Roma 4

advertisement
AVVENIMENTI DELLA STORIA ROMANA
La storia di Roma ci interessa perché questa borgata di pastori dell'Italia centrale è
diventata la capitale di un impero che ha dominato gran parte dell'Europa e del bacino del
mar Mediterraneo per molti secoli. Inoltre Roma è stata scelta anche come sede del papa e
centro di diffusione del cristianesimo; in tal modo ha influenzato la storia del mondo fino ad
oggi. Cerchiamo in breve di vedere quando e perché Roma diventa così potente.
Completa la linea del tempo ordinando gli avvenimenti seguenti (alcuni sono già
inseriti)
- I Romani sconfiggono i sanniti (290 a. C. )
- Divisione definitiva dell'impero romano in due parti: impero romano d'occidente e impero
romano d'oriente (394 d. C. )
- Morte dell'imperatore Traiano: l'impero raggiunge la sua massima estensione (117 d. C. )
- Comincia la seconda guerra punica: Cartagine sconfitta (219 a. C. )
- Nascita di Cristo (anno 0)
- Secondo la leggenda viene fondata Roma alla cui guida si succedono diversi re (753 a.
C. )
- I romani conquistano la Grecia (197 a. C. )
- L'imperatore Costantino concede ai cristiani la libertà di culto (313 d. C. )
- Viene fondata la repubblica (500 a. C. )
- Battaglia di Azio fra Ottaviano e Antonio. Essa segna l'inizio dell'impero (31 a. C. )
- L'imperatore Teodosio proclama il cristianesimo unica religione dello stato romano (380
d. C. )
- I Vandali saccheggiano Roma (450 d. C. )
- Comincia la prima guerra punica; vittoria di Roma (260 a. C. )
- Inizia la crisi dell'impero (200 d. C. )
- Cartagine è rasa al suolo (146 a. C. )
- Roma si impadronisce del Lazio (350 a. C. )
- Crollo dell'impero romano d'occidente (476 d. C. )
- Prima sistematica persecuzione dei cristiani (235 d. C. )
- Incendio di Roma. Nerone fa incolpare i cristiani che sono perseguitati (64 d. C. )
- I Romani sconfiggono Pirro; conquista del Sud Italia (275 a. C. )
CRONOLOGIA DI STORIA ROMANA
1) DALLE ORIGINI ALL’ANNO ZERO
CRONOLOGIA DI STORIA ROMANA
2) DALL’ANNOZERO AL 476 D. C.
In alto. La Roma delle origini sul Palatino. In basso. Roma al centro delle vie
commerciali del Lazio.
Le frecce indicano le vie lungo le quali si svolgevano i traffici, che avevano al loro
centro Roma e l'Isola Tiberina. Stando così le cose, non v'è da stupirsi se in breve
tempo ebbe a svilupparsi un'intensa attività di scambio, che sollecitò la creazione di
ampi depositi commerciali in cui confluissero le merci in arrivo e da cui partissero quelle
da esportare. E quale miglior posto di quel luogo di passaggio quasi obbligatorio, che la
natura aveva segnato con i colli prospicienti l'Isola Tiberina, distanti dal mare tanto
quanto era sufficiente per renderli sicuri contro ogni eventuale pericolo?
LA POSIZIONE DI ROMA
Romolo seppe usufruire dei vantaggi che offre il mare, ed evitarne gli svantaggi
costruendo la città sulle rive di un fiume fornito sempre abbondantemente
d'acqua. In tal modo potè importare non solo dal mare, ma anche dalla terra ciò
di cui avesse bisogno.
Mi sembra quindi ch'egli già fin d'allora presagisse che questa città sarebbe stata
sede di un grandissimo impero, poiché difficilmente una città costruita in
qualsiasi altra parte d'Italia avrebbe potuto accogliere in sé tale somma di
vantaggi e di potenza.
Chiunque infatti può rendersi conto che la località è favorita dalla natura; a
questo si aggiungano le mura erette sapientemente da Romolo e dagli altri re,
lungo il contorno dei monti da ogni lato ardui e scoscesi, e i grandissimi
terrapieni e il fosso larghissimo con i quali fu chiuso l'unici passaggio che i monti
lasciavano aperto fra l'Esquilino e il Quirinale.
La fortezza del Campidoglio, elevata su una rupe altissima e scoscesa, era così
difesa che rimase incolume perfino nei frangenti dell'invasione gallica.
Il luogo scelto da Romolo era anche ricco d'acque sorgive e assai salubre
nonostante fosse circondato da paludi pestilenziali; infatti sui colli battevano i
venti e sulle valli si stendeva, a proteggerle dagli eccessivi calori, l'ombra dei
colli stessi.
Cicerone, La Repubblica (I secolo a. C. )
Dalle carte e dal testo deduci le principali caratteristiche della posizione di
Roma
……………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………….
Scarica