Opuscolo Malattie infettive corretto

annuncio pubblicitario
Regione Veneto
Azienda U.L.S.S. n. 19
Comuni di: Adria
Ariano nel Polesine
Corbola
Loreo
Papozze
Pettorazza Grimani
Porto Tolle
Porto Viro
Rosolina
Taglio di Po
OPUSCOLO
INFORMATIVO
DELL’ UNITA’
OPERATIVA
PROFILASSI MALATTIE
INFETTVE
1
SERVIZIO IGIENE E SANITÀ PUBBLICA
Il presente documento è stato curato e redatto dal personale del S.I.S.P.
dell'Azienda ULSS n. 19 di Adria per agevolare l'utenza nella fruizione delle
prestazioni
- Dott. Caffarra Luca
Responsabile del U.O.S. Epidemiologia e Profilassi
Malattie Infettive
2
PRESTAZIONI PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE
Indice
Pag.
4
Libretti di Idoneità Sanitaria per barbieri, parrucchiere ed estetiste
5
Corsi sostitutivi dei libretti di idoneita’ sanitaria per alimentaristi
6
Vaccinazioni
7
Ambulatorio dell’Immigrato
3
LIBRETTI DI IDONEITA' SANITARIA PER BARBIERI, PARRUCCHIERE ED ESTETISTE
ATTIVITA’
Rilascio – rinnovo del libretto di idoneità sanitaria.
DESCRIZIONE
Nella seduta del 14 marzo 2006, con DGR n.714, è stato
modificato lo schema di regolamento di barbieri , parrucchieri
uomo e donna ed estetista , (approvato con D.G.R. n 655 del 12
febbraio 1992), disponendo l’abrogazione dei commi 2° e 3°
dell’art.22 del medesimo né di ripetere annualmente la visita
medica. Nonostante l’abrogazione, i regolamenti Comunali di
Igiene se non modificati, possono prevedere l’erogazione dei
libretti per le categorie su menzionate.
MODALITA’ DI ACCESSO
L’interessato si reca all’Ambulatorio di igiene pubblica munito
di:
a) per la richiesta di rilascio:
- documento di identità valido;
- una foto formato tessera;
- attestazione di avvenuto pagamento diritti sanitari (a mezzo
c/c/postale con apposito bollettino ritirabile presso qualsiasi
Ufficio dell’Ulss).
b) per la richiesta di rinnovo:
- libretto sanitario in possesso;
- attestazione di avvenuto pagamento diritti sanitari (a mezzo
c/c/postale con apposito bollettino ritirabile presso qualsiasi
Ufficio dell’Ulss).
L’accertamento sanitario consiste in un’anamnesi mirata alla
ricerca di possibili patologie a trasmissione oro-fecale e
all’esame delle zone cutanee scoperte per l’individuazione di
eventuali lesioni contagiose.
In assenza di prescrizioni il libretto di idoneità sanitaria viene
rilasciato - rinnovato all’istante.
Gli Ambulatori di Igiene Pubblica si trovano a:
- Adria Via Badini n. 23 Tel. 0426/940606;
Lun. dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Merc. dalle ore 11.30 alle ore 13.30
Ven.. dalle ore 9.30 alle ore 13.00
Sab. dalle ore 9.30 alle ore 11.30
DOVE
-
Porto Viro Via Mazzini n. 83 Tel. 0426/324306;
Mart.- dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Ven. - dalle ore 9.00 alle ore 12.00
-
Porto Tolle Via Matteotti n. 180 Tel. 0426/82551;
Lun. dalle ore 11.00 alle ore 13.00
Merc. dalle ore 9.00 alle ore 11.00
-
Taglio di Po Via Collodi n. 2 Tel. 0426/347204
Lun. dalle ore 8.30 alle ore 10.30
- Giov. dalle ore 11.00 alle ore 13.00
4
CORSI SOSTITUTIVI DEI LIBRETTI DI IDONEITA’ SANITARIA PER ALIMENTARISTI
La Legge Regionale n. 41 del 19/12/2003 e successive modifiche ed integrazioni, all’articolo 1,
prevede che il libretto sanitario, di cui all’art. 14 della legge 283/62 e all’art. 37 del DPR
327/80, sia sostituito da misure di autocontrollo, formazione ed informazione.
La legge è applicabile agli operatori alimentari che lavorano nella regione Veneto; agli
operatori che lavorano in Regioni in cui permane l’obbligo del libretto sanitario, viene rilasciato
o rinnovato il libretto presso gli Ambulatori di Igiene Pubblica previa presentazione di
autocertificazione che attesti la località in cui si presta il proprio servizio.
Ciò premesso, sono stati individuati dalla normativa vigente due gruppi di operatori del settore
alimentare (Allegato A del D.D.R. n. 0438 del 24/11/2004) caratterizzati rispettivamente dalla
non manipolazione o dalla manipolazione di alimenti e per ciascuno di questi sono stati riportati
comportamenti diversi (vedere tabella). In sintesi :
1) chi non manipola alimenti è obbligato solo a visionare e sottoscrivere le “Norme di
comportamento per una corretta preparazione/manipolazione sicura degli alimenti”.
2) chi manipola alimenti, invece, deve partecipare ai corsi entro 2 anni dalla data di
sottoscrizione delle Norme di comportamento o dalla scadenza del libretto sanitario e
comunque non oltre il 30/01/2007. L’attestato relativo alla partecipazione con esito favorevole
al corso ha validità 2 anni.
NORME DI COMPORTAMENTO PER UNA CORRETTA PREPARAZIONE
MANIPOLAZIONE SICURA DEGLI ALIMENTI:
Ogni titolare di un’impresa alimentare deve essere in possesso delle norme di comportamento
che deve visionare e far visionare e sottoscrivere a tutti gli operatori alimentari della propria
impresa entro trenta giorni dall’inizio dell’attività ed ogni due anni dalla data della precedente
sottoscrizione. Le norme, che seguono in allegato, sono disponibili anche presso le
Associazioni di Categoria, le Camere di Commercio e presso gli Ambulatori di Igiene Pubblica
di questa Azienda.
CORSI:
I corsi possono essere organizzati e tenuti:
A.
dagli Organismi di Formazione professionale accreditati ed iscritti nell’elenco regionale
ai sensi della L.R. n° 19/2002.
B.
dalle industrie alimentari, integrando i percorsi formativi/informativi aziendali, già
previsti nell’ambito delle procedure di autocontrollo ed attraverso la partecipazione obbligatoria
del responsabile dell’industria alimentare o di un suo delegato, specificamente individuato, ad
un corso gestito dagli enti di cui alla precedente lettera A, purchè sia il titolare o delegato siano
in possesso di una dei seguenti titoli di studio: laurea in Medicina e Chirurgia, Medicina
Veterinaria, Farmacia, Chimica o Chimica Industriale, Biotecnologie, Scienze Biologiche,
Scienze e Tecnologia Alimentare, Assistente Sanitario, Tecnica della Prevenzione,
Infermieristica, Dietistica, Sicurezza Igienico-Sanitaria degli Alimenti (per gli ultimi 7 titoli di
studio sono validi anche i titoli equipollenti).
ESENZIONI:
Il possesso del Diploma in Tecnico dei Servizi di Ristorazione, rilasciato da un Istituto
Professionale Alberghiero o di uno dei titoli di studio sopra elencati, consente di ritenere assolto
l’obbligo delle procedure informative/formative.
Il possesso invece del Diploma di Operatore di Cucina o del Diploma di Operatore di Sala,
rilasciati da un Istituto Professionale Alberghiero, consente di ritenere assolto l’obbligo delle
stesse ve/formative per i due anni successivi al conseguimento.
5
VACCINAZIONI
ATTIVITA’
Vaccinazioni per bambini ed adulti.
(l’obbligo delle vaccinazioni per i bambini viene a decadere dal
1 gennaio 2008 come stabilito dalla Regione Veneto).
DESCRIZIONE
Vaccinazioni : antipolio, antidifterica, antitetanica, antiepatite
B, antimorbillo, antirosolia, antiparotite, antipertosse,
anti–Haemophilus, anti-influenzale, antimeningococcica,
antipneumococcica, antivaricella.
Vaccinazioni per adulti: antitetanica, antiepatite A e B, antiinfluenzale, antitifica, antiammarillica, antidifterica.
MODALITA’ DI ACCESSO
Le vaccinazioni per i bambini vengono somministrate seguendo
un apposito calendario stabilito dalla Regione, previo invito
alle famiglie tramite il servizio postale.
Le vaccinazioni, per le quali esistono campagne vaccinali
promosse dal Ministero della Sanità o dalla Regione
(raccomandate),
vengono
effettuate
gratuitamente,
preferibilmente concordando con l’ambulatorio vaccinale
stesso le modalità di accesso.
Presso i medesimi ambulatori vengono effettuate vaccinazioni
agli adulti, alcune della quali sono gratuite (antitetanica,
antidiftotetanica anti–influenzale,
antiepatite) e altre a
pagamento in base a quanto stabilito dal tariffario Regionale
vigente.
DOVE
Gli Ambulatori di Igiene Pubblica si trovano a:
-
Adria Via Badini n. 23 Tel. 0426/940606;
Porto Viro Via Mazzini n. 83 Tel. 0426/324306;
Porto Tolle Via Matteotti n. 180 Tel. 0426/82551;
Taglio di Po Via Collodi n. 2 Tel. 0426/347204.
6
AMBULATORIO DELL’IMMIGRATO
DESCRIZIONE: Apertura settimanale di un ambulatorio dedicato all’immigrato irregolare
(con permesso di soggiorno scaduto), clandestino (entrato irregolarmente nel paese), nomade
o non, per garantire l’accesso all’assistenza sanitaria a tutti gli Immigrati secondo la
normativa vigente.
MODALITA’ DI ACCESSO: una volta la settimana, (ogni venerdì dalle ore 8,30 alle 9,30),
viene aperto l’ambulatorio sito ad Adria in via Badini 23, per le prestazione sanitarie
rivolte all’immigrato extracomunitario.
L’obiettivo è quello di monitorare le loro condizioni di salute, soprattutto nei confronti delle
malattie infettive- diffusive, anche a tutela della popolazione autoctona. Si vuole inoltre
ottenere una copertura nei confronti delle vaccinazioni rivolte alla popolazione in età
pediatrica simile a quella ottenuta nella popolazione residente almeno per quanto riguarda le
vaccinazioni obbligatorie.
Le prestazioni sono rivolte a:
a) tutela della gravidanza e della maternità
b) tutela della salute del minore
c) vaccinazioni
d) interventi di profilassi internazionale
e) profilassi, diagnosi e cura delle malattie infettive ed eventuale bonifica dei relativi focolai
Per prestazioni specialistiche, visite pediatriche, ginecologiche, dermatologiche,
radiologiche ecc, si sono create delle vie preferenziali allo scopo di ridurre i tempi di attesa,
per favorirne l’accesso.
E’ previsto, in contemporanea all’apertura dell’ambulatorio, la presenza di un Operatore
dell’Assistenza Sociale per gli interventi di competenza.
7
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard