Comunicato stampa

annuncio pubblicitario
Comunicato Stampa
Motek 06/2012
Assemblaggio efficiente
Sistema di manipolazione per il prelievo, l’alimentazione e il press-fitting di connettori
Data
8 ottobre 2012
Il sistema di manipolazione Festo, potente, dinamico e compatto, combina le operazioni
di presa e alimentazione di connettori con il processo di assemblaggio. Un doppio
sistema di monitoraggio verifica che tutti i pin siano inseriti con la pressione giusta e
nella posizione corretta. In questo modo è possibile assemblare i circuiti con la
massima precisione ed efficienza. Questo sistema di manipolazione è un esempio
significativo di cooperazione ottimale tra attuatori elettrici e sistemi di visione di ultima
generazione.
Ns. Rif.
MKT/CP-ebi
L’utilizzo di connettori inseriti a pressione nei semi-conduttori di potenza garantisce
maggiore affidabilità e minore incidenza di guasti all’intero sistema, anche in presenza di
temperature più elevate e ambienti gravosi. Per la loro produzione sono richiesti sistemi di
manipolazione compatti e intelligenti con tecnica di monitoraggio integrata: l’asse con guida
per carichi pesanti EGC-HC e l’asse a vite ESBF permettono di combinare le funzioni di
Pick and Place con il processo di press-fitting. Per i produttori di elettronica questa soluzione
pronta per il montaggio rappresenta un notevole risparmio di tempo e la garanzia di
un’esecuzione affidabile.
Sistema di posizionamento compatto
I connettori vengono alimentati in posizione dal nuovo cilindro elettrico EPCO. All’interno
della gamma di prodotti Festo, questo cilindro coniuga i vantaggi dei cilindri pneumatici con
quelli degli attuatori elettrici: da un lato la semplicità di un cilindro pneumatico, dall’altro la
precisione e velocità di un attuatore elettrico. Il motore applicato in modo fisso rende il
sistema di posizionamento un’unità compatta.
Potente gruppo motore
L’asse a cinghia dentata con guida per carichi pesanti EGC-HD è usata sull’asse Y.
E’ in grado di gestire forze elevate con grande precisione. Il profilo di sezione ottimizzata
garantisce la massima rigidità. Le due guide parallele permettono di assorbire coppie e forze
radiali. Queste caratteristiche ne rendono ideale l’utilizzo come asse elettrico a portale, in
grado di combinare funzioni di manipolazione e press-fitting.
Contact Centre
800.110.110
Numero unico e gratuito da tutta
Italia per l’ Automazione Industriale
Amministrazione vendite e
informazione prodotti
Cap. Soc. 2.000.000 €
P.I. 02235250152
R.E.A. 907309
C.F. e Reg. Impr. di MI 02235250152
Codice IBAN:
IT73 Z 03069 09523 100000000030
Festo SpA
20090 Assago (MI)
Via E. Fermi, 36/38
www.festo.it
Tel. 02 45788.348
Fax 02 45788714
E-mail:
[email protected]
Comunicato Stampa
Doppio monitoraggio
L’asse verticale a vite ESBF inserisce i contatti a innesto del connettore Sub-D sul circuito
stampato. Un doppio test di verifica garantisce una maggiore sicurezza: in una prima fase
viene controllato il processo di press-fitting mediante misurazione dei valori di forza-corsa
con impiego di sensori, verificando se le forze di assemblaggio e quindi la connessione
abbiano raggiunto la forza di contatto prevista. Successivamente una
video-camera intelligente SBO..-Q con PLC CoDeSys integrato rileva la posizione
corretta dei pin.
Sistema di manipolazione pronto per l’installazione
Festo fornisce il sistema di manipolazione completamente assemblato e collaudato, pronto
per il montaggio nell’impianto del cliente, completo di tutti i dati tecnici, schemi di circuito,
garanzie e documentazione. I clienti del settore produttronica e i produttori di minuterie
possono contare su un pacchetto completo che assicura un valore aggiunto, oltre alla
fornitura di un sotto-sistema pronto per il collegamento. La soluzione completa facilita il
lavoro al personale specializzato, riduce i costi di progettazione, semplifica il processo di
approvvigionamento e abbatte i costi di processo.
Foto:
Festo Motek 0612 Press fit.tif
Didascalia:
Il sistema di manipolazione Festo, che combina operazioni di
presa e alimentazione di connettori con il processo di
assemblaggio, è un esempio significativo di cooperazione
ottimale tra attuatori elettrici e sistemi di visione di ultima
generazione. (Foto: Festo)
Comunicato Stampa
Foto:
Festo Motek 0612 EPCO.tif
Didascalia:
Il cilindro elettrico EPCO coniuga l’eccellenza degli attuatori
pneumatici con i vantaggi di quelli elettrici: semplice come un
cilindro pneumatico, preciso e veloce come un attuatore elettrico
(Foto: Festo)
Foto:
Festo Motek 0612 EGC-HD.tif
Didascalia:
L’asse a cinghia dentata con guida per carichi pesanti EGC-HD è
usato sull’asse Y. E’ in grado di gestire forze elevate con grande
precisione. (Foto: Festo)
Foto:
Festo Motek 0612 ESBF.tif
Didascalia:
L’asse elettrico ESBF con vite a ricircolo di sfere, veloce e
preciso, integrato verticalmente nel sistema di manipolazione,
inserisce i contatti a innesto del connettore Sub-D sul circuito
stampato. (Foto: Festo)
Le foto ad alta risoluzione sono scaricabili da
www.festo.com/press
Per ulteriori informazioni:
Florinda Salomone, Product Manager
[email protected]
Sig.ra Eva Francesca Bigi, Comunicazione
[email protected]
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

Materie scolastiche

5 Carte oauth2_google_895b90d3-243e-4864-a00b-983aa56e33c4

creare flashcard