telescopio rifrangente

annuncio pubblicitario
MICROSCOPIO COMPOSTO
Nei microscopi, in generale, la distanza L tra i fuochi F’’1 e F’2 viene mantenuta fissa e il
suo valore varia tra 160mm e 180mm. Il sistema obiettivo-oculare può essere spostato
solidalmente rispetto all’oggetto AB, in modo tale che l’immagine A’’B’’ si formi alla
distanza  = 25cm dall’oculare su cui è appoggiato l’occhio, distanza che corrisponde a
quella della visione distinta.
L’ingrandimento di un microscopio composto si calcola con la formula
I  I obiettivo  I oculare 
qobiettivo qoculare

pobiettivo poculare
Ora, AB è molto vicino a F’1 per cui pobiettivo  f obiettivo . Inoltre, poiché A’B’ si forma a una
distanza da F’2 trascurabile rispetto alla distanza L che separa i fuochi, si può porre
qobiettivo  L  f obiettivo . D’altra parte, la distanza focale dell’obiettivo è normalmente di
qualche millimetro e quindi è trascurabile rispetto a L, per cui è lecito considerare
qobiettivo  L . Sempre con ottima approssimazione si può ammettere anche che
poculare  f oculare . E infine, indicata con  la distanza della visione distinta, si ha qoculare   .
I  I obiettivoI oculare 
L


f obiettivo f oculare
TELESCOPIO RIFRANGENTE
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard