slovacchia marta

advertisement
SLOVACCHIA
COLLOCAZIONE GEOGRAFICA :La Slovacchia, o Repubblica Slovacca è una repubblica situata nell'Europa
centrale, con capitale Bratislava. Confina con la Repubblica Ceca a nord-ovest, con la Polonia a nord, con
l'Ucraina a est, con l'Ungheria a sud e con l'Austria a sud-ovest.
CLIMA E TERRITORIO: Il paesaggio slovacco è principalmente montuoso.
Nel nord, vicino al confine
polacco, vi sono popolari mete sciistiche e valli scenografiche, come anche il punto più elevato della
nazione; i fiumi presenti nella Slovacchia non sono molti. Il clima slovacco sorge tra le zone temperate e
continentali, con estati relativamente tiepide e inverni freddi, nuvolosi e umidi. L’area della Slovacchia può
essere suddivisa in tre regioni a seconda del tipo di clima.
MONTI
I Carpazi che si estendono in quasi tutta la parte
settentrionale della nazione. Tre queste catene montuose, i
picchi più alti appartengono ai Monti Tatra. Nel nord, vicino
al confine polacco, vi sono gli Alti Tatra, come anche il
punto più alto della Slovacchia, il Gerlachovskýštít, situato a
2.655 metri s.l.m., e il monte simbolo della Slovacchia, il
Kriváň.
IDROGRAFIA
I principali fiumi slovacchi sono il Danubio, il Váh e il Hron. Il punto più basso della Slovacchia è il letto del
fiume Bodrog con 94 metri sotto il livello del mare .
IL FIUME DANUBIO
FORMA DI GOVERNO: Il 17 luglio 1992 il Consiglio nazionale slovacco proclamò
l’indipendenza. Il 1º gennaio 1993 la Slovacchia si separò dalla Federazione cecoslovacca,
costituendo una repubblica autonoma e indipendente a tutti gli effetti.
LINGUA E RELIGIONE: La lingua ufficiale è lo slovacco, facente parte della sottofamiglia delle lingue
slave. In certe regioni meridionali si parla l'ungherese. Altre minoranze linguistiche sono quella
rom e quella rutena, diffusa soprattutto nella Slovacchia nord-orientale. La Costituzione slovacca
garantisce la libertà religiosa. La maggior parte degli slovacchi si dichiara cattolico di rito romano,
poi vi sono: gli atei, i luterani, i cattolici di rito bizantino, i calvinisti, gli ortodossi, mentre il restante
professa altre religioni. Un tempo la comunità ebraica era molto numerosa (120.000 persone
prima della seconda guerra mondiale) ma, oggi, restano solo 2.300 ebrei. In Slovacchia sono
presenti anche 11.184 testimoni di Geova.
ECONOMIA :
Con la fine della seconda guerra mondiale, nel Paese sono stati fatti importanti passi avanti nei
campi dell'industria chimica, elettrotecnica, produzione tessile, industria pesante, fonderie,
meccanica, chimica pesante.
CAPITALE E CITTA’:
Città importanti sono, oltre alla capitale Bratislava: Košice, Prešov e Žilina.
BRATISLAVA: Capitale della
Slovacchia, Bratislava è una città dalle caratteristiche mediterranee e dall'aspetto barocco; gli oltre
400 mila abitanti occupano un territorio dalla superficie pari a 367 mila chilometri quadrati . ). La
città si colloca sul versante sud-orientale dei piccoli Carpazi in un'area ricca di boschi e vigneti e si
afferma come centro industriale, economico e culturale di spicco nel Paese, essendo anche sede
del Governo e del Parlamento.
Košice:
È una città della Slovacchia orientale, vicino al confine con
la Polonia, l'Ucraina e l'Ungheria sul fiume Hornád. Ha circa
240.000 abitanti ed era la seconda città più popolosa della
Slovacchia. Košice è sede della Corte costituzionale
slovacca, di due università.
Prešov :
Capoluogo del distretto e della regione omonimi. Con
una popolazione di quasi 100.000 unità, è la terza
maggiore città del Paese. Prešov è situata nella valle del
fiume Torysa, alla confluenza con il suo immissario
Sekčov. Prešov è a soli 33 km a nord di Košice, ed è
collegata con questa città tramite un'autostrada.
Žilina:
Capoluogo del distretto, e della regione omonimi, è la
quinta città del paese per numero di abitanti.
Importante centro industriale e maggiore centro sul
fiume Váh, è posta a 200 km dalla capitale Bratislava.
TRADIZIONE E FOLCLORE:
il folklore sloveno è popolato di streghe, diavoli, animali fantastici dalle corna d’ oro. Molte di
queste figure sono legate alla protezione e alla difesa del raccolto, sostentamento e vita delle
popolazioni agricole dei secoli passati, vengono riproposte per essere esorcizzate, durante i riti
carnevaleschi.
Altre invece popolavano le favole dei bambini, costituendo un efficace sistema per tenerli lontani
dai pericoli del bosco. La Slovacchia è nota per il suo tesoro di sacri monumenti architettonici, di
cui molti appartengono al tesoro della cultura mondiale. Senza dubbio ne fa parte la serie di
particolari… Sono presenti molte feste significative nella nazione , con le quali si festeggia ballando
danze tradizionali a coppie gareggiando l’uno contro l’altro , la miglior coppia di ballerini vince .
A TAVOLA
LE BEVANDE: Nel paese viene prodotto e consumato abitualmente vino, prodotto nella zona di
Bratislava. Nella zona orientale del paese il Tokaj. Più diffusa del vino è la birra: accanto ai prodotti
dei birrifici cechi sono presenti birre slovacche con analoghe caratteristiche. Tra i superalcolici i più
noti sono la slivovica, la borovička (grappa a base di ginepro), e la demänovka (un liquore alle
erbe).
I CIBI:
Tra i piatti tipici della nazione sono da menzionare: Bryndzové è il piatto nazionale slovacco, a
base di gnocchi di patate conditi con bryndza e lardini abbrustoliti. Tutti piatti per gli amanti della
carne , con spesso contorni di patate .
Kapustnica
Tokaj
SITOGRAFIA:
http://www.worldmapfinder.com/It/Europe/Slovakia/
http://www.turismoslovacchia.it/?page_id=39
http://it.wikipedia.org/wiki/Slovacchia#Citt.C3.A0_principali
http://www.bratislava.it/
http://it.wikipedia.org/wiki/Ko%C5%A1ice
https://www.google.it/search?htmlq=%C5%BDilina&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=bJTGUsSkJ
PSCyQOx9YAY&ved=0CAcQ_AUoAQ&biw=1366&bih
http://www.slovenia-facile.com/tradizioni-e-folclore.html
http://it.wikipedia.org/wiki/Cucina_slovacca
VIDEO :
http://www.youtube.com/watch?v=yuzbsBLrcRk
Scarica