contactsend - Contactlab explore centre

annuncio pubblicitario
engagement marketing
contactsend
contactsend
DataExchange
Tieni sempre aggiornati i dati presenti nella piattaforma
Contactsend con i tuoi database esterni
Via Natale Battaglia, 12 - 20127 Milano
[email protected]
DataExchange
1/5
Contactsend DataExchange
Contactsend DataExchange è lo strumento che abilita la sincronizzazione bidirezionale dei dati tra la piattaforma Contactsend
e sistemi esterni.
Alcune tra le più importanti caratteristiche sono:
lo scambio di informazioni si riferisce principalmente a database utenti in ingresso e a dati di feedback in uscita
sicurezza, semplicità di utilizzo e facilità di configurazione, manutenzione e monitoraggio
garanzia di elevate prestazioni per l’aggiornamento massivo di database di grandi dimensioni
possibilità di esportare dati di feedback sia aggregati per spedizione che sugli eventi scatenati dal singolo utente
i processi e le schedulazioni possono essere attivati direttamente da interfaccia
l’uso di connessioni SFTP, FTPS, HTTPS via username e password oppure con chiave pubblica per recuperare i file,
generalmente in formato xml o csv, anche criptati o compressi
può essere attivato manualmente da interfaccia web o pianificata l’esecuzione periodica automatica
nel caso il file da processare non sia disponibile all’ora pianificata, l’esecuzione viene ritentata fino quando il file
non viene trovato e l’operazione eseguita
al termine del processo è possibile decidere se rinominare o eliminare il file sorgente
disponibilità di API per controllare la corretta esecuzione e monitorarne gli esiti
disponibilità in interfaccia e/o tramite notifica via email al proprietario della spedizione e/o a utenti configurabili,
di reportistica di esecuzione ossia dopo l’invio di una spedizione a seguito di uno specifico scambio di dati
modulabile con altri prodotti della piattaforma Contactsend come ad esempio Contactsend PageBuilder per la creazione
di email e/o Contactsend SmartRelay o XMLDelivery per l’invio
DataExchange
2/5
Cosa offre Contactsend DataExchange
Start
contactsend
You
DataExchange
Shared SFTP
9
8
Users EXPORT
files
Customer systems
1
Contactsend
DataExchange
2
Users IMPORT
files
3
7
Users DB
Contactsend
4
Your users
5
User
Events DB
Contactsend
6
Sending
emails
Architettura concettuale DataExchange
DataExchange
3/5
Contactsend DataExchange si compone di diversi moduli applicativi che si occupano del trasferimento dei dati automatizzato
da e per Contactsend, ognuno con caratteristiche e funzionalità specifiche che li rendono adatti a soddisfare le esigenze
di ogni utenti.
Si tratta di:
DataUpdater per eseguire aggiornamenti incrementali di uno specifico database in Contactsend con dati provenienti da fonti
esterne garantendo il mantenimento della consistenza del database stesso.
Funzionalità:
è possibile specificare le condizioni di aggiornamento
se il record non è trovato, questo viene inserito
processa il file solo in presenza di un file “semaforo” che conferma l’operazione
DataImporter per aggiungere record in un database utenti o sovrascrivere il database.
Funzionalità:
può sovrascrivere una base dati o aggiungervi record rispettando il tracciato del database di destinazione
in fase di sovrascrittura, è possibile specificare una condizione che preservi i record che la soddisfano
DataCollector per unire i dati di più file prima di sottometterli ad altri moduli DataExchange per l’operazione desiderata.
Il file risultante può essere compresso. E’ necessario utilizzare DataCollector prima di eseguire un DataImporter o un
DataUpdater se i dati fossero disponibili su più file.
Funzionalità:
unisce dati presenti in una directory predefinita secondo un ordine preciso che si può basare su attributi del file o altre
regole personalizzate
fornisce un file nel formato adatto ad essere processato con altri moduli DataExchange
DataExporter per esportare verso i sistemi dei clienti dati analitici o statistiche su una specifica campagna relativi agli eventi.
Funzionalità:
esporta tre tipi di file: spedizioni, eventi, informazioni di spedizione. E’ possibile decidere quale tipo esportare e lo
specifico set di dati
prevede due modalità di esportazione: full per piccoli set di dati e spedizioni limitate oppure incrementale in modo da
ottimizzare i tempi di gestione del processo in quanto riconosce i dati esportati durante l’ultima operazione e procede
per differenza
per ciascun evento si può esportare l'indirizzo email dell'utente che lo ha scatenato
possibilità di conoscere il device che ha generato l'evento di apertura
opportunità di visualizzare tutti gli eventi inerenti la blacklist, anche temporanea
DataExchange
4/5
DataDisplacer per esportare verso i sistemi esterni da Contactsend, database o porzioni di esso sia in termini di campi che
di record.
Funzionalità:
esporta i dati sia in modalità full cancellando prima il contenuto del sistema di destinazione che incrementale, esportando
solo i dati inseriti o aggiornati dall’ultima operazione
è possibile specificare filtri ossia condizioni di esportazione dei vari record come ad esempio “solo i disiscritti”
si possono specificare i campi da esportare e l’ordine in fase di configurazione
ETL - Extract, Transform, Load. Esiste inoltre un’ampia disponibilità di opzioni configurabili a richiesta e utilizzate per
convertire o normalizzare i valori contenuti nella sorgente dati prima del loro ingresso nella base dati Contactsend in modo
da personalizzare il processo il più possibile e andare incontro alle esigenze dei clienti.
PostActions per attivare a richiesta operazioni automatiche di manutenzione altamente personalizzabili e da eseguire solo
dopo il termine di un modulo DataExchange.
DataExchange
5/5
Quando scegliere Contactsend DataExchange
Contactsend DataExchange viene usato come strumento di integrazione da clienti che vogliono mantenere sulla piattaforma
Contactsend una base dati utenti aggiornata e ricevere dati di feedback dettagliati. In particolare, quando:
si vuole automatizzare l'aggiornamento delle basi dati
si desidera ricevere una reportistica feedback aggregata e dettagliata e in un formato adatto ad essere processato
da strumenti di backoffice
si possiede già un’applicazione capace di trasmettere gli aggiornamenti delle proprie basi dati tramite file e di ricevere
nuovi dati legati agli utenti
si richiede la gestione di dati o eventi non solo legati a spedizioni ma a molte delle informazioni che la piattaforma
Contactsend può tracciare, permettendo così l’attivazione di nuove campagne trigger a seguito di moduli DataExchange
che si basano sui numerosi dati rilevati da sistemi diversi
Ulteriori informazioni su Contactsend DataExchange sono disponibili all'indirizzo:
https://explore.contactlab.com
Via Natale Battaglia, 12 - 20127 Milano
[email protected]
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard