il dirigente - Comune di Potenza

annuncio pubblicitario
CITTA’ DI POTENZA
UNITA’ DI DIREZIONE “SERVIZI SOCIALI”
Riservato Servizio Finanziario
Repertorio delle determinazioni
Pervenuta in data ______________________
N° di Rep. 298
Restituita in data __________________
del 26/08/2011
DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE
OGGETTO: Aggiudicazione del servizio di assistenza domiciliare in favore di pensionati INPDAP
non autosufficienti al Raggruppamento Nasce un sorriso Soc Cooperativa Sociale- La Porta del
Futuro Società Cooperativa Sociale.
Atto amministrativo di riferimento: determina n. 183 del 16/05/2011
CIG N.2689153740.
IL DIRIGENTE
F.to
IL DIRIGENTE
PREMESSO CHE
- con determinazione dell’Unità di Direzione “Servizi Sociali” n.183 del 16-maggio 2011 si è
proceduto:
a) all’approvazione dell’Avviso Pubblico avente ad oggetto “Indagine esplorativa per l’affidamento
del servizio di assistenza domiciliare in favore di pensionati INPDAP non autosufficienti,
nell’ambito dell’iniziativa Home Care Premium (art. 125, comma 11 e comma 12 del D.Lgs
163/2006)” da aggiudicarsi secondo il criterio del prezzo più basso;
b) alla nomina della commissione di gara nelle persone di:
Dott.ssa Rosa Maria Salvia – Dirigente della U.D. Servizi Sociali,Presidente;
Dott.ssa Antonietta Fabrizio- Dirigente dell’Unità di Progetto “Regolamentazione e Gestione Gare”
– Componente;
Dott. ssa Anna Martorano-Titolare della P.O. della U.D. “Servizi Sociali”- Componente
sig.ra Vita Maria Rosaria Napoli, dipendente della Unità di Progetto Regolamentazione e Gestione
Gare – Segretaria;
- con determinazione della U.D. Servizi Sociali n 218 del 10 giugno 2011 si è proceduto alla
rettifica dell’Avviso Pubblico;
- l’Avviso è stato pubblicato sul sito internet e presso l’albo pretorio dell’Ente in data 10 giugno
2011;
- con comunicazione del 29 luglio 2011 prot. n.132 UP Gare il Dirigente della Unità di Progetto “
Regolamentazione e gestione gare” ha inviato alla scrivente il verbale redatto dalla commissione di
gare per l’adozione dei conseguenti atti;
CONSIDERATO CHE
- come si evince dal citato verbale (seduta pubblica del 20 giugno 2011) sono pervenute, in
relazione all’Avviso di cui trattasi, tre offerte da parte di Punto & a Capo Cooperativa Sociale a.r.l,
RTI Nasce un Sorriso Soc Coop Sociale- La Porta del Futuro Soc Coop Sociale, Consorzio
Privatassistenza e che tutti i candidati sono stati ammessi alla gara, previa verifica da parte della
Commissione della correttezza formale delle proposte e della documentazione richiesta;
- la medesima Commissione, nella medesima seduta , ha preso atto del criterio di individuazione
della migliore proposta (prezzo più basso) così come definito dall’art. 4 dell’Avviso Pubblico e ha
preso atto che la migliore offerta è quella del Raggruppamento Nasce un Sorriso Soc Coop SocialeLa Porta del Futuro Società Cooperativa Sociale, Raggruppamento che ha offerto il prezzo orario di
euro 12,98 oltre IVA;
ATTESO CHE l’operato della Commissione aggiudicatrice risulta corretto e conforme al quadro
procedurale delineato dagli atti di gara;
RITENUTO PERTANTO OPPORTUNO approvare il verbale della seduta pubblica della
commissione per la valutazione delle proposte pervenute per l’affidamento del servizio di assistenza
domiciliare in favore di pensionati INPDAP non autosufficienti, nell’ambito dell’iniziativa Home
Care Premium - dando atto che la migliore offerta è quella presentata dal Raggruppamento Nasce
un Sorriso Soc Coop Sociale-La Porta del Futuro Società Cooperativa Sociale;
Dato atto che:
- il signor Giuseppe Triani, delegato del Consorzio Privatassistenza e presente alla seduta pubblica
di cui trattasi, ha chiesto di mettere a verbale la seguente dichiarazione “ chiedo alla Commissione
di verificare il prezzo di euro 12,98 offerto dal Raggruppamento aggiudicatario in base
all’inquadramento dei dipendenti sul Contratto Nazionale del Lavoro e se sussistono cause di
esclusione”;
- il Dirigente Responsabile ha in effetti ritenuta opportuna una approfondita istruttoria per valutare
la congruità dell’offerta, con particolare riferimento al costo del lavoro,ai sensi dell’art 88 del D.lgs
163/2006 nonché dei commi 4 e 3 dell’art. 86 del medesimo D.lgs 163/2006;
- le fasi di detta istruttoria, i cui atti sono allegati al presente provvedimento, sono state le seguenti:
1. Richiesta alla capogruppo del RTI ( Cooperativa nasce un sorriso) di giustificazioni pertinenti in
merito agli elementi costitutivi dell’offerta ( lettera del 20-06-2011 prot n 32002);
2.Acquisizione di una prima relazione a riguardo da parte della capogruppo (comunicazione del 2706-2011 prot. n 33588)
3, Richiesta di parere tecnico sulla relazione alla Direzione Provinciale del Lavoro ( lettera del 27
giugno 2011 prot n 33588);
4.Risposta, in data 1-07-2011 prot n 16618, del Direttore Provinciale del Lavoro il quale segnala
che il costo orario di un lavoratore inquadrato nel livello prescritto(B1) corrisponde ad euro 13,34
per i lavoratori assunti ai sensi della legge 407/90, lavoratori di cui il RTI intende avvalersi;
5. Decisione di richiedere alla ditta un resoconto analitico delle voci che compongono il costo orario
effettivo, nella consapevolezza che i dati riportati nelle tabelle ministeriali hanno un valore
meramente ricognitivo e che tali indici possono venire in rilievo unicamente quali parametri di
riferimento in sede di valutazione e di affidabilità dell’offerta (cons. Stato n 4847/2009; Cons Stat
4831/2008;Cons Stato 4049/2005;Cons.Stato 5497/2002); infatti con determinazione n 6 dell’8
luglio 2009 l’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici ha avuto modo di chiarire che ai valori
indicati nelle tabelle FISE ministeriali va riconosciuta natura di costi medi che, oltre alle voci
salariali,previdenziali e assicurative minime inderogabili, contemplano altre voci ( indennità di
trasferta,straordinario, malattia, infortuni) la cui entità è determinata in termini statistici, per cui il
solo scostamento da tali valori medi non è di per sé sintomatico di una anomalia dell’offerta ed il
concorrente è ammesso a giustificare le voci di costo inferiori ai valori medi come tali rilevati da
fonti ufficiali.
6. Richiesta alla capogruppo del RTI, con comunicazione del 7-07-2011 prot 36320 di ulteriori
precisazioni concernenti le voci di spesa da dettagliare analiticamente;
7.Acquisizione di una seconda relazione ( comunicazione 12 luglio 2011 prot n 37024) con la quale
la capogruppo del RTI fornisce:
- una prima tabella con l’indicazione della composizione percentuale dei singoli elementi costitutivi
dell’offerta:
- una seconda tabella esplicativa dell’effettivo costo aziendale del lavoro:
7. Richiesta, da parte della scrivente, di parere tecnico alla Direzione Provinciale del Lavoro al fine
di valutare la congruità o la palese incongruità della tabella esplicativa in ordine al costo del lavoro
( comunicazione del 14-07-2011 prot n 37659);
8.Comunicazione del 20-07 2011 prot n 17923 con la quale il Direttore Provinciale del Lavoro
esprime il seguente parere:” Riguardo agli ulteriori scostamenti rispetto ai valori della relativa
tabella del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali, e precisamente l’assenza degli scatti
di anzianità e dell’indennità di turno,si comunica che il valore espresso dalla Cooperativa
Nasce un Sorriso potrebbe essere considerato positivamente, qualora venisse accertato, in
modo inequivocabile anche in relazione alle attività da svolgere previste nel bando, che le
stesse possano essere tutte effettuate da personale neo assunto e senza turni”
Considerato che
- riguardo al costo del lavoro: il servizio di assistenza domiciliare non richiede prestazione
lavorativa H24 e quindi la turnistica è esclusa e sarà richiesto all’aggiudicatario del servizio l’elenco
nominativo dei lavoratori adibiti al servizio accompagnato dalle attestazioni, per ciascuno dei
lavoratori, dello stato di disoccupazione rilasciato dal Centro per l’Impiego, al fine di verificare, e
poi successivamente controllare, che l’RTI aggiudicatario si avvalga dei benefici della legge
407/90;
-riguardo alle altre voci di spesa: gli oneri per la sicurezza (1.65%) sono irrilevanti perché il
servizio si svolge presso il domicilio degli utenti, così come gli oneri per i prodotti (0,69%:) ;
l’incidenza percentuale delle spese generali (1,12%) e di segreteria (4,12%) è giustificata dal
concorrente (relazione del 27 giugno 2011) con la circostanza che la ditta è già dotata da anni di
strutture logistiche e apparati amministrativi e di consulenza funzionanti;
Valutato quindi che l’offerta oraria di euro 12,98 oltre Iva non è palesemente incongrua ma le
singole voci di spesa che compongono l’offerta risultano coerentemente giustificate, a partire da
quella sul costo del lavoro che è stata vagliata dalla Direzione Provinciale del Lavoro e considerata
positivamente, a condizione che l’RTI si avvalga di personale neoassunto e senza turni;
VISTI:
-
gli artt. 107, 169, 183 e 184 D.Lgs. 267 /2000 (Testo Unico dell’Ordinamento delle
Autonomie Locali) che disciplina le funzioni e la responsabilità della dirigenza ;
il D.Lgs. 30 marzo 2001 n.165 2 “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze
delle Amministrazioni Pubbliche;
il vigente Statuto del Comune di Potenza in ordine alle attribuzioni e responsabilità previste
per i Dirigenti;
il vigente Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi;
il Decreto del Sindaco n.6 dell’11 gennaio 2010 con il quale è stato attribuito l’incarico di
Responsabile dell’Unità di Direzione “Servizi Sociali e Politiche Abitative” con i relativi
Centri di Costo ;
DETERMINA
- di approvare il verbale (seduta pubblica del 20/06/2011) allegato al presente provvedimento, e
redatto dalla commissione preposta alla valutazione delle offerte pervenute in sede di gara per
l’affidamento del servizio di assistenza domiciliare in favore di Pensionati INPDAP non
autosufficienti, nell’ambito dell’iniziativa Home Care Premium;
- di dare atto che:
 come risulta dal suddetto verbale la migliore offerta presentata in sede di gara è quella del
Raggruppamento Nasce un Sorriso Soc. Coop. Sociale – La Porta del Futuro Società
Cooperativa Sociale che ha offerto un prezzo di 12,98 oltre IVA;
 il Dirigente dell’Unità di Direzione Servizi Sociali ha effettuato una approfondita istruttoria
per valutare la congruità dell’offerta, con particolare riferimento al costo del lavoro,ai sensi
dell’art 88 del D.lgs 163/2006 nonché dei commi 4 e 3 dell’art. 86 del medesimo D.lgs
163/2006;
 alla luce di detta istruttoria, ampiamente documentata in premessa e i cui atti sono allegati al
presente provvedimento, l’offerta presentata dal Raggruppamento Nasce un Sorriso Soc.
Coop. Sociale – La Porta del Futuro Società Cooperativa Sociale appare congrua;
- di aggiudicare, pertanto, al Raggruppamento Nasce un Sorriso Soc. Coop. Sociale – La Porta del
Futuro Società Cooperativa Sociale il servizio di assistenza domiciliare in favore di Pensionati
INPDAP non autosufficienti, nell’ambito dell’iniziativa Home Care Premium al prezzo orario di €
12,98 oltre IVA onnicomprensivo di ogni prestazione e onere per lo svolgimento dei servizi previsti
dall’art. 1 dell’Avviso Pubblico (approvato con det. n.183 del 16/05/2011) , per la durata di un
anno, per un valore complessivo presunto di euro 193.000,00 oltre IVA ed alla condizione di
avvalersi esclusivamente, per l’espletamento del servizio, di personale di cui alla legge 407/90;
- di stabilire che, prima del contratto il competente ufficio verificherà che ciascuno dei lavoratori
adibiti al servizio di cui trattasi sia dotato di attestazione, rilasciata dal competente Centro Per
l’Impiego, dello stato di disoccupazione da almeno 24 mesi (legge 407/90);
- di stabilire che il presente provvedimento sarà pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito dell’Ente e si
procederà alla stipulazione del relativo contratto con scrittura privata previo controllo dei requisiti
autocertificati in sede di gara;
- di dare atto che:
 il presente provvedimento non comporta oneri per l’Ente perché interamente finanziato dal
budget stanziato dall’INPDAP in sede di aggiudicazione del progetto presentato dal
Comune di Potenza ai sensi del bando Home Care Premium;
 come stabilito nelle linee guida approvate con delibera di giunta comunale n.63 del
10/05/2011 avente ad oggetto “Bando Home Premium Care – Progetto di assistenza
domiciliare in favore di pensionati pubblici non autosufficienti” – ogni tre mesi il Comune
di Potenza trasmetterà all’INPDAP il consuntivo consistente nei seguenti atti:
1) la scheda servizio di ciascun utente ammesso al beneficio con il rendiconto contabile
corrispondente alle prestazioni, la determinazione dirigenziale di liquidazione delle
prestazioni effettuate nel trimestre, sulla base di regolare fatturazione. Entro 30 giorni dalla
data di invio di tale consuntivo l’INPDAP procederà al pagamento delle quote relative
all’assistenza domiciliare dei propri pensionati non autosufficienti, così come rendicontate
dal comune che comunicherà le modalità di effettuazione dei trasferimenti;
-di trasmettere il presente provvedimento a:
Ufficio Bilancio, per il Visto di Regolarità Contabile.
All’Ufficio Notifiche per la Pubblicazione all’Albo Pretorio, e dopo l’acquisizione del Visto di
Regolarità Contabile, al Responsabile del Procedimento.
All’Ufficio Delibere, per l’informazione agli organi politici.
All’URP per la pubblicazione sul sito dell’Ente
IL DIRIGENTE
Dott.ssa Rosa Maria Salvia
F.to
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard