Pinocchio, la Volpe è femmina

annuncio pubblicitario
la Repubblica
MARTEDÌ 8 DICEMBRE 2009
@
GIORNO&NOTTE
TORINO
Appuntamenti
MUSICA IN CONCERTO
Per la quarta edizione di «Musica
in concerto», alle 21 nella Chiesa
dei Santi Pietro e Paolo Apostoli in
via Saluzzo 25/bis, Dario
Destefano interpreta al violoncello
musiche di Bach, Hindemith e
Castagnoli.
Info 011/6505176.
ZION [email protected]
All’Hiroshima Mon Amour in via
Bossoli 83, alle 22 è protagonista il
collettivo «cross-cultural» inglese,
pioniere del Dub Sound System: gli
Zion Train. L’apertura è affidata ai
torinesi Miraflowers Rootikal dub
foundation. Ingresso 10 euro; info
www.hiroshimamonamour.org
NEL MITICO UNIVERSO
Per la dodicesima edizione di
«Marginalia», al Teatro Espace in
via Mantova 38, alle 21 C.s.d. e
Accademia Itinerante propongono
lo spettacolo «Nell’universo dei
miti» per la regia di Beppe
Bergamasco e Ulla Alasjarvi. Info
011/2386067.
IL NATALE DI GELINDO
Teatro di figura, alle 16 all’Alfa Teatro
in via Casalborgone 16/a con lo
spettacolo «La tradizione del Natale
nel nord Italia: «Il Natale di Gelindo»
interpretato dalle Marionette Grilli e
curato dal Teatro delle Forme.
Ingresso gratuito; info 011/4366932.
SCUSATE IL DISAGIO!!!
Alle 22 al Cab41 in via Fratelli Carle
41, Beppe Braida propone lo show
«Scusate il disagio», due ore di
comicità a ritmo travolgente.
Biglietti 8/6; info 011/504985 e
346/0029940.
PER SAPERNE DI PIÙ
www.teatrocolosseo.it
www.musical.it/Pinocchio04/index.htm
MEMBER OF THE WEDDING
Nell’ambito della rassegna Aiace
«Doris Day e Lena Horne: dive in
bianco e nero», alle 18.15 ai Fratelli
Marx in corso Belgio 53 si proietta il
film «The Member of the Wedding»
del ‘52 di Fred Zinnemann.
Biglietto 5/3 euro; info 011/884477.
TUTTO SU MIKE LEIGH
Per la rassegna «Segreti e verità
della vita» dedicata dal cinema
■ XVII
Massimo all’opera di Mike Leigh,
nella sala tre di via Verdi 8 si
proiettano le pellicole: «Abigail’s
Party» del ‘77 alle 16.30; «The Kiss
of Death» del ‘76 alle 18.30; «Nuts
in May» del ‘75 alle 20.30; «Hard
Labour» del ‘73 alle 22; il
cortometraggio «The Permissive
Society» del ‘75 alle 23.15. Biglietto
5.50/4/3 euro; info 011/8138574.
(a cura di g.cr.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Chi è di scena
Il concerto
Eventi
Rive Gauche, contemporanea e no
INSIEME IN GRANATA
ELIO BUSSOLINO
IVOLUZIONE è una parola
grossa e può sembrarlo tanto
di più quando la si associa a
una musica che, come il gospel, predica rivolgimenti tutt’altro che radicali e cruenti. Quello è in ogni caso il termine che si torna a leggere
stasera sul cartellone del Colosseo,
dove approda l’allestimento nuovo
R
APPENA conclusa la rassegna «Musiche in
mostra 2009», Rive-Gauche propone un concerto gratuito e insolito, su un repertorio barocco di raro ascolto, con tre strumenti di
straordinario fascino: due tromboni, di cui un
serpentone (antico trombone), e un organo
portativo dal timbro ammaliante. Alle 21 la
Chiesa della Visitazione e di San Barnaba (strada Castello di Mirafiori 42), Roberto Andriollo,
Valerio Civano e Franco Giacosa proporranno
Speer, Cima, Schutz, Monteverdi e Grandi.
(g.cr.)
Alle 10.30 a Villa
Gualino in viale Settimio
Severo 63 convegno
sulla storia del Torino
«Insieme in granata»;
nel pomeriggio, tavola
rotonda con ex
calciatori del Toro.
APERITIVO ALLA RUSSA
Alle 18 a Palazzo
Madama, al «Caffè
Madama» aperitivi a
tema da gustare nella
Sala del Senato, vicino
alle sontuose tavole
imbandite dello Zar.
Info 011/4429911.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
La rivoluzione
Gospel
del
GAM TEMA X TEMA
Alle 16 alla Gam in via
Magenta 30 visita
gratuita «Tema per
tema», nel rinnovato
allestimento delle
Collezioni, nelle sale sul
tema dell’infanzia. Info
011/4429518.
ANIMALI O DEI?
“Stand up”, inni religiosi e hip hop
con CeCe Rogers oggi al Colosseo
di zecca dello spettacolo messo in
scena la scorsa stagione: Stand Up!
The New Revolution. Ma perché
quella parola non deve affatto suonare iperbolica nel contesto dello
show che una leggenda della musica house come il newyorkese CeCe
Rogers ha calato di peso nella realtà
dei suoni digitali contemporanei? A
spiegarlo è Fabio Serri, l’arrangiatore musicale di questo originale mix
di fervore religioso e cultura hip
hop: «Perché occorre intenderla
nella sua accezione più ampia e positiva, come qualcosa che ci aiuti ad
abbracciare e a metabolizzare il tutto. Anche attraverso un percorso
inusuale ed eterodosso come avviene per l’appunto per quello incentrato sulle coreografie dello spettacolo. Una vera e propria fusion, insomma, per usare un termine forse
più consono ad un musical».
In effetti qui si annuncia una
«nuova rivoluzione», perché nuovo si presenta questo allestimento
di Stand Up. Che cosa è cambiato
MAURA SESIA
ER la prima volta, nella storia
di tutte le versioni cinematografiche, televisive e teatrali
di Pinocchio, la Volpe è una donna.
Silvia Di Stefano fa coppia con il
Gatto di Fabrizio Checcacci in Pinocchio, il grande musical, che la
Compagnia della Rancia presenta,
da oggi a domenica, al Teatro Alfieri. Un lavoro che ha debuttato nel
2003 collezionando successi e vanta una locandina stellare: lo firma
Saverio Marconi, le musiche sono
di Dodi Battaglia, Red Canzian e
Roby Facchinetti, le liriche di Stefano D’Orazio e Valerio Negrini,
ovvero i Pooh al completo. Di Stefano è nel cast dal debutto, passando dal coro alla Volpe: «Dopo 130
repliche sono state promossa»,
commenta l’artista. Perché una
volpe donna? «Marconi voleva per
questo ruolo qualcosa di originale,
aggiungendovi un tocco di astuzia
P
Alle 10.30 il Museo
Egizio propone la visita
per famiglie «Animali o
dei?»: aneddoti e
curiosità in compagnia
di esperti egittologhi.
Info 011/4406903.
MIX
CeCe
Rogers sul
palco del
Colosseo
con 40
ballerini
e cantanti
afroamericani
e italiani
rispetto alla passata stagione?
«La qualità dei suoi ingredienti.
Stavolta abbiamo selezionato
quanto di meglio fosse disponibile.
La differenza è la stessa che si potrebbe cogliere assaggiando scaloppine preparate con il Brunello di
Montalcino rispetto ad altre cotte
in un comune rosso da tavola».
Ma dal suo personale punto di
vista, esiste una effettiva liaison tra
una forma di canto di pretta ispirazione religiosa come il gospel e
L’arrangiatore
Serri: “Abbiamo
selezionato
quanto di meglio
fosse disponibile”
un’espressione artistica così dichiaratamente urbana e profana
come la danza hip hop?
«A prescindere dalle storie alle
STRAMERCATINO
loro spalle, penso che si possa affermare che le finalità di entrambi siano riconducibili alla comune ricerca di qualcosa in cui credere».
A quali repertori ha attinto maggiormente CeCe Rogers per mettere insieme le musiche di Stand Up?
«Di primo acchito mi vien da dire quest’ultimo, ma non è propriamente così. Se è vero che l’approccio al gospel non sfocia mai in brani apertamente di repertorio e anzi
fa riferimento a forme assoluta-
mente contemporanee di questo
genere, proponendo addirittura
spartiti del tutto originali in cui entrano musiche come la house o il
reggae, il messaggio rimane fermamente rivolto all’elevazione dello
spirito di ciascuno».
Stasera al Teatro Colosseo, in via
Madama Cristina 71, alle 21. Biglietti da 22 a 33 euro. Info
011/6505195, www.teatrocolosseo.it.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
All’Alfieri fino a domenica la fiaba di Collodi trasformata in musical dalla Compagnia della Rancia
Pinocchio, la Volpe è femmina
femminile e sensualità; mi diverte
tantissimo farlo, è una parte esagerata, sopra le righe, che mi permette talvolta di uscire dal copione,
improvvisando».
Silvia Di Stefano,
compagna del Gatto:
“In Corea la gente
è letteralmente
impazzita per noi”
La storia non è proprio quella di
Collodi, in più c’è la figura di Angela, mamma di Pinocchio e moglie
di Geppetto: è come se la Fata Turchina fosse sdoppiata fattivamen-
Una scena da «Pinocchio, il grande musical”
te in scena ed il suo lato materno
fosse affidato ad un altro personaggio. Una visione edulcorata del
romanzo, attraverso questa storia
d’amore, che ha aumentato il gradimento dello spettacolo a Seoul,
dove ha replicato ad agosto. «È stata un’esperienza incredibile —
racconta Di Stefano — è raro che
un musical cantato e recitato in italiano vada all’estero, ma in Corea,
pur essendo così diverse cultura,
abitudini e lingua, la gente è letteralmente impazzita».
Ed è stata apprezzata anche la
Volpe, nonostante sia un’immagine negativa. «È cattiva ma fa ridere
e dà pepe alla vicenda. Poi, se Pinocchio non sbattesse nasate non
crescerebbe, quindi volpe, gatto e
Dalle 9 alle 20 al Pala
Torino (ex Mazda
Palace) in corso Ferrara
30, Barrumba organizza
lo «StraMercatino»,
mercato dei privati,
dove vendere o
scambiare vintage,
antiquariato, arte,
artigianato, hobbistica,
modellismo e
collezionismo auto,
moto e bici. Ingresso 2
euro; info 011/7630850.
MERCATINO DI NATALE
Dalle 10 alle 18 nel
cortile del Centro civico
in via Stradella 192, il
mercatino natalizio
della circoscrizione 2,
con prodotti tipici
natalizi e dal mercato
solidale.
mangiafuoco sono importanti».
Oltre due ore di intrattenimento
con diciannove interpreti scatenati su suoni rock o più melodiosi; Pinocchio è il giovane Riccardo Simone Berdini, Geppetto è Pierpaolo Lopatriello, la Fata è Daniela
Pobega, il Grillo è Marco Iacomelli; la direzione musicale è di Giovanni Maria Lori, le coreografie di
Fabrizio Angelini. Un allestimento
che ha girato la penisola incontrando ovunque pubblici in visibilio. Ma è così facile conquistare gli
spettatori con Pinocchio, che è il
secondo libro più tradotto al mondo dopo la Bibbia? «Ci siamo accorti — conclude Di Stefano — che
tanti non sono affezionati alla favola di Pinocchio, perché è un po’
tetra; non è complicato farci applaudire ma convincere le persone
a venire a teatro. Dopo ci aspettano per dirci che non pensavano
fosse così bello ed emozionante».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Scarica