RINOPLASTICA

annuncio pubblicitario
RINOPLASTICA
L'intervento di rinoplastica ha come obiettivo la correzione di alterazioni estetiche del profilo e
della forma del naso. Il risultato varia da individuo ad individuo ed è influenzato dalla qualità della
cute e dalle dimensioni dello scheletro sottostante.
Fase preoperatoria
Tale fase prevede alcuni esami di laboratorio e, in caso di associata deviazione del setto, una
radiografia del cranio.
Si consiglia di abolire il fumo, gli alcolici, l'aspirina o medicamenti che la contengono almeno due
settimane prima dell'intervento, perchè aumentano i rischi di complicanze.
E' inoltre preferibile interrompere l'assunzione di contraccettivi orali un mese prima dell'intervento.
Intervento
L'intervento di rinoplastica può essere eseguito in anestesia generale o locale a seconda delle
preferenze del chirurgo e del paziente.
L'intervento consiste nella correzione degli inestetismi (dorso con gobba, dorso infossato,, punta
slargata, punta cadente, naso deviato) attraverso il rimodellamento delle strutture ossee e
cartilaginee che sostengono la cute nasale.Tale rimodellamento prevede frattura delle ossa nasali e
resezione di tessuto cartilagineo e viene effettuato utilizzando delle incisioni chirurgiche eseguite
all'interno delle narici, in modo da non lasciare cicatrici visibili. Solo nel caso in cui sia indicato
ridurre l'ampiezza delle aperture narinali sarà necessario eseguire delle piccole resezioni cutanee
esterne, alla base delle due narici.
Infine, quando al difetto estetico si associano disturbi respiratori per deviazione del setto si procede
ad un intervento combinato di rinosettoplastica.
Fase postoperatoria
A fine intervento viene posizionato sul naso un supporto rigido (gesso o splint in altro materiale)
che viene tenuto 10 gg e dei tamponi nelle narici che vengono rimossi dopo 24 ore, in caso di
rinoplastica semplice, e dopo 3-4 giorni in caso di rinosettoplastica.
Nelle prime 24 ore può comparire un notevole gonfiore (edema) del volto, delle palpebre e del naso,
insieme a lividi bluastri (ecchimosi); in genere il decorso postoperatorio è indolore e si avverte solo
una sensazione di fastidio per la presenza dei tamponi nasali che costringono a respirare con la
bocca.
Nelle prime 24 ore può inoltre essere presente una leggera lacrimazione che scompare rapidamente.
Il gonfiore ed i lividi scompaiono gradualmente nel giro di 1-2-settimane.
Alla rimozione del supporto rigido il naso apparirà nella sua nuova conformazione anche se il
risultato definitivo sarà apprezzabile dopo 6-12 mesi, quando il gonfiore scomparirà
completamente.
E' importante ricordare che in alcuni casi il paziente necessita dopo la rimozione del supporto
rigido di due o tre giorni prima di riconoscersi nella sua nuova immagine.
Ripresa delle attività
Circa 12 ore dopo l'intervento il paziente potrà alzarsi. Le altre normali attività possono essere
riprese a partire da una settimana dall'operazione.
Si consiglia per i primi 15 giorni di starnutire a bocca spalancata, di evitare di soffiarsi il naso o
farlo molto delicatamente, di non alzarsi di scatto e di non chinarsi a testa in giù.
Pagina 1 di 3
Per 30 giorni evitare di portare occhilali, dormire con il viso appoggiato sul cuscino, non assumere
aspirina e non bere alcolici.
Per 2 mesi evitare l'esposizione al sole, aiutandosi se necessario con un cappello.
Possibili rischi e complicanze
Distingiuamo complicanze generiche e complicanze specifiche.
Tra le prime rientrano i rischi comuni a qualsiasi intervento chirurgico (rischio anestesiologico,
reazione a farmaci, etc); in ogni caso vengono prese tutte le precauzioni necessarie per prevenire tali
situazioni e trattarle opportunatamente qualora dovessero verificarsi.
Le complicanze specifiche sono quelle legate all'intervento di rinoplastica e sono generalmente rare
e limitate.
Ricordiamo le infezioni, che rispondono prontamente ad adeguato trattamento antibiotico e non
compromettono il risultato finale.
L'emorragia dal naso (epistassi) che può comparire alla rimozione dei tamponi o talvolta più
tardivamente, che quasi sempre è di minima entità e non procura problemi gravi. E' comunque
consigliabile darne pronta comunicazione al chirurgo.
Difficoltà respiratoria transitoria che si risolve spontaneamente nel giro di una -due settimane ed
una riduzione della sensibilità cutanea che riprenderà gradatamente nel giro di alcuni mesi.
In fase tardiva è possibile riscontrare piccole irregolarità, che sono generalmente sucettibili di
correzione attraverso un intervento ambulatoriale in anestesia locale.
Nei casi in cui sia stato eseguito un intervento combinato di rinosettoplastica, va considerata la
possibilità di una parziale recidiva della deviazione del setto.
Pagina 2 di 3
Io sottoscritto/a...................................................................................................................
domiciliato/a..........................................................................................................................
chiedo
che mio figlio/a venga sottoposto/a ad intervento di....................................................................
.............................................................................................................................................
di essere sottoposto ad intervento di...........................................................................................
..............................................................................................................................................
illustrato nel dattiloscritto consegnatami, le cui possibilità ed i limiti mi sono stati spiegati dal
Dr/Prof.....................................................................
Acconsento inoltre ad ulteriori o alternative procedure chirurgiche che potranno essere considerate
necessarie durante l'esecuzione del su citato intervento ed alla somministrazione di anestesia
generale, locale, o altre forme di anestesia ai fini dell'operazione.
Accetto di seguire le terapie mediche e fisiche prescritte ed i comportamenti indicati per il decorso
postoperatorio.
Data................................
Firma.................................................
Io
sottoscritto
Dr/Prof
.........................................confermo
di
paziente/genitori/tutore le possibilità ed i limiti dell'operazione su citata.
Data..................................
aver
spiegato
al
Firma..................................................
Pagina 3 di 3
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard