Dipartimento di Salute Mentale - ASL BA Direttore dott. Domenico

annuncio pubblicitario
Dipartimento di Salute Mentale - ASL BA Direttore dott. Domenico Semisa
Unità Operativa Complessa “ Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza”
Direttore dott. Vito Lozito
Responsabile Formazione DSM dott.ssa Angela Carofiglio
Centro autismo e disturbi dello sviluppo UONPIA di Rimini - Azienda USL della
Romagna - Responsabile dott.ssa Serenella Grittani
Dipartimento di Scienze Psicologiche dell’Università di Bari - Direttore Prof.ssa
Rosalinda Cassibba
Corso di Formazione su i Disturbi dello spettro autistico
Il Dipartimento di Salute Mentale ha tra i suoi compiti quello di occuparsi dei disturbi dello spettro
autistico in tutte le età e conseguentemente perfezionare gli strumenti diagnostici e valutare le
terapie e i trattamenti riabilitativi più idonei alle diverse fasi in cui si manifestano.
L’autismo è un disturbo neurobiologico, ha un’origine genetica e non è una patologia progressiva
( il picco dei sintomi è intorno ai 4-5 anni) in presenza di un approccio terapeutico corretto e di un
sistema educativo idoneo che coinvolga genitori e sistema scolastico, la persona con autismo può
migliorare fino a raggiungere livelli di vita che non la condannino ad un inaccettabile isolamento
sociale.
Per questo il D SM ha organizzato un corso di formazione iniziato a fine 2016 che continuerà per
tutto l’anno in corso, con la frequenza di un modulo al mese.
Obiettivi del corso:
formare un gruppo di operatori del DSM di diverse professionalità, sia dei servizi destinati
all’infanzia ed adolescenza( NPIA) che degli adulti ( CSM/Spdc) esperti nel:




Acquisire competenze diagnostiche e valutative in materia di Disturbi dello Spettro
autistico.
Riconoscere le differenti modalità di espressione del quadro clinico sia in età evolutiva sia
in età adulta
Formulare interventi terapeutici e di presa in carico, modulati secondo le età e i contesti
di vita
Adottare tecniche e strategie di incremento delle abilità comunicative e di gestione dei
comportamenti problematici

Programmare il coinvolgimento delle famiglie in training terapeutico-educativi .
il corso è organizzato in 8 moduli di 2 giornate ( di 8 ore ciascuno) con alternanza di lezioni
frontali e di esercitazioni pratiche ( siglatura test diagnostici-presentazione filmati di casi clinici e
discussione in piccoli gruppi-valutazione cognitiva e funzionale su casi presentati- piccoli gruppi
centrati su simulazione di casi e di interventi psicoeducativi individuali e di gruppo).
destinatari : 70 operatori DSM
1 modulo 2016 : descrizione clinica,eziologia,diagnosi differenziale, comorbidità
2 modulo 2017: 30/31 gennaio Palazzo ex Enel Bari ( assessment diagnostico, valutazione
cognitiva, valutazione funzionale in età infantile –adolescenziale –adulta, valutazione del
comportamento adattivo )
3 modulo 2017: 23/24 febbraio Palazzo ex Enel ( programmazione degli interventi, dalla
valutazione al progetto
4 modulo 2017: ( data e sede da stabilire) tecniche e strategie d’intervento per l’incremento
delle attività socio comunicative
5 modulo 2017: modello di presa in carico, coinvolgimento famiglie , parent training
6 modulo 2017: presa in carico soggetti adulti- training individuali e di gruppo delle abilità
sociali-trattamenti farmacologici7 modulo: modelli terapeutici a confronto
8 modulo: verifica dei percorsi terapeutici ed esperienze di trattamenti nelle diverse fasce di età
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard