Teoria e solfeggio - Conservatorio di Milano

annuncio pubblicitario
Teoria e solfeggio
(Il corso sperimentale assume la denominazione: Percezione, lettura e analisi)
Licenza
Modifica del programma ministeriale effettuata a norma dell’art. 2 del D.L. 419/74.
1. Lettura ritmica: esecuzione a prima vista, con mezzi strumentali diversi o vocali, di
un brano d’autore contenente le figurazioni ritmiche ricorrenti nel repertorio d’uso.
2. Lettura melodica: lettura intonata a prima vista di un brano d’autore, senza
accompagnamento strumentale, contenente le ricorrenti formule melodiche del
repertorio tonale o modale. Tale lettura dovrà tenere conto delle indicazioni
espressive del brano (agogiche e dinamiche).
3. Dettati. Scrivere sotto dettatura una frase ritmica e tre frasi melodiche di carattere
diverso, tratte dal repertorio musicale d’autore. Individuare triadi maggiori, minori,
diminuite, aumentate, in stato fondamentale, su un suono dato. Tali prove possono
essere realizzate attraverso l’uso della voce, del pianoforte, o di altri strumenti, sia
dal vivo, sia attraverso registrazioni o altri mezzi di riproduzione.
4. Trasportare due frammenti melodici d’autore: il primo cantando la melodia un tono
sopra o sotto; il secondo, per iscritto e nelle chiavi antiche, ad una quinta giusta o
terza minore, ascendenti o discendenti.
Teoria: verifica della comprensione dei principali concetti della morfologia musicale e delle
acquisizioni teoriche maturate nel triennio.
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard