la ripresa dei commerci

annuncio pubblicitario
L’espansione europea:
la ripresa dei commerci
1
© Pearson Italia spa
Le ragioni della crisi
caduta dell’IMPERO
ROMANO D’OCCIDENTE
crisi delle città,
dell’economia monetaria
e degli scambi commerciali
a lunga distanza
affermazione dell’ECONOMIA
CURTENSE
sistema chiuso
La ripresa dei commerci
autoconsumo
2
© Pearson Italia spa
Le ragioni della rinascita
ripresa
demografica
RINASCITA
URBANA
XI
secolo
ascesa di una
nuova classe
sociale
rivoluzione
agricola
BORGHESIA
COMMERCIALE
E MERCANTILE
La ripresa dei commerci
3
© Pearson Italia spa
Il commercio europeo nel XIII secolo
La ripresa dei commerci
4
© Pearson Italia spa
Le fiere
• La ripresa dei commerci fece
aumentare il traffico delle merci
non solo sul mare, ma anche lungo
le strade europee.
• Ciò favorì lo sviluppo nelle città
di grandi fiere, soprattutto
nei centri vicini alle principali
vie di comunicazione o ai fiumi
navigabili.
• Le fiere più importanti in Europa
si svolgevano a metà della strada
che collegava l’Italia con le Fiandre:
erano quelle della regione dello
Champagne (Francia nord-orientale).
La ripresa dei commerci
5
© Pearson Italia spa
Il nuovo mondo dei commerci
nuovo mondo
dei commerci
per agevolare i loro affari
e i loro commerci i mercanti
adottano nuove tecniche
e nuovi strumenti
si usano registri della contabilità
con le lettere di cambio si sposta
denaro da un paese all’altro
torna a circolare la moneta
nascono banche
e grandi compagnie
commerciali
La prima forma di associazione è la
commenda: il detentore del capitale e il
mercante si ripartiscono rischi e profitti
i contratti fra mercanti vengono
stipulati alla presenza di notai
l’incremento degli affari
pone la necessità di nuovi
sistemi di gestione
del denaro
La ripresa dei commerci
le banche offrono la possibilità
di depositare denaro e ottenere
prestiti
6
© Pearson Italia spa
I consumi
direttrici
commerciali
CITTÀ COINVOLTE
NORD-SUD
•
•
•
•
•
•
Bruges
Ypres
Gand
Milano
Firenze
Lucca
•
•
•
•
•
panni
spezie
sale
metalli
sete
EST-OVEST
•
•
•
•
Bruges
Londra
Lubecca
porti del Baltico
•
•
•
•
•
rame e stagno
legname
aringhe
miele
pellicce
La ripresa dei commerci
7
MERCI SCAMBIATE
© Pearson Italia spa
Repubbliche marinare e Lega anseatica
MEDITERRANEO
Repubbliche marinare
(Venezia, Genova, Pisa,
Amalfi)
La ripresa dei commerci
coinvolge soprattutto le città
situate lungo le coste
del Mediterraneo,
del Mare del Nord
e del Mar Baltico
MARE DEL NORD
MAR BALTICO
La ripresa dei commerci
8
Lega anseatica
(Lubecca, Amburgo,
Danzica, Cracovia, Brema
ecc.)
© Pearson Italia spa
La centralità di Genova e Venezia
La ripresa dei commerci
9
© Pearson Italia spa
La via della seta
Per gli europei l’Estremo Oriente
era raggiungibile via terra attraverso
la via della seta, lungo la quale
le carovane di commercianti
viaggiavano per mesi interi, portando
la seta dalla Cina in Europa.
La ripresa dei commerci
10
© Pearson Italia spa
Declino dell’impero bizantino
scisma del 1054
X-XI secolo
fattori di crisi
pressione dei turchi a est
e dei normanni a ovest
tensioni sociali per
l’eccessivo fiscalismo
Perde l’altopiano
anatolico (Turchi) e
il sud Italia
(Normanni)
Modello schema 2
11
I rapporti fra cristiani e mussulmani
La ripresa economica del Mille fa crescere l’interesse dei mercanti
cristiani per le merci che i musulmani fanno arrivare dall’Oriente e
dall’Africa: seta, oro, spezie, pietre preziose.
Rari invece i mercanti musulmani in Europa. Gli unici prodotti
interessanti per l’Islam sono schiavi, armi, lana inglese.
Restano le barriere religiose a separare i due mondi. Per ciascuno
l’altro è l’infedele. Per i musulmani l’umanità si divide fra la Casa
dell’Islam (i paesi che seguono la legge coranica) e la Casa della
guerra (il resto del mondo).
La divisione dell’impero musulmano in più stati porta maggiore
tolleranza verso le confessioni monoteiste (ebrei e cristiani) che nei
paesi islamizzati posso praticare la loro religione dietro il pagamento
di un tributo che sancisce la superiorità della fede islamica.
Modello schema 4
12
L’espansione europea
Crisi islamica
L’aggressività cristiana
perdita di territori islamici: la
Sicilia viene conquistata dai
Normanni; nella Penisola iberica i
regni cristiani iniziano la
Reconquista dei territori musulmani
Nel contesto della debolezza islamica,
papa Urbano II nel 1095 invita a
combattere gli infedeli e a rioccupare
la Terrasanta. Le motivazioni dei
crociati non erano solo religiose.
Le crociate:
un prodotto dell’espansione
europea
• la divisione religiosa fra le sette
Le crociate
• i crociati erano mossi anche dal
desiderio di ricchezze
• gli antagonismo sociali
• dopo la prima, le successive
I fattori di debolezza dell’Islam
• la rivalità religiosa fra musulmani
dell’est e dell’ovest
crociate ebbero motivazioni
principalmente economiche
Scarica
Random flashcards
creare flashcard