msword (it, 254 KB, 10/12/07) - Università degli Studi di Verona

annuncio pubblicitario
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA
Ufficio Stampa
Comunicato stampa
Dalle Neuroscienze all’intelligenza artificiale: così insegno ai computer a “vedere”. Nella
Lectio Magistralis di Tommaso Poggio del MIT il punto sulla teoria della visione. Facoltà
di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, mercoledì 12 dicembre, ore 15 - Sala Verde
Come
costruire
macchine
intelligenti
che
apprendano
dall’esperienza e imparino a riconoscere gli oggetti? Lo spiegherà
Tommaso Poggio, Eugene McDermott Professor presso il
Department of Brain Sciences del Massachusetts Institute of
Technology (MIT) nella sua Lectio Magistralis “Neuroscienze e
Intelligenza artificiale”, in programma mercoledì 12 dicembre
alle ore 15 nella Sala Verde della Facoltà di Scienze Matematiche
Fisiche e Naturali dell’ateneo veronese.
Promossa dalla Scuola di Dottorato di Scienze Ingegneria e Medicina e dal Dipartimento
di Informatica nella sua Lectio Poggio farà il punto sulla teoria del sistema visivo, filo
conduttore della sua attività di ricerca. Il problema dell’apprendimento è lo snodo cruciale per
costruire macchine intelligenti e comprendere come il cervello lavoria Poggio descriverà un
modello della corteccia visiva dei primati che permette di spiegare come il cervello può
imparare a riconoscere oggetti e mostrerà come questo modello sia capace di riconoscere
immagini complesse all’interno di un database opportuno se applicato ad una macchina
precedentemente “addestrata”.
«L’approccio scientifico seguito da Tommaso Poggio soprattutto in questi ultimi anni – spiega
Michele Piana, docente di Informatica a Verona – è innovativo, efficace e fortemente
interdisciplinare. Innovativo proprio perchè prende le mosse, diversamente dai sistemi di
visione computazionale correntemente impiegati per classificare immagini, dallo studio della
Per ulteriori informazioni:
Silvia Fazzini - Referente Informazione scientifica
Università degli Studi di Verona
Ca' Vignal 2 strada le Grazie 15 I - 37134 Verona Italy
Telefono: 045 8027065 – Cell: 3899614502
Email: [email protected]
Università degli Studi di Verona
Ufficio Stampa
Via dell’Artigliere, 8
37129 Verona
Telefono: 045.8028164
Email: [email protected]
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA
Ufficio Stampa
fisiologia del cervello e non da criteri totalmente ingegneristici. A dimostrare che le
neuroscienze, più ancora dell’ingegneria, possono rappresentare la guida metodologica nel
dominio della visione».
L'approccio interdisciplinare perseguito dal professor Poggio è inoltre una conferma che
Scuole di dottorato come quella veronese, esplicitamente interdisciplinare, sono la strada
giusta per incrementare l'efficacia della ricerca in settori cruciali come quello delle
neuroscienze.
Tommaso Poggio dirige al MIT il Center for Biological and Computational Learning. Dopo il
Dottorato in Fisica conseguito presso l’Università di Genova, ha lavorato per dieci anni al
‘Max Planck Institute for Biological Cybernetics’ di Tubinga per poi trasferirsi all’MIT, dove
lavora da ventitre anni. E’ autore di numerosissimi lavori scientifici in ambiti che
comprendono la matematica, la computer science e le neuroscienze. I suoi principali contributi
riguardano la visione biologica e computazionale, le neuroscienze computazionali, la teoria dei
sistemi e la computer graphics. In particolare dirige un gruppo di ricercatori che studiano il
problema dell’apprendimento a partire dai suoi fondamenti matematici, fino alle applicazioni
dell’ingegneria e alla formulazione di modelli per il riconoscimento nella corteccia visiva dei
primati.
E’ inoltre tra i padri fondatori della neonata Italian Scientists and Scholars of North
American Foundation (ISSNAF), una fondazione non profit che intende creare un network
tra ricercatori, accademici e professionisti italiani tra il Nord America e l’Italia. Con
l’obiettivo di favorire i ricercatori italiani che decidono di fare un’esperienza all’estero
creando uno scambio Italia-Usa grazie a borse di studio per studenti e giovani ricercatori.
Per ulteriori informazioni:
Silvia Fazzini - Referente Informazione scientifica
Università degli Studi di Verona
Ca' Vignal 2 strada le Grazie 15 I - 37134 Verona Italy
Telefono: 045 8027065 – Cell: 3899614502
Email: [email protected]
Università degli Studi di Verona
Ufficio Stampa
Via dell’Artigliere, 8
37129 Verona
Telefono: 045.8028164
Email: [email protected]
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard