raccolta di fiabe inventate

annuncio pubblicitario
Vi presentiamo una raccolta di fiabe che
abbiamo inventato a coppie o da soli.
Alcune si assomigliano perché siamo partiti da immagini comuni, poi
ha lavorato la fantasia …
Buona lettura!
LA BAMBINA
E LA STREGA
Tanto tempo fa, in un castello
MALVAGIA.
lontano lontano, era
imprigionata una giovane bambina
di nome Luisa, perchè
era caduta in sonno profondo, una strega molto cattiva l' aveva
trovata, l'aveva portata con sé, l'aveva legata con una corda
stretta, stretta . Poi l'aveva rinchiusa nella torre del castello
Quando la bambina
si era svegliata, però, non si ricordava
nulla, perciò quando la strega
bambina
.
salì dalle scale,
si nascose sotto al letto,
la
e la strega
pensando che fosse fuggita, prese la sua scopa
,
e volò a
cercarla.
Allora la bambina
scese dalle scale
era chiusa a chiave
perchè la strega
chiudeva sempre a chiave
, però la porta
, prima di volar via, la
e se la portava sempre con sé. Nel
fiume
che scorreva vicino al castello
barca
con un capitano
sopraggiunse una
molto potente, molto vecchio: la
bambina
urlò così forte che il capitano
avvicinò per salvarla.
Ma arrivò la strega
piuma
mano
potè sentirla e si
, che tirò fuori dalla tasca
magica la
e la bacchetta magica, che, però, le sfuggirono di
. La bambina
prese al volo la bacchetta e provò a
scuoterla, ma non successe niente... Però uscì dalla tasca
anche un biglietto
con scritto delle parole strane, ma la
bimba si accorse che, al contrario, erano le istruzioni!!! Allora le
lesse e riuscì a usare gli oggetti magici per scappare.
La strega
, inseguita dal capitano
La bambina tornò a casa
strega
se ne andò via.
, diventò grande e non vide più la
e visse per sempre felice e contenta .
Federico R., Francesco C.
La principessa
ladro
Lucy contro il principe
C' era una volta, tanto tempo fa, in un paese
lontano,in un castello
la regina
piacevano così tanto i fiori
giardino
dei fiori
immenso, pieno di fiori
di ogni tipo .
pianificò un piano
malefico per rubare la corona
della regina
corona
levate.
: entrò
furtivamente, legò la sovrana alla colonna
centrale del giardino, con una corda
Il ladro
: le
che aveva un
Un giorno un principe
nel castello
lontano
con dei sacchi
e i fiori
Ma la principessa
colpì: la principessa
lunga.
pesanti contenenti la
più rari, scappò a gambe
Lucy gli lanciò un vaso
e lo
subito andò a liberare Fiordaliso
e insieme andarono a riprendere la corona
vissero felici e contenti.
. E tutti
Nesrine,Francesco M., Camilla
LA BAMBINA
E IL CAVALLO
Tanto tempo fa, in una collina
una cascina
ALATO
lontana lontana, c'era
dove abitava una bambina
poverissimissima, perché la strega
aveva lanciato un incantesimo sulla sua famiglia.
Un giorno, passeggiando nel bosco
cavallo
alato dalle piume
all'improvviso il cavallo
, la bambina vide un
gialle e una d'oro;
parlò e disse:
– Vieni da me, che ti farò vedere il paesaggio
dall'alto.
La bambina
accettò e salì.
Alla fine del meraviglioso volo ritornarono alla cascina
e il cavallo
disse:
– Sei povera! Ti regalo la piuma
d' oro
! Con
essa potrai avere tutto ciò che desideri...
La strega
, quando lo seppe, morì di invidia e da quel
giorno la bimba fu contenta e ricca.
Greta, Nicolas
La rapina al castello
C' era una volta, tanto tempo fa, in un paese
una nobile regina
lontano lontano
dei fiori, molto buona. Annaffiava sempre il suo
giardino e non faceva mancare acqua e concime.
Un brutto giorno un ladro
gioielli
, un misterioso principe
della principessa
Il malfattore legò la nobile regina
, decise di rubare i
Fiordaliso, figlia della regina dei fiori.
dei fiori
scappò a gambe
levate.
La principessa
si affacciò alla finestra
al fiore
più vecchio e
e gli tirò un vaso
di
porcellana, con una stella alpina magica, che si ruppe sulla testa
principe
ladro
Al tocco del fiore
del
.
fatato il ladro diventò un nobile principe
, buono e
coraggioso: lui e Fiordaliso si sposarono e vissero per sempre felici e
contenti.
Alessio X, Nicola P
LA PRINCIPESSA
GENEROSA.
C'era una volta, tanto tanto tempo fa, in un paese lontano lontano, la
regina
delle rocce, che amava tantissimo i fiori
Aveva una corona
stella
d' argento
.
e brillanti, che era a forma di
alpina; ogni giorno annaffiava i suoi fiori
e li trattava con
cura.
Un giorno purtroppo arrivò un principe
era
un principe
la corona
di nome Filippo, che non
qualsiasi, ma era un ladro
, che voleva rubare
d'argento e di brillanti, che apparteneva alla regina
delle rocce.
Per prendere la corona
la regina
d'argento e di brillanti legò ad un albero
delle rocce, mise in un sacco
la corona
e di
corsa se ne andò.
Però la principessa
torre
Fiordaliso, che era alla finestra
a guardare la sua preziosissima stella
al sicuro sul davanzale, in un vaso
Vide il principe
della
alpina, che teneva
prezioso.
cattivo con il sacco
che brillava alla luce del
sole
e pensò che fosse la corona
rinunciò alla sua stella
della regina
delle rocce:
alpina, perchè sapeva che per la regina
la corona era più importante, e così lanciò il vaso con la stella
verso la testa
del ladro
: il principe
alpina
cattivo morì,
recuperarono il bottino e vissero per sempre felici e contente con la
corona
d'argento
e di brillanti.
Bilal, Viola, Federico B
Mago Gherardo guarisce il principe
Il re
di Nicomedia mi ha chiamato al suo
castello
perchè il principe
Giacomo era
ammalato di gastrofobia. Il re
mi chiese di curare
suo figlio
.
La situazione si presentava grave e il mio compito era
veramente difficile.
Io provai a iniettargli una siringa
di erbe liquide .
Il risultato non fu quello sperato e già mi vedevo
cacciato dal castello
.
Per fortuna intervenne Pastrocchia, che mi aveva dato
una pozione
magica, composta da funghi
porcini, da ciclamini
,da bucaneve
, da
stelle alpine, patate
, alghe
e menta selvatica.
Per rendere ancora più efficace il risultato, decisi di
recitare qusta formula magica:
– Con la tua gastrofobia
sei malato, mamma
mia!
Subito, adesso ti aiuterò ,
e ti guarirò .
Appena terminato l'incantesimo notai che il principe
non solo era guarito ma anche non si ammalò più . Il
re
e la regina
non stavano più nella pelle
dalla felicità e per ringraziarmi decisero di darmi tre
pepite
d' oro
.
Pastrocchia tirò il lembo del mio mantello
per far
capire che parte del merito era suo .
Fu così che la regina
sorridendo ci abbracciò.
E in onore di me e Pastrocchia fecero una
festa
e invitarono i loro familiari e gli
abitanti del castello
. Da quel giorno il principe
non si ammalo più .
Luca, Giorgia, Gregorio, Mario
IL CAVALIERE
CORAGGIOSO
Tanto tempo fa, in una casetta ai margini del paese
un bambino
, viveva con suo fratello
di nome Giuseppe che faceva il calzolaio
Una mattina Giuseppe andò al frutteto
.
a raccogliere qualche frutto.
Dopo un'oretta di cammino incontrò l'orco
che voleva mangiarlo a
colazione.
Nel frattempo il cavaliere
dall'orco
in cui si era rifugiato il bambino
che stava uccidendo l' orco
Subito l' orco
vide il
, immediatamente scappò.
lo inseguì infuriato nero .
Mentre il cavaliere
rifugiò a casa
per salvare Giuseppe
.
Dalla caverna
cavaliere
uscì dal suo castello
inseguiva l' orco
, il bambino
invece si
sua.
Finalmente il cavaliere
sconfisse l' orco
, tenne la sua pelle come
trofeo e vissero tutti contenti e felici.
Alessio N
LA CORONA
D'ARGENTO RUBATA
Tanto tempo fa, in un castello
Regina
dei fiori
.
Un giorno annaffiò i fiori
principe
,fuori dal castello
, dove c'era il
Alessandro, che pensava di rubare la corona
d'argento della Regina
Il principe
regina
lontano lontano, c'era la
dei fiori.
Alessandro entrò nel castello
dei fiori
e scappò con la corona
Improvvisamente apparve la principessa
alla finestra
un vaso
schivò.
Il principe
la principessa
, legò la
Sofia, affacciandosi
della torre più alta del castello e lanciò
con un fiore
, ma il principe
e la regina
dei fiori
chiamarono i
.
non se ne accorse, i rinforzi lo trovarono e ripresero
di nascosto la corona
Il principe
Alessandro lo
si nascose nel suo rifugio TOP SECRET ,
rinforzi e andarono a cercarlo per tutto il paese
Il principe
d' argento.
.
non la trovò più e rimase a bocca asciutta!
La principessa
, la regina
aiutate vissero felici e contenti.
e i soldati che le avevano
Gabriele So, Cristian III B, Ayoub
Il cavaliere
coraggioso.
Tanto tempo fa, in una casetta ai margini del paese,
viveva
con suo papà
bambino
un
di nome Giorgio, che faceva il boscaiolo.
Una mattina Giorgio andò nel bosco
prendere la legna
orco
. Dopo un’oretta di cammino incontrò un
che era affamato! Il boscaiolo
impaurito, chiamò il cavaliere.
cavaliere
con lo scopo di
, che era
Nel frattempo il
usciva già dal suo castello
per salvare il
boscaiolo
, avendo udito le sue urla. Quando giunse
nel bosco, vide l'orco che stava minacciando il bambino.
Immediatamente lo sgridò, subito l' orco
pianse, perchè
aveva tanta paura del cavaliere, mentre il cavaliereinvitò il
bambino
al castello
.
Accesero il camino
con la legna
Giorgio e vissero felici e contenti.
raccolta da
Gregorio
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

creare flashcard