L`otite acuta

annuncio pubblicitario
Dott. Antonio Papace
Indirizzo – CAP Città
Tel. numerotel – Fax numerofax
Il tuo medico consiglia
L’otite acuta
Comincia con il “mal d’orecchio”, un dolore molto vivo e sempre presente anche a riposo, che si
accentua con la deglutizione e anche quando si appoggia il capo sul cuscino.
L’infiammazione dell’orecchio con sovrapposizione di un’infezione batterica è molto più frequente
nei bambini e, in poche ore, compare febbre elevata e resistente ai comuni farmaci antifebbrili e
antinfiammatori. Spesso è la conseguenza di faringiti o tonsilliti batteriche non completamente
risolte, per il cui trattamento antibiotico è sempre bene chiedere al proprio medico.
Negli adolescenti e negli adulti può conseguire ad un episodio influenzale resistente ai
trattamenti antibiotici.
La pratica degli sport acquatici predispone all’infiammazione e alla sovrainfezione degli orecchi,
indipendentemente dall’età, ed è meglio non frequentare piscine quando è già presente il dolore
acuto (otalgia).
Sono pure predisponenti i traumi accidentali dell’orecchio.
E’ bene, per tutti:



tenere ben puliti gli orecchi senza usare bastoncini appuntiti (anche se le punte sono protette
da cotone); indicati per la pulizia dell’orecchio esterno non vanno mai introdotti nel condotto
uditivo
quando è già presente il dolore evitare gli ambienti comunitari, affollati e troppo rumorosi
evitare le correnti d’aria fredda, anche se nell’ambiente in cui si riposa l’aria va ricambiata
almeno una volta al giorno e possibilmente umidificata


tenere coperto il capo e gli orecchi senza costringerli (specie per i bimbi)

non tutti i dolori improvvisi dell’orecchio devono necessariamente complicarsi con un’otite
infettiva e purulenta (che produce pus), in ogni caso se il dolore è persistente va consultato uno
specialista otorinolaringoiatra. Nell’attesa della visita medica, sarebbe meglio non instillare
gocce antidolorifiche nel condotto uditivo, che può essere protetto con un po’ di cotone che non
deve essere spinto in fondo.
se, oltre al dolore, compare la febbre è chiaramente subentrata un’infezione batterica che si
può manifestare anche con fuoriuscita di pus dal condotto uditivo. È bene consultare subito il
proprio medico
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard