Antropologia della comunicazione visuale

annuncio pubblicitario
Antropologia
della comunicazione visuale
Feticci merci
pubblicità cinema
corpi videoscape
Istituto Universitario Architettura Venez~
ANT
105
Servizio Bibliografico Audiovisi1
e di Documentazione
Massimo Canevacci
Antropologia della
comunicazione visuale
Feticci merci pubblicità
cinema corpi videoscape
ISTITUTO UNIVERSITARIO ARCHITETTURA
VENEZIA - - SERVIZI BIBLIOGRAFICI E DOCUMENTALI
INV CIA
22Gf'1G
.
·······························
MELTEMI
Indice
p.
9
11
Prefazione alla nuova edizione
Premessa
17
Capitolo primo
Vérso un feticismo metodologico
1. "Farsi vedere"
2. Il valore delle merci-visuali
3. Il feticismo metodologico
4. La biografia culturale delle merci
5. La macchina biologica
6. Il corpo della Tigra
7. La fantasmagoria visuale
39
Capitolo secondo
Sulla comunicazione e fa rappresentazione
1. Le trame della comunicazione
1.1. La trama che connette - 1.2. Doppio vincolo
1.3. La comunicazione visuale - 1.4. Lusor Basiliensis
2. Le trame della rappresentazione
2.1. ll carattere e il corpo balinese - 2.2. Il taccuino e la
Leica - 2.3. Dieci categorie per cento tavole
2.4. Il committente schizoide - 2.5. Il corpo e le
emozioni - 2.6. Le forme della rappresentazione
97
Capitolo terzo
! La scrittura e il visuale. Una trama .1perimentale del1
la rappresentazione
Premessa: la scrittura come montaggio
1. Il paradosso del prigioniero
2. Il primo spot: la scatola nera di Bella di Giorno
2.7. "Saltare" nei media - 2.2. Il secondo spot:
Superman e la metacomunicazione - 2.5. Il plot
invisibile - 2 .4. Il terzo spot: i jeans e la zona liminoide
2.3. L'equivalente visuale - 2.6. Il quarto spot: Égoi:ste
tra ingiurie e attrazioni - 2.1. Ossimori vincolanti
2.8. Il quinto spot: tifo etnico
2. L'oscura scatola del desiderio
1. Il paradosso del liberato
O. Il paradosso scatenato: la pubblicità come testo
narrativo
0.1. Uno spot "viceversa". Premessa panoramatica
0.2. Il groviglio dei corpi - 0.3. Il potere del naso e il
segno del mignolo - 0.4. La civiltà dell'olfatto
0.5. Il monologo sussurrato
13 7
Capitolo quarto
Teste mozze: la maschera e il visus
1.
2.
3.
4.
Il viso
Il primo piano
La maschera
Il visus
161 . Capitolo quinto
Una tipologia di ricerca sulla comunicazione visuale
1. Pubblicità
2. Cinema
2.1. Cinema diretto - 2.2. Cinema fiction
2.3. Cinema ibrido
3. Antropologia visuale
3.1. Il nativo regista - 3.2. Un progetto <li antropologia
visuale - 3 .3. I modelli della comunicazione nativa
3.4. Il nativo oggi
195
Capitolo sesto
.
Il sincretismo mitico in Pasolini
1. Medea
1.1. Il mito - 1.2. La morfologia - 1.3. Le opposizioni
1.4. Il tema
2. Edipo Re
2.1. Il sincretismo mitico - 2.2. La morfologia
2.3.L'incrocio - 2.4. Il tema ricorrente
3. Comparazione
225
Capitolo settimo
I:ibrido incorporato: Videodrome
1. La sequenza
2. Nicky: Radio 101
3. O'Blivion: Cathodic Ray Mission
4. Barry Convex: Spectacular Optical
5. Max: Canale 83
6. Il video-doppio
7. Same Time Tomorrow
243
Capitolo ottavo
Videoscape
1. Premessa sul corpo panoramatico
2. La cultura dei consumi
3. Il processo di desimbolizzazione
4. L'espansione della comunicazione visuale
5. Videoscape e visualscape
6. La natura panoramatica: gli storni metropolitani
7. Il corpo panoramatico: Epizoo
265
Conclusioni: la trama che connette
275
Bibliografia
Attraverso quali meccanismi, con quali tecniche, con che segni le
forme narrative della comunicazione visuale riescono a catturare la
nostra attenzione e a ottenere il loro scopo, veicolando
efficacemente e infallibilmente il loro messaggio? Spaziando dalla
politica ali' arredo urbano, dal cyberspazio ai videoclip, dall'arte
alla pubblicità, dalle merci al corpo, Massimo Canevacci sviluppa
in queste pagine una riflessione sulla comunicazione visuale da un
punto di vista antropologico, indagando le nuove merci visuali con
le stesse modalità generalmente riservate all'uomo e focalizzando
una dimensione strategica in cui si concentrano potere e conflitto,
tradizione e mutamento, omologazione e sincretismo.
Edito per la prima volta nel 1995, il volume esce oggi in
un'edizione riveduta e aggiornata e con una nuova prefazione
dell'autore.
Massimo Canevacci insegna Antropologia culturale presso la Facoltà
di Sociologia dell'Università "La Sapienza" di Roma. Per la Meltemi
ha già pubblicato Culture eXtreme (20002 ) e dirige la rivista avatar.
In copertina: pubblicità Ferrè, particolare
Progetto grafico di Gianni Trozzi
I
www.meltemieditore.it
Euro 18,08
ISBN 88-8353-104-3
J.llUJ
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

creare flashcard