Igiene della pelle - Zanichelli online per la scuola

annuncio pubblicitario
Scienze integrate
Unità 21
Il corpo umano e la pelle
Igiene della pelle
1
Le cellule degli strati superficiali della
pelle tendono continuamente a staccarsi sotto forma di piccolissime squamette, per lo più invisibili a occhio
nudo.
Le cellule desquamate si accumulano sulla superficie corporea impastandosi con la polvere, il sudore e il grasso
delle secrezioni sebacee. Questo “impasto”, se non rimosso, tende a divenire maleodorante e può rappresentare
un ottimo nutrimento per germi potenzialmente patogeni e per parassiti
come le pulci e i pidocchi.
La pulizia della pelle deve essere
effettuata, su tutto il corpo, quotidianamente o almeno 2-3 volte la settimana, mediante bagno completo in
vasca o sotto la doccia. Sicuramente
giornaliera dovrà essere la detersione
delle parti esposte all’aria (mani, faccia,
collo) o di quelle sulle quali si accumulano sudore e altre secrezioni: ascelle,
piedi, zona perianale, genitali esterni.
La pulizia del corpo deve essere più
frequente nelle stagioni calde e deve
essere sempre effettuata dopo aver
svolto attività intensa: si raccomanda
perciò una doccia completa dopo lo
svolgimento di ogni lezione di educazione fisica.
La pelle va pulita bene, ma non deve
essere sgrassata eccessivamente, per
non toglierle morbidezza e favorire le
abrasioni, attraverso le quali potrebbero penetrare i microrganismi che
normalmente vivono sulla superficie
cutanea.
Infatti, la pelle è costituita da strati
ininterrotti di cellule, che costituiscono
una barriera impenetrabile per i germi;
ma, se la pelle non è ben lubrificata, tra
questi strati si possono formare delle
“crepe” e la funzione difensiva viene
così a mancare.
La pulizia della superficie corporea
assume notevole importanza, sia per
la salute individuale e collettiva, sia per
l’inserimento sociale dell’individuo:
un soggetto sporco, maleodorante ed
eventualmente malvestito non potrà
infatti essere ben accetto.
Le mani vanno lavate più volte nel corso della giornata e sempre prima di toccare gli alimenti: entrano
in contatto con i più disparati oggetti che possono così contaminarle con microbi o sostanze nocive. Le
unghie vanno tagliate frequentemente, perché sotto di esse si accumula lo sporco, ricettacolo di germi.
Vanno inoltre lavate accuratamente, mediante l’uso di apposito spazzolino.
© 2010 Franco Lucisano Editore • Scienze integrate
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard