Confindustria Padova

advertisement
Comunicato Stampa
Accordo di collaborazione tra le Territoriali di Confindustria sui temi ambientali
per integrare le competenze, ampliare la gamma dei servizi, elevare la qualità della consulenza.
Dal 2 aprile operativo il Numero Verde 800-332552 a disposizione di oltre 7.000 aziende.
Nel “cantiere” delle integrazioni anche internazionalizzazione, finanza e aggregazioni di impresa
ALLEANZE: PADOVA, ROVIGO, TREVISO E VICENZA
ALLARGANO LA RETE. NASCE IL NUMERO VERDE
INTERASSOCIATIVO PER L’AMBIENTE
Pavin: «Costruiamo noi per primi in Veneto il profilo di una nuova Confindustria».
Vardanega: «Un primo passo per dare avvio a nuove collaborazioni».
Zigliotto: «Un nuovo passo nella direzione intrapresa con il primo accordo di un anno fa».
Gambato: «Il livello territoriale “minimo” è almeno interprovinciale»
(Padova - 05.04.2013) - Accelera il processo di integrazione nel sistema confindustriale veneto.
E aggiunge un altro tassello alla costruzione “di sistema”. Confindustria Padova, Confindustria
Vicenza, Unindustria Rovigo e Unindustria Treviso hanno stretto un accordo di collaborazione
che integra e potenzia i servizi alle imprese associate in tema di ambiente.
Il primo passo concreto, novità assoluta nel sistema Confindustria, è la messa a disposizione di
un servizio di “numero verde interassociativo” per la consulenza alle aziende sulle tematiche
ambientali. Operativo dal 2 aprile, con personale condiviso, il numero verde 800-332552 sarà
punto di riferimento specializzato in materia ambientale per un bacino di oltre 7.000 imprese
associate, in un’area a forte vocazione manifatturiera che genera il 7% del Pil nazionale. Un
servizio integrato e potenziato per dare puntuale risposta e assistenza alle aziende, alle prese con
il ritorno al modello unico ambientale (Mud) o con il rebus del Sistri, il sistema di tracciabilità
digitale dei rifiuti più volte sospeso e infine rinviato.
L’accordo è l’evoluzione dell’analoga sinergia avviata a inizio 2012 da Confindustria Padova e
Confindustria Vicenza nelle aree internazionalizzazione e ambiente. Con la nuova intesa nasce
un servizio interassociativo che ha l’obiettivo di mettere a fattor comune le migliori competenze
in materia ambientale, ampliare la gamma dei servizi alle aziende, elevando la qualità della
consulenza, coordinare le attività di informazione e convegnistica svolte dai Servizi Ambiente di
ogni Territoriale, che peraltro mantengono il presidio sul territorio garantendo assistenza alle
proprie aziende.
Nella prima fase operativa, le imprese delle associazioni di Padova, Rovigo, Treviso e Vicenza
potranno rivolgersi al numero verde 800-332552 per avere assistenza e consulenza in tema di
rifiuti (dove si concentra il 60% di richieste), in particolare per Mud, gestione amministrativa dei
rifiuti, Sistri, Conai. In seguito, la consulenza specialistica verrà estesa ad altri temi,
dall’inquinamento atmosferico e idrico alla VIA (valutazione impatto ambientale).
L’accordo di collaborazione sull’ambiente ha portato inoltre a istituire un tavolo di lavoro
comune per definire gli indirizzi politico-istituzionali, in particolare per i rapporti con la
Regione, e quelli operativi. Le attività svolte dalle Associazioni verranno coordinate, comprese
quelle di carattere seminariale e convegnistico, aperte alla partecipazione di tutte le imprese.
L’accordo si inserisce in un percorso più ampio di sinergie e integrazioni nel sistema
confindustriale veneto, per sperimentare nuovi modelli organizzativi nei servizi e creare valore
per le imprese. Il “cantiere” aperto comprende anche l’internazionalizzazione e potrebbe
estendersi prossimamente ad altre aree, come finanza e aggregazioni di impresa.
«L’accordo di oggi prosegue e consolida la costruzione di nuovi modelli organizzativi per
rispondere all’istanza di forte cambiamento che ci chiedono le imprese - dichiara il presidente
di Confindustria Padova, Massimo Pavin -. L’obiettivo è accelerare l’integrazione dei servizi,
mettere a disposizione del sistema le eccellenze e le competenze specialistiche di ogni
Territoriale, generare valore per le aziende. Realizzando, noi per primi in Veneto, il profilo di
una nuova Confindustria».
«Il primo accordo avviato un anno fa tra Vicenza e Padova - osserva il presidente di
Confindustria Vicenza, Giuseppe Zigliotto - ha prodotto risultati interessanti che hanno
convinto della bontà della strada avviata, quella di lavorare in modo più integrato tra
associazioni per mettere in rete competenze, conoscenze e strutture organizzative. Questo nuovo
passo va nella stessa direzione, per ottenere un miglior impiego delle risorse, con il risultato di
dare risposte sempre più tempestive agli associati».
«Si tratta di un passo significativo - dichiara il presidente di Unindustria Treviso, Alessandro
Vardanega - che, come auspichiamo, saprà raggiungere da subito dei risultati positivi a
vantaggio innanzitutto delle nostre imprese e del territorio. Potrà essere un esempio virtuoso in
grado di dare avvio a nuove collaborazioni, com’è del resto condiviso da tutto il Sistema
Confindustria veneto».
«Le Confindustrie territoriali hanno il compito fondamentale di presidio nel territorio - afferma
il presidente di Unindustria Rovigo, Gian Michele Gambato - per recepire le esigenze delle
imprese. Ma di fronte ai livelli decisionali e normativi regionali e nazionali, il livello territoriale
“minimo” appare ormai essere di area vasta almeno interprovinciale. Dare vita a un modello che,
a prescindere dalle dimensioni associative, garantisca i migliori servizi e progetti per lo sviluppo
strategico allargato, è per noi un salto di qualità che mette a valore tutte le professionalità del
sistema».
______________
Per informazioni:
CONFINDUSTRIA PADOVA
Sandro Sanseverinati - Capo Ufficio Stampa, Studi e Relazioni Esterne
tel. 049 8227186-112 - 348 3403738 - fax 049 8227100 - e-mail: [email protected]
CONFINDUSTRIA VICENZA
Stefano Tomasoni - Responsabile Comunicazione e Stampa
tel. 0444 232605 - 334 6964064 - e-mail: [email protected]
UNINDUSTRIA ROVIGO
Renzo Moro - Direttore
tel. 0425 202210 - e-mail: [email protected]
UNINDUSTRIA TREVISO
Leonardo Canal - Relazioni con la Stampa
tel. 0422 294253 - 3351360291 - e-mail: [email protected]
Scarica