intrusive - IMA Lecco

annuncio pubblicitario
GEOMATERIALI = ROCCE o TERRENI SCIOLTI, costituiti da uno
o più minerali e talora anche di sostanze non cristalline (petrolio,
metano ecc.).
Minerali: sostanze naturali solide,
aventi composizione chimica ben
definita ed una struttura cristallina
Condizionano alcune
caratteristiche
tecniche delle rocce
Roccia: aggregato di minerali
Terra: la roccia si può suddividere in granelli (roccia
sciolta)
LE ROCCE
MAGMATICHE
MAGMA =
Massa fusa di composizione
essenzialmente silicatica, ricca di
elementi volatili, formatasi in profondità
per fusione di masse solide preesistenti.
In base al chimismo:
acidi: contenuto in silice > 65%; molto viscosi,
formano più frequentemente plutoni;
intermedi;
basici: contenuto in silice ≅ 45%; poco viscosi,
cristallizzano, a parità di condizioni, a
temperature più alte di quelli acidi, formando più
frequentemente vulcani.
Costituiscono il prodotto finale della cristallizzazione di un magma.
Si distinguono in:
INTRUSIVE: derivano da un
magma cristallizzato a grande
profondità.
FILONIANE: derivano dalla
cristallizzazione di un magma
messosi in posto a modesta
profondità formando corpi di
diverse dimensioni (es. filoni).
EFFUSIVE: derivano dalla
cristallizzazione di un magma
in superficie.
Si basano sui seguenti aspetti:
•
•
•
•
struttura (olocristallina, fenocristallina o afirica)
granulometria (fine o grossolana)
colore (da chiaro a scuro)
composizione mineralogica (acida – basica)
Sulla base delle relazioni esistenti tra i cristalli la struttura può essere:
- olocristallina: la roccia è costituita interamente da cristalli (tipica
delle rocce intrusive).
- porfirica: la roccia è costituita da fenocristalli immersi in una massa
di fondo i cui minerali non sono riconoscibili ad occhio nudo (tipica
delle rocce filoniane e effusive).
- afirica: nessun minerale è riconoscibile ad occhio nudo e la roccia ha
un aspetto vetroso (tipica delle rocce effusive).
Viene definita in base alla dimensione media dei cristalli che
costituiscono la roccia.
• grossolana: cristalli con dimensioni maggiori di 5 mm.
• media: i cristalli hanno dimensioni comprese tra 1 e 5 mm.
• fine: i cristalli hanno dimensioni minori di 1 mm.
EFFUSIVE: si riconoscono
perché sono costituite da
minerali non distinguibili ad
occhio nudo (STRUTTURA
AFIRICA)
FILONIANE: sono costituite da cristalli di piccole
dimensioni (in genere non distinguibili ad occhio
nudo) tra i quali sono presenti pochi cristalli di
dimensioni maggiori detti FENOCRISTALLI.
INTRUSIVE: si riconoscono perché sono costituite da minerali ben formati spesso
facilmente distinguibili ad occhio nudo (STRUTTURA OLOCRISTALLINA O
GRANULARE).
Dipende dalla composizione mineralogica della roccia.
Minerali chiari
LEUCOCRATE (0< M <33%)
Minerali scuri
MELANOCRATE (66< M <100%)
MESOCRATE (33< M <66%)
M= MINERALI
SCURI
Si usano delle carte di comparazione
Le rocce magmatiche
vengono classificate
anche in base al contenuto
in silice (SiO2):
SiO2 > 65% ⇒ ROCCIA ACIDA [colore chiaro]
→ quarzo, ortoclasio, muscovite, plagioclasio sodico
SiO2 = 52 ÷ 65% ⇒ ROCCIA NEUTRA [colore grigio]
SiO2 < 52%
→ biotite, anfiboli
⇒ ROCCIA BASICA [colore nero]
→ pirosseni, olivina, plagioclasi calcici
Effusive
1) riolite (ossidiana,
pomice, porfido)
2) dacite
4) trachite
5) andesite
6) basalto
La granulometria
aumenta
Colore: da chiaro a scuro
Composizione: da acida a
basica
Il peso specifico aumenta
Filoniane
1) pegmatite, aplite
2-5) porfirite
Intrusive
1) granito
2) granodiorite
3) tonalite
4) sienite
5) diorite
6) gabbro
7) peridotite
Intrusive
Granito
• Roccia olocristallina
• Grana fine
• Leucocrata, acida: l'associazione
mineralogica è data da quarzo,
feldspato potassico (ortoclasio),
plagioclasio e biotite.
CARATTERISTICHE TECNICHE FONDAMENTALI: resistenza, compattezza,
isotropia, tenacità, durevolezza (durezza, resistenza al gelo, persistenza della
colorazione). Le granulometrie più grossolane possono determinare problemi di
sfaldabilità. Lucidabile
USI: pavimentazioni, rivestimenti, cordonature, gradini, colonne, elementi ornamentali
vari, ma anche nella costruzione di ponti e gallerie.
GRANITI SARDI molto pregiati
Es. GRANITO BIANCO DI
MONTORFANO.
Es. GRANITO ROSA DI
BAVENO
Es. GRANITO ROSSO
IMPERIALE DI SVEZIA
Intrusive
Granodiorite
• Struttura: olocristallina,
• Granulometria: medio-fine,
• Composizione mineralogica: quarzo, plagioclasio più abbondante del feldspato
potassico, biotite e orneblenda, eventuali fenocristalli di feldspato potassico.
Es. GHIANDONE, SERIZZO (Val Masino - Sondrio).
CARATTERISTICHE TECNICHE E USI: come granito
Intrusive
Tonalite
• Struttura: olocristallina,
• Granulometria: media,
• Composizione mineralogica: quarzo, plagioclasio, biotite e anfibolo (cristalli
prismatici allungati o a losanga di colore nero meno lucenti rispetto alla biotite).
CARATTERISTICHE TECNICHE E USI: come granito
Intrusive
Sienite
• Struttura: olocristallina,
• Granulometria: media,
• Composizione mineralogica: feldspato potassico, poco plagioclasio, anfibolo. Il
quarzo è in quantità inferiore al 10%. Il feldspato potassico può assumere
colorazione violacea.
AREE DI AFFIORAMENTO: Biella, Trento
CARATTERISTICHE TECNICHE E USI: come granito
Intrusive
Diorite
• Struttura: olocristallina,
• Granulometria: media-grossolana,
• Melanocrata, costituita da plagioclasio, anfibolo e quarzo (minore del 10%, non
ben visibile sul campione a mano).
Anortite < 50%
AREE DI AFFIORAMENTO: Val Sesia, massiccio dell’Ortles
CARATTERISTICHE TECNICHE E USI: come granito
Intrusive
Gabbro
• Struttura: olocristallina,
• Granulometria: da fine a grossolana,
• Melanocrata, costituita da plagioclasio,
pirosseno e/o olivina. Si distingue dalla diorite
per la presenza del pirosseno (invece
dell'anfibolo) e per il colore più scuro.
ZONA DI AFFIORAMENTO:
Appennino ligure e bolognese,
in Val Sesia, in Val d’Ossola, in
Valtellina (Sondalo).
CARATTERISTICHE
TECNICHE E USI: come
granito, con elevato peso
specifico.
Effusive
Riolite
• Struttura fenocristallina (o porfirica),
• Corrispondente effusivo del granito (acida):
quarzo, feldspato potassico (sanidino e/o
ortoclasio). Plagioclasi e miche sono quasi
del tutto assenti.
POMICE
Tra le varietà più importanti si ricordano:
• le pomici: interamente costituite da
scagliette di vetro ⇒ rocce leggerissime
(possono galleggiare!)
•
OSSIDIANA
le ossidiane (costituite interamente da una
massa vetrosa; il colore nero è dato dalla
presenza di ossidi di ferro diffusi nella
massa vetrosa)
Comunemente detti VETRI VULCANICI
• i porfidi caratterizzati dalla presenza di
cristalli tondeggianti di quarzo e feldspato
USI: isolanti acustici, abrasivi.
Porfido
CUBETTI
CORDONATA
CARATTERISTICHE TECNICHE: eccezionali doti meccaniche e di durevolezza.
USI: coperture stradali.
ZONE DI PRODUZIONE: Trentino Alto-Adige.
Effusive
Trachite
• Struttura: fenocristallina (o porfirica),
• Corrispondente effusivo della sienite (neutra):
feldspato potassico (sanidino), anfibolo, biotite e
quarzo (in quantità inferiore al 10%).
AREE DI AFFIORAMENTO: Colli Euganei (Pd), Isola d’Ischia, Sardegna.
CARATTERISTICHE TECNICHE E USI: come porfido
Effusive
Basalto
• Struttura massiccia, a grana molto fine
(microcristallina) con rari fenocristalli,
• basica, melanocrata (corrispondente
effusivo del gabbro)
AREE DI AFFIORAMENTO: Etna, Sardegna,
Monti Lessini (Vr).
CARATTERISTICHE TECNICHE E USI: come
porfido, con elevato peso specifico.
Filoniane
Pegmatite
Cristallizzano a modesta profondità all’interno
di corpi magmatici di modesta estensione
(es: filoni). Rispetto alle rocce intrusive varia
anche leggermente la composizione in
quanto rappresentano la parte finale di un
magma in via di solidificazione.
Roccia acida (corrispondente filoniana del granito), leucocrata.
Caratteristica per la presenza di grossi cristalli ben formati di
minerali che solidificano per ultimi quali: muscovite, tormalina, ecc.
La massa di fondo è costituita da quarzo, feldspato potassico e
plagioclasio.
Aplite
Come pegmatite, ma costituita da cristalli di piccole
dimensioni, non distinguibili ad occhio nudo.
Porfirite
Roccia intermedia (corrispondente filoniana delle granodioriti e
delle dioriti), di colore grigio, verde, rosso. L'associazione
mineralogica caratteristica è plagioclasio, orneblenda, biotite,
quarzo. Ha struttura porfirica con fenocristalli di plagioclasi,
anfiboli, biotite.
CARATTERISTICHE TECNICHE
FONDAMENTALI DELLE ROCCE
MAGMATICHE
Grande resistenza, compattezza, isotropia, tenacità,
durevolezza (durezza, resistenza al gelo,
persistenza della colorazione).
Le granulometrie più grossolane possono determinare problemi
di sfaldabilità. Lucidabile.
USI: pavimentazioni, rivestimenti, cordonature, gradini,
colonne, elementi ornamentali vari, ma anche nella costruzione
di ponti e gallerie.
ECCEZIONI:
- Pomice (leggerissima)
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

123

2 Carte

creare flashcard