Teatro Odeon, Milano "Sette giorni a Milano" di Spiller e Carosso

annuncio pubblicitario
51286
BIOGRAFIA PER BLOG fino 1961.docx
Pagina 1 di 6
1951
Teatro Odeon, Milano
"Sette giorni a Milano" di Spiller e Carosso. Rivista teatrale
estiva. Tournée Compagnia Nava-Parenti, tra gli altri Franca Rame e
Dario Fo che ha un successo personale con il monologo “Caino e
Abele”.
Partecipa alla trasmissione radiofonica "Chicchirichì" con Franco
Parenti, dove recita i suoi monologhi in chiave satirico-grottesca dal
titolo “Poer nano”. Alla diciottesima puntata le sue esibizioni vengono
bloccate. Dopo un anno dalla censura di “Poer nano”, la Rai chiede a Dario Fo, che
accetta, di partecipare a “Chicchirichì”, unici due autori questa volta saranno Simonetta e
Zucconi.
1952
Teatro Odeon, Milano
Rivista teatrale "Cocoricò" con Vichy Anderson, Dario Fo,
Giustino Durano ed altri.
Teatro Nuovo, Milano
Rivista "Billi e Riva" (gli attori Riccardo Billi e Mario Riva
lavorarono spesso insieme in divertentissime riviste teatrali) in "I
fanatici" della coppia Marchesi e Metz, musiche di Kramer. La
rivista ebbe un notevole successo tanto che girò molti teatri
italiani in tournée. Franca Rame fa parte della Compagnia, scritturata dall’impresario
teatrale più importante d’Italia, Remigio Paone. “Di prorompente bellezza” interpreta il
ruolo di “miss Cuneo”.
1953
“Ragazzi in gamba”, trasmissione televisiva RAI 1 con Dario Fo e Giustino Durano per la
regia di Claudio Fino.
51286
BIOGRAFIA PER BLOG fino 1961.docx
Pagina 2 di 6
DOMANDE: DEGLI SPETTACOLI PREFERISCI METTERE LOCANDINA O FOTO DI
SCENA? NE HO LASCIATE DUE DA SCEGLIERE
Piccolo Teatro, Milano
Debutta "Il Dito nell'occhio". Fo con Franco Parenti e Giustino Durano scrive, dirige e
interpreta
questo
spettacolo
satirico,
musicato
e
mimato.
Dopo tre mesi di repliche, interviene il controllo governativo e
scatta la censura: la Compagnia non riesce più a trovare teatri
disponibili.
1954
Piccolo Teatro, Milano
Debutta “I sani da legare” con Fo, Parenti e Durano. Anche questo spettacolo satirico
dovrà affrontare le stesse difficoltà incontrate da “Il dito nell’occhio”.
24 giugno - Milano – Dario Fo e Franca Rame si sposano nella Basilica di Sant'Ambrogio.
QUALE DELLE DUE FOTO?
51286
BIOGRAFIA PER BLOG fino 1961.docx
Pagina 3 di 6
1955
Dario Fo e Franca Rame si trasferiscono a Roma. Dario lavora come sceneggiatore (gagman) con Age, Scarpelli, Scola, Pinelli, per la Ponti-De Laurentis e altre produzioni.
Il 31 marzo nasce suo figlio Jacopo.
Dario scrive il soggetto cinematografico de "Lo svitato" interpretato con
Franca Rame, per la regia di Carlo Lizzani.
1956
Il 2 marzo esce nelle sale cinematografiche "Lo svitato”.
Dario Fo firma un'altra sceneggiatura, con Fulvio Fo, Augusto Frassinetti,
Massimo Mida, Bruno Vailati, Carlo Lizzani :“Le bizzarre avventure di
Achille, fattorino che sogna di diventare un reporter”. Regia di Carlo
Lizzani. Interpreti Dario Fo, Franca Rame, Giorgia Moll, Leo Pisani,
Alberto Bonucci, Franco Parenti, Giustino Durano.
“Non si vive di solo pane”, trasmissione radiofonicAo in dodici puntate
registrate a Milano. Autori Durano-Fo-Parenti, regia di Giulio Scarnicci,
musiche di Fiorenzo Carpi.
A Roma la Ponti-De Laurentis offre a Dario un contratto per 2 anni, come sceneggiatore per
alcuni film, tra i quali “Le chiacchierate” e “Nata di marzo”, di Antonio Pietrangeli. Tra gli
sceneggiatori c’è ci sono lo stesso Pietrangeli, Tullio Pinelli, già stretto collaboratore in tutti i
film di Federico Fellini, Age, Scarpelli e altri.
51286
BIOGRAFIA PER BLOG fino 1961.docx
Pagina 4 di 6
1957
“Rascel FifÍ” film con Renato Rascel, Franca Rame e Dario Fo. Regia di Guido Leoni.
QUESTA FOTO C’è UGUALE IN UN ANNO PRECEDENTE. QUALE
è GIUSTO?
??? RECITAVATE? Ricordiamo inoltre “La zia d’America va a sciare” e “Amore a quattro
dimensioni” diretto da Massimo Mida..
Dario Fo e Guido Leoni scrivono il soggetto cinematografico :“I balordi”
Dario scrive alcune farse surreali da allestire con un numero ristretto di attori con
pantomime e canti.
Con sua moglie tornano a Milano e formano la "Compagnia Fo-Rame".
Piccolo Teatro, Milano.
Va in scena "Ladri, manichini e donne nude", quattro atti unici: "L'uomo nudo
e l'uomo in frack" - "Non tutti i ladri vengono per nuocere" - "Gli imbianchini
non hanno ricordi" - "I cadaveri si spediscono e le donne si spogliano".
In collaborazione con il Teatro Stabile di Torino va in scena "Comica finale", quattro atti
unici: “Quando sarai povero sarai re" –“La Marcolfa”- "Un morto da vendere”-“I tre bravi".
1958
51286
BIOGRAFIA PER BLOG fino 1961.docx
Pagina 5 di 6
Tournée de “Comica finale” alternata a “Ladri, manichini e donne nude”.
Il boicottaggio governativo e dell’ETI crea difficoltà a trovare teatri
disponibili.
Paolo Grassi, direttore del Piccolo Teatro, offre loro il Gerolamo di Milano,
magnifico teatro "all’italiana" dei primi dell’800. 200 posti, con palchi.
Visto il successo de “Comica finale”, il proprietario del più importante Teatro di
Milano, l’Odeon, il comm. Papa, offre loro l’apertura della stagione successiva.
1959
Dario Fo interpreta per Rai 1 “Monetine da cinque lire”, commedia in due atti di
Paolo Emilio (?) D’Emilio in cui Dario Fo interpreta il personaggio di Andrea
Monzelli.
Dario Fo scrive “Il 999° dei mille”: atto unico, che viene rappresentato a Milano il 20-9-59 al
Teatro-circo Il Globo realizzato da Galassi Beria.
Dario Fo scrive, dirige e interpreta con Franca Rame “Gli arcangeli non
giocano a flipper”, commedia in tre atti ispirata a un racconto di Augusto
Frassinetti.
Debutta l’11 settembre al teatro Odeon di Milano e parte poi una tournèe
per tutto l’anno seguente. La compagnia Fo-Rame riceve 192 denunce per
non aver rispettato i tagli effettuati dalla censura.
Durante la tournée Fo scrive "La storia vera di Pietro D'angera, che alla
crociata non c'era". L’opera verrà messa in scena molti anni più tardi da
altre compagnie con notevole successo.
1960
dal 2 settembre 1960 – al 26 marzo 1961 - Al Teatro Odeon di
Milano va in scena: "Aveva due pistole con gli occhi bianchi e
neri" commedia in tre atti di Dario Fo, storia ispirata dal famoso
caso "Bruneri e Canella" lo smemorato di Collegno. Altre compagnie
51286
BIOGRAFIA PER BLOG fino 1961.docx
Pagina 6 di 6
teatrali di tutta Europa mettono in scena “Gli arcangeli non giocano a flipper”.
1961
Vanno in scena a Parigi, in Svezia e in Polonia “Comica finale” e “Ladri, manichini e
donne nude”.
8 settembre al 25 febbraio - Milano – Al Teatro Odeon
debutta: "Chi ruba un piede è fortunato in amore".
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard