FRINGE - ER Cultura

advertisement
The Company Fabrizio Favale and Le Supplici, the Italian choreographer and dancer Simona
Bertozzi and Collettivo Cinetico were selected for The Italian Showcase. Dance Base Fringe
Festival of Edinburgh 2013 from 2 – 18 August.
The Edinburgh Festival Fringe is the largest arts festival in the world and takes place every August
for three weeks in Scotland’s capital city.
Every year thousands of performers take to a multitude of stages all over Edinburgh to present
shows for every taste. From big names in the world of entertainment to unknown artists looking to
build their careers, the festival caters for everyone and includes theatre, comedy, dance, physical
theatre, musicals, operas, music, exhibitions and events.
The Fringe dates back to 1947, when eight theatre groups turned up uninvited to perform at the
(then newly formed) Edinburgh International Festival, an initiative created to celebrate and enrich
European cultural life in the wake of the Second World War. Not being part of the official
programme of the International festival didn’t stop these performers – they just went ahead and
staged their shows anyway. Year on year more and more performers followed their example and in
1958 the Festival Fringe Society was created in response to the success of this growing trend.
Fabrizio Favale - Il gioco del gregge di capre.
Two major grants outline the training as a dancer of Fabrizio Favale, one in 1990 at the American
Dance Festival, Duke University of North Carolina USA, the other in 1991 at the Regional Centre
for Dance Theatre Romolo Valli in Reggio Emilia. He join in the Compagnia Virgilio Sieni where
he dance from 1991 to 1998. Several times awarded by critics, Fabrizio Favale in 1996 received the
"Critics Award for Best Italian Dancer of the Year". In 1999, beginning an independent research in
the choreography and he founded the Company Le Supplici. Fabrizio Favale actually collaborates
with many international artists, in the ambit of choreography, music and visual arts, as Teho Teardo,
Mk, Zimmer Frei, Massimo Carozzi, Daniela Cattivelli and many others. In 2012/2013 he realize
the choreography for the show “Spam” an Sprechopera by Rafael Spregelburd. In the year 2012
Fabrizio Favale realized also a short film in collaboration with Andrea Del Bianco for “The Valtari
Mistery
Film
Experiment”
by
Sigur
Rós
Simona Bertozzi - Bird’s Eye ViewBertozzi is an Italian choreographer, dancer and performer based in Bologna, where she graduated
in Dance and Theatre Studies (University of Bologna).
Her creation L’Endroit2e was selected for Aerowaves 2007 (The Place Theatre, London) and was
awarded first price in GD’A 2007, Italian competition for emerging choreographers. The 2008
work, Terrestre was realized within the international Choreoroam Project supported by: Operaestate
Festival, Dansateliers Rotterdam, The Place London. Homo Ludens is the 2009-2013 choreography
project, composed by four different pieces and created with the support of italian and international
artistic collaborations.
Simona Bertozzi / Nexus works was performed in many italian and international contemporary
dance festivals, such us: Romaeuropa Santarcangelo, Interplay, Bmotion, Dance Week Festival
Zagreb, The Turning World London, Dance a Lille, Tanec Praha, Intradance Mosca, Correios em
Movimento, Danca em ransito Rio de Janeiro. The solo work Bird’s Eye View was awarded with the
Audience Prize at 17 Masdanza (2012) the International Contemporary Dance Festival of The
Canary Islands
Collettivo Cinetico - Scritture retiniche sull’oscenità dei denti
is an experimental performing arts group founded in 2007 by Francesca Pennini and working in the
interstices between theater and visual arts. Shaped as a flexible net of multidisciplinary artists the
collective mainly investigates the format and the status of the performative event, discussing the
mechanisms and rules that determine it. Cornerstone of the reformatting approach is the C/o Project,
a choreographic “architecture” lasting a decade born from the Foucault’s concept of heterotopia.
CollettivO CineticO performed in national and international venues with a wide range of locations
that goes from the traditional theatre to the private house, from public toilets to web streaming.
La Compagnia Fabrizio Favale e Le Supplici, la danzatrice e coreografa Simona Bertozzi e
Collettivo Cinetico sono tre dei quattro gruppi italiani selezionati per Italian Showcase - Dance Base
Fringe Festival di Edimburgo 2013 - dal 2 al 18 agosto.
Dopo il successo della prima edizione nell’agosto 2012, il Dance Base – National Centre di
Edimburgo ospiterà una nuova edizione dell’Italian Showcase di danza contemporanea italiana
all’interno dell’Edinburgh Fringe Festival, il festival di teatro e arti performative più grande del
mondo; Il Fringe di Edimburgo rappresenta infatti un’occasione unica per una realtà che voglia
affacciarsi al panorama teatrale internazionale, confrontarsi con il pubblico straniero e approfittare
dell’incontro con la critica e gli operatori internazionali.
Tra tutti i teatri che compongono il palinsesto del Fringe, il Dance Base – National Centre for
Dance si distingue per una vocazione ai linguaggi della danza contemporanea e del corpo in tutte
le sue accezioni.
Il Dance Base lavora dal 1994 affiancando attività di formazione e residenze artistiche e durante il
Fringe Festival propone un programma di danza molto selezionato, ospitando tra le 15 e le 20
compagnie nei suoi spazi, e qualificandosi all’interno del Fringe come il luogo di Danza per
eccellenza, polarizzando l’attenzione della critica e degli operatori internazionali.
Fabrizio Favale – “Il gioco del gregge di capre”
Due importanti borse di studio delinano la formazione come danzatore di Fabrizio Favale, l'una nel
1990 all'American Dance Festival, Duke University of North Carolina USA, l'altra nel 1991 al Centro
Regionale per la Danza Teatro Romolo Valli di Reggio Emilia. Entra a far parte dell'organico della
Compagnia Virgilio Sieni dove danza dal 1991 al 1998. Più volte premiato dalla critica, nel 1996
Fabrizio Favale riceve il “premio della critica come miglior danzatore italiano dell’anno”. Nel 1999
iniziando un percorso indipendente di ricerca nella coreografia, fonda la Compagnia Le Supplici.
Favale collabora con artisti della nuova scena italiana e internazionale nell'ambito della
coreografia, musica e arti visive, come Teho Teardo, Mk, Zimmer Frei, Massimo Carozzi, Daniela
Cattivelli e molti altri. Nel 2012/2013 firma le coreografie delle spettacolo “Spam” una Sprechopera
di Rafael Spregelburd. Sempre nel 2012 Fabrizio Favale realizza interamente un cortometraggio in
collaborazione con Andrea Del Bianco per il “The Valtari Mistery Film Experiment” dei Sigur Rós
Guarda il video dello spettacolo https://vimeo.com/31840306
Simona Bertozzi – “Bird’s Eye View”
Danzatrice, coreografa, performer vive a Bologna dove si laurea in Dams.
Inizia nel 2004 a firmare le proprie creazioni tra cui L’Endroit2e (2006), opera
selezionata per il festival Aerowaves The Place Theatre 2007, Terrestre (2008) lavoro
incluso nel progetto internazionale Choreoroam (Operaestate Festival, Dansateliers
Rotterdam, The Place Londra) e Homo Ludens (2009/13) progetto coreografico
suddiviso in quattro episodi in cui si avvale di numerose collaborazioni artistiche.
Presenta i suoi lavori in prestigiosi festival nazionali e internazionali tra cui:
Romaeuropa, Santarcangelo, Interplay, Bmotion, Dance Week Festival Zagabria, The
Turning World London, Dance a Lille, Tanec Praha, Intradance Mosca, Correios em
Movimento, Danca em ransito Rio de Janeiro.
Video trailer: http://vimeo.com/54361594
CollettivO CineticO - XD scritture retiniche sull’oscenità dei denti”
nasce nel 2007 come fucina di sperimentazione performativa negli interstizi tra teatro e arte visiva.
Nella forma di rete flessibile di artisti e ricercatori il collettivo indaga lo statuto ontologico
dell’evento performativo discutendone meccanismi e regole. Attorno alla direzione artistica e alla
regia di Francesca Pennini viene di volta in volta riformulato il rapporto di ruoli, relazioni e
presenze in una continua riconfigurazione del tessuto umano dei lavori rendendo cinetica la
struttura stessa della compagnia.
Cardine dell’approccio strutturale ai parametri dello spettacolo è il progetto C/o, un’architettura
coreografica decennale articolata in performance disperse in spazi e tempi “altri”. EYE WAS EAR, un
frammento di C/o nato da una ricerca sulla piattaforma di realtà virtuale Second Life, ha vinto il
Premio Giovani Danz'Autori E-R 2008. Nel 2010 il progetto di ricerca The Uncertain Scene è stato
prodotto dal bando europeo Focus on Art and Science in the Performing Arts. Nel 2011 il collettivo
è presentato come compagnia italiana del network europeo IYME - International Young Makers
Exchange. L'anno successivo si è aggiudicato il bando “Progetto speciale performance 2012:
Ripensando Cage” con una pièce per un cast di adolescenti: <age>. I lavori sono stati presentati su
territorio nazionale ed internazionale in location che vanno dai teatri alle abitazioni private, dalle
gallerie d'arte ai luoghi urbani, da WC pubblici al web streaming.
CONTATTI
https://www.edfringe.com/
http://www.lesupplici.it/
http://www.simonabertozzi.it/
http://www.collettivocinetico.it/
Scarica