scarica - Sermoni.net

annuncio pubblicitario
l'Iddio della pace santifichi Egli stesso completamente; l'intero essere vostro, lo spirito, l'anima
ed il corpo, sia conservato irreprensibile, per la venuta del Signor nostro Gesù Cristo 1°Tess. 5:23
L'UOMO:
ESSENDO SPIRITO, ha coscienza dell'esistenza di Dio ed avere comunione con Lui;
ESSENDO ANIMA, ha coscienza di sé;
ESSENDO CORPO, ha attraverso i suoi sensi, coscienza del mondo
CORPO: Il corpo è la tenda terrestre nella quale abita l'anima dell'uomo, durante il suo viaggio dal tempo all'eternità
all'atto della morte. Quando Dio entra in relazione spirituale con una persona, il corpo di quella persona diventa il
tempio dello Spirito Santo I°Cor 6:19. Le Scritture parlano del corpo come dell'opera delle mani di Dio, affermano che
deve essere presentato a Dio Rom.12:1 e usato per la gloria di Dio I°Cor 6:20. Il Levitico contiene tante leggi che
regolano la vita fisica per insegnare che il corpo, quale strumento dell'anima, deve essere mantenuto forte e puro. È
vero che questo corpo terreno, è un corpo d'umiliazione Fil. 3:21, soggetto alle infermità e alla morte, I°Cor 15:53 Noi
fremiamo per un corpo celeste II°Cor5:2, alla venuta di G.C. la stessa Potenza che vivifica l'anima trasformerà il corpo
L'IMMAGINE DI DIO NELL'UOMO
L'uomo creato alla somiglianza di Dio, fatto simile a Dio nel carattere e nella personalità. In tutta la Scrittura l'obbiettivo
dell'uomo è l'essere simile a Dio, ed essere simili a Dio significa essere simili a Cristo, Col.1:15 che è l'immagine
dell'invisibile Dio. Ef 2:10 perché noi siamo fattura di lui, essendo stati creati in Cristo Gesù per le buone opere, le quali
Iddio ha innanzi preparate affinché le pratichiamo. Col 3:10 avendo svestito l'uomo vecchio coni suoi atti e rivestito il
nuovo, che si va rinnovando in conoscenza ad immagine di Colui che l'ha creato. Ef 4:24 rivestendo l'uomo nuovo
creato ad immagine di Dio nella giustizia e nella santità che procedono dalla verità. II° Cor 3:18 noi tutti contemplando a
viso scoperto, come in uno specchio, la gloria del Signore siamo trasformati nella stessa immagine di lui, di gloria in
gloria, secondo che opera il Signore, che è Spirito.
L'UOMO DESIGNATO AD ESSERE L'IMMAGINE DI DIO PER CIÒ CHE RIGUARDA LA SIGNORIA.
DIO GLI DIEDE IMPERO E POPOLO:
«Dio li benedisse; e disse loro: Crescete e moltiplicate,riempite la terra, rendetela soggetta, dominate sui pesci del
mare e sugli uccelli del cielo e sopra ogni animale che si muove sulla terra» Gen.1:28; Salmo 8:5-8.
IN VIRTÙ DELLA POTENZA CHE VIENE DALL'ESSERE STATO CREATO A IMMAGINE DI DIO,
TUTTI GLI ESSERI VIVENTI SULLA TERRA SONO STATI DATI IN MANO ALL'UOMO
L'uomo ha riempito la terra della sua produzione. Ha sottomesso la potenza della natura, ha costretto il lampo ad
essere suo messaggero, ha messo una cintura intorno al globo, si è arrampicato fino alle nuvole è penetrato negli
abissi del mare. ha volto le forze della natura contro se stessa, comandando al vento di aiutarlo a dominare il mare.
Ancora più potente è il suo dominio sulla natura animale, dotata dell'istinto.
Vedere il falcone portare la preda al padrone e tornare a lui, mentre il cielo libero gli sta davanti;
Vedere il cane usare la sua velocità per il padrone e portargli la preda che non gli sarà data;
Vedere il cammello portare l'uomo attraverso il deserto, che è la propria casa;
Questo mostra l'abilità dell'uomo e la sua rassomiglianza con Dio, il Creatore.
IL CORPO AGISCE ATTRAVERSO DESIDERI E PASSIONI STIMOLATE DALLA VOLONTA’ E DALLE EMOZIONI
VOLONTÀ: CAPACITÀ DI VOLERE, DI DECIDERE IL PROPRIO COMPORTAMENTO
DESIDERARE: ASPIRARE ALLA SODDISFAZIONE DI UN BISOGNO DI UN PIACERE DI POSSEDERE QUALCO
EMOZIONE: ECCITAZIONE INTENSA REAZIONE AFFETTIVA accompagnata da modificazioni fisiologiche e psichiche ( rossore sudore)
PASSIONI: INCLINAZIONE, INTERESSE A FARE QUALCOSA CON ENTUSIASMO E DEDIZIONE NON x GUADAGNO MA x PURO DILETTO.
Poiché tutto quello che è nel mondo: la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della
vita non è dal Padre, ma è dal mondo. I°Giov. 2:16 Fate dunque morire le vostre membra che son sulla terra:
fornicazione, impurità, lussuria, mala concupiscenza e cupidigia, la quale è idolatria. Col. 3:5
A renderci peccatori non è l’esistere nella carne ma il camminare secondo la carne. Facciamo come guida della nostra vita il materiale
sappiamo che le emozioni agiscono secondo influenze esterne – noi molte volte siamo il prodotto delle nostre esperienze del passato
IL CORPO I°Cor. 6:19 non sapete voi che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi, il quale avete da
Dio, e che non appartenete a voi stessi? 20 Poiché foste comprati a prezzo; glorificate dunque Dio nel vostro corpo.
Rom. 12:1 Io vi esorto dunque, fratelli, per le compassioni di Dio, a presentare i vostri corpi in sacrificio vivente, santo,
accettevole a Dio; il che è il vostro culto spirituale.
LA CARNE Rom. 8:7 Poiché ciò a cui la carne ha l'animo è inimicizia contro Dio,perché non è sottomesso alla legge di
Dio, e neppure può esserlo; 8 e quelli che sono nella carne, non possono piacere a Dio.
LA VOLONTÀ Gal. 5:16 Or dico: Camminate secondo lo Spirito, e non adempiete la concupiscenza della carne.17 Poiché la
carne appetisce contro allo Spirito, e lo Spirito contro alla carne; e queste cose son ripugnanti l'una all'altra; ché non facciate
qualunque cosa volete.18 Che se siete condotti per lo Spirito, voi non siete sotto la legge.19 Or le Opere della carne sono
manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza, 20 idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni,
21 sètte, invidie, ubriachezze, gozzoviglie,
Bada bene a te stesso e veglia diligentemente sull'anima tua, onde non avvenga che tu dimentichi
le cose che gli occhi tuoi hanno vedute, ed esse non t'escano dal cuore finché ti duri la vita. Falle
anzi sapere ai tuoi figliuoli e ai figliuoli de' tuoi figliuoli. Deut.4:9
L’ANIMA È IL COMPLESSO DI TUTTA LA PERSONALITÀ, L’INDIVIDUALITÀ DELL’UOMO, INDICA LA VITA,
ESSA È PARTE DEL TUTTO DEVE ESSERE IN ARMONIA CON IL TUTTO, E L’UOMO ENTRA IN QUESTA
ARMONIA QUANDO DOMINA PIENAMENTE SE STESSO QUINDI QUANDO L’ANIMA DOMINA IL CORPO
L’ANIMA: potremmo dire che l’anima è la nostra personalità, che è mossa dagli istinti, dote che Dio ha dato all’uomo
per la sua esistenza terrena, come lo ha dotato di facoltà spirituali per l'esistenza celeste. Sono impulsi innati, posti
nelle creature per permettere loro di fare istintivamente ciò che è necessario a dare origine e preservare la vita naturale.
I cinque istinti più importanti sono:
L’Istinto di Conservazione, ci mette in guardia contro il pericolo, ci fa’ aver cura di noi stessi.
Genesi 2:17
L'istinto di Acquisizione, ci spinge a procurarci ciò che è necessario.
Eden
L'istinto di Nutrizione, un impulso che ci porta a soddisfare la fame.
Genesi 1:29
L'istinto di Riproduzione, che porta alla perpetuazione della specie.
Genesi 1:27,28
L'istinto di Conquista, l'autoaffermazione per esercitare la vocazione e le responsabilità.
Genesi 1:28
Dio ordinò che le creature fossero governate principalmente dall'istinto, ma l'uomo è stato onorato con il dono della
libera volontà e della ragione,libero arbitrio, con i quali disciplinare se stesso e divenire arbitro del suo destino. Ciò
ha prodotto la coscienza, che significa < avere consapevolezza>, cioè la legge di Dio scritta nei nostri cuori.
essi mostrano che quel che la legge comanda è scritto nei loro cuori per la testimonianza che rende loro la coscienza,
e perché i loro pensieri si accusano od anche si scusano a vicenda. Rom 2:15
L'ESSENZA DEL PECCATO È IL PERVERTIMENTO DEGLI ISTINTI E DELLE FACOLTÀ DATE DA DIO.
L'anima usa il corpo per peccare contro Dio. Questa combinazione si conosce come la «carne» Galati 5:24
E quelli che son di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e le sue concupiscenze.
il desiderio dell'anima di usare così il corpo, viene descritto come la «mente carnale» Romani 8:7.
ciò a cui la carne ha l'animo è inimicizia contro Dio, perché non è sottomesso alla legge di Dio, e neppure può esserlo;
La «carne» è l’insieme degli istinti umani, non come ce li ha dati Dio ma contorti e resi anormali dal peccato.
L'ESSENZA DEL PECCATO È IL PERVERTIMENTO DEGLI ISTINTI E DELLE FACOLTÀ DATE DA DIO.
Ad esempio,egoismo, suscettibilità, gelosia, collera sono il pervertimento
dell' Istinto di Conservazione
Il furto e la concupiscenza sono la perversione
dell' Istinto dell'Acquisizione
La ghiottoneria è il pervertimento
dell' Istinto del Nutrimento
L'impurità è la lussuria
dell' Istinto della Riproduzione
La tirannia, l'ingiustizia, l'umore rissoso rappresentano degli abusi
dell' Istinto del Conquista
le conseguenze di questi pervertimenti sono una coscienza colpevole che avverte l'uomo di una terribile punizione;
la perversione degli istinti reagisce contro l'anima, indebolendo la volontà, suscitando e fortificando cattive abitudini,
creando cattive disposizioni. Galati 5:19 Or le Opere della carne sono manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza, 20
idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, 21 sètte, invidie, ubriachezze, gozzoviglie,
Vi è rimedio per la colpa e per la potenza del peccato.
Poiché il peccato è un'offesa contro Dio. Egli ha provveduto il sangue di Gesù Cristo. Il peccato porta la malattia
all'anima e il disordine nell'essere umano, l'opera interiore dello Spirito Santo, raddrizza la stortura della nostra natura.
Il risultato è: «amore, allegrezza, pace, longanimità, benignità, bontà, fedeltà, dolcezza, temperanza» Galati 5:22-23
In altre parole, lo Spirito Santo ci rende giusti, parola che in ebraico significa letteralmente «diritti».
IL PECCATO È LA STORTURA DELL'ANIMA. LA GIUSTIZIA È LA SUA DIRITTURA.
PERDONARE SIGNIFICA: LIBERARE – CONDONARE – SLEGARE. COSA SUCCEDE SE NON PERDONIAMO?
VEDIAMO IN UN MODO DISTORTO LE PERSONE: SOLO LE COSE NEGATIVE
VIVIAMO NEL PASSATO: CI RICORDIAMO SOLO LE COSE DI QUANTO NON ERAVAMO OFFESI
VIVIAMO IN MODO IPERSENSIBILE: DIVENTIAMO PERMALOSI – POSSESSIVI – INSICURI – DURI.
SINTOMO DI CHI HA BISOGNO DI PERDONARE SE STESSI:
SENSI DI COLPA – D’INFERIORITA’ – COMPLESSI – SUICIDIO – VERGOGNA VERSO GLI ALTRI – ODIO
SINTOMO DI CHI HA BISOGNO DI PERDONARE GLI ALTRI:
RISENTIMENTO – AMAREZZA – RABBIA – ODIO – VENDETTA.
NEI CONFRONTI DI DIO: DUBBIO – INCREDULITA’ – RIBELLIONE.
Perciò, dopo aver predisposto la vostra mente all'azione, state sobri, e abbiate piena speranza
nella grazia che vi sarà recata al momento della rivelazione di C. Gesù. 14 Come figli ubbidienti,
non conformatevi alle passioni del tempo passato, quando eravate nell'ignoranza 1°Pt. 1:13-14
E rinnovati nello spirito della vostra mente, rivestite l'uomo nuovo che è creato all'immagine di
Dio nella giustizia e nella Santità. Ef. 4:23-24
LO SPIRITO: Lo spirito è quello che differenzia l'uomo da tutte le altre cose create. Esso contiene la vita
umana e l'intelligenza distinta dalla vita animale.
Ma, nell'uomo, quel che lo rende intelligente è lo spirito, è il soffio dell'Onnipotente. Giobbe 32:8
Lo spirito dell'uomo, quando è abitato dallo Spirito di Dio,
E quando sarà venuto, convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia, e al giudizio. Giov 16:8
diviene un centro di adorazione, di preghiera, di canto, di benedizione e di servizio. Dal momento che
rappresenta la natura più elevata dell'uomo, lo spirito è connesso con le qualità del carattere e ciò che ha il
predominio sullo spirito diventa un attributo del carattere umano. Se uno si fa padroneggiare dall’orgoglio, ha
uno spirito altero. Secondo le influenze che lo controllano, l'uomo può avere: uno spirito perverso; spirito
inasprito,spirito collerico, spirito conturbato, spirito umile e contrito
Può essere sotto lo spirito di servitù o spinto da uno spirito di gelosia.
Egli deve, quindi, guardare il suo spirito, controllare il suo spirito, col ravvedimento ottenere uno spirito
nuovo e confidare in Dio perché cambi il suo spirito
E io darò loro un medesimo cuore, metterò dentro di loro un nuovo spirito, toglierò via dalla loro
carne il cuore di pietra, e darò loro un cuor di carne, Ezechiele 11:19
Quando le passioni negative hanno il sopravvento, significa che la vita dell'anima cioè la vita dell'«io» o vita
naturale ha detronizzato lo spirito. L'uomo è preda dei suoi sensi e dei suoi appetiti naturali: è «carnale».
Lo spirito non ha più la prevalenza e la sua impotenza viene definita come uno stato di morte, solo Colui che
ha soffiato nel corpo dell'uomo, l'alito della vita, può soffiare nell'anima, e rigenerarlo quando questo avviene,
lo spirito dell'uomo ha la prevalenza ed egli diviene «spirituale».
Lo spirito non può vivere da solo, deve cercare continuo rinnovamento dallo Spirito di Dio.
Poiché lo Spirito Santo non opera magicamente, ma in maniera radicale e progressiva,
l'anima viene rinnovata gradatamente. La fede deve essere fortificata attraverso molte prove;
l'amore deve essere fortificato e sopravvivere alle difficoltà ed alle tentazioni.
Devono essere vinti gli allettamenti del peccato e devono essere corrette le tendenze e le abitudini.
Egli è l'autore della rigenerazione e della santificazione. Ci applica l'opera della redenzione e ci rende partecipi
di tutti i benefici di Cristo. La potenza di Dio è manifestata nella vita e nel carattere umano
ci chiama: Paolo, servo di C Gesù, chiamato ad essere apostolo, appartato x l'Evangelo di Dio, Rom 1:1
ci riveste: Ed ecco, io mando su voi quello che il Padre mio ha promesso; quant'è a voi, rimanete in
questa città, finché dall'alto siate rivestiti di potenza. Luca 24:49
ci accompagna: la mia parola e la mia predicazione non hanno consistito in discorsi persuasivi di
sapienza umana, ma in dimostrazione di Spirito e di potenza, 1°Cor. 2:4
Agente nella redenzione e santificazione l’opera Sua è glorificata dalle vite rinnovate nello spirito della mente
"rinnovati nello spirito della vostra mente, e a rivestire l'uomo nuovo che è creato all'immagine di
Dio nella giustizia e nella Santità" Ef. 4:23-24.
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard