativa alla protezione dei giovani sul lavoro
Non listato.
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
7/8
Altri regolamenti
Regolamenti nazionali
15.2. Valutazione della
sicurezza chimica
Il prodotto è etichettato e classificato secondo le direttive CEE o le normative nazionali. Questa
Scheda di Sicurezza del Materiale è conforme ai requisiti della Norma (CE) n° 1907/2006.
Per i lavori con sostanze chimiche attenersi alle normative nazionali.
Non è stata effettuata alcuna valutazione della sicurezza chimica.
SEZIONE 16: Altre informazioni
Elenco delle abbreviazioni
Non disponibile.
Referenza
Determinazione pericolo GSK
Informazioni sul metodo di
valutazione che consente di
classificare le miscele
La classificazione per i pericoli per la salute e per l'ambiente è ottenuta mediante una
combinazione di metodi di calcolo e dati sperimentali delle prove, se disponibili.
Testo completo di eventuali
indicazioni o Frasi R e
indicazioni di pericolo in base
alle Sezioni 2 - 15
Informazioni di revisione
Informazioni formative
Declino di responsabilità
R36 Irritante per gli occhi.
R38 Irritante per la pelle.
R43 Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle.
R51/53 Tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per
l'ambiente acquatico.
H315 Provoca irritazione cutanea.
H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.
H319 Provoca grave irritazione oculare.
H411 Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.
Prodotto e la Società Identificazione: Tipi di materiale
COMPOSIZIONE/INFORMAZIONI SUGLI INGREDIENTI: Ingredienti
Proprietà fisiche e chimiche: Proprietà multiple
Informazioni sulla regolamentazione: Stati Uniti
Seguire le istruzioni di formazione durante la manipolazione di questo materiale.
Alla data di emissione le informazioni e le raccomandazioni contenute in questa scheda di
sicurezza sono accurate. Nulla di quanto qui riportato può essere ritenuto garanzia espressa o
implicita. L'utente ha la responsabilità di accertare l'applicabilità di queste informazioni e l'idoneità
del materiale o prodotto per uno scopo particolare.
Nome del materiale: SPECTRO JEL, ALCOHOL-FREE FORMULA
129406 Versione n.: 03 Data di revisione: 27-aprile-2014 Data di emissione: 27-aprile-2014
SDS ITALY
8/8
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard