Orecchio e suoni - Istituto San Giuseppe Lugo

annuncio pubblicitario
L’ORECCHIO E I SUONI
I suoni che provengono dall’ambiente esterno vengono raccolti dal tuo organismo
tramite l’orecchio.
L’orecchio si divide in tre parti:
ORECCHIO ESTERNO
Comprende:
 il padiglione auricolare: la parte visibile, composta da cartilagine e pelle;
 il condotto uditivo: un canale attraverso cui passano le onde sonore;
 il timpano: membrana elastica che vibra al passaggio delle onde.
ORECCHIO MEDIO
Comprende:
 la tromba di Eustachio: consente al timpano di avere la stessa pressione da entrambi i lati;
 i tre ossicini: si chiamano martello, incudine e staffa e servono per amplificare le vibrazioni
del timpano;
ORECCHIO INTERNO
Comprende:
 la chiocciola o coclea: ha una forma di spirale e contiene un liquido;
 i canali semicircolari: sono connessi alla coclea e stabiliscono il nostro senso
dell’equilibrio.
COSA ACCADE: le onde sonore colpiscono il padiglione auricolare e vengono convogliate nel
condotto uditivo. Il timpano vibra e trasmette il movimento ai tre ossicini, che amplificano i suoni.
La vibrazione viene trasmessa al liquido contenuto nella coclea che muovono i recettori acustici
trasformando le vibrazioni in impulsi nervosi. Il nervo acustico riceve gli impulsi e li trasferisce al
cervello.
Scarica
Random flashcards
creare flashcard