Rachel Dodds - Provincia di Rimini

annuncio pubblicitario
La sfida del Turismo Sostenibile nelle destinazioni turistiche di massa, Rimini 13 dicembre 2003
The Challenge of Sustainable Tourism in mass-tourist destinations, Rimini 13th December 2003
Rachel Dodds
Consulente ambientale, Hotel Environmental Initiative
Rappresento l’ Hotel Environmental Initative, una associazione che opera sin dal 1992 e che riunisce circa 8 milioni
di posti letto situati in strutture alberghiere di tutto il mondo attive nel settore della gestione ambientale e ora
anche nel settore della sostenibilità sociale.
Recentemente abbiamo promosso l’ International Tourism Partnership una collaborazione attuata insieme a società
che gestiscono navi da crociera, compagnie aeree, oltre che a società di noleggio auto, per avere una piattaforma
varia e non competitiva nel settore e favorire così il dialogo fra i vari operatori al fine di rendere le attività
commerciali più responsabili.
Per fare un esempio: se le spiagge non sono curate, non importa quanto sia eccellente la qualità dei servizi offerti
dagli alberghi, o quanto siano efficienti le compagnie aeree: i turisti, di sicuro, non si presenteranno. L’esigenza di
integrare le politiche dei governi e le attività delle imprese, degli stakeholder, è imperativa per rendere profittevole
l’ industria del turismo. Le strutture ricettive dipendono dalla destinazione, proprio come la destinazione turistica
dipende dagli operatori che sono presenti in essa.
Vorrei presentarvi alcuni esempi di buone pratiche.
In Francia, il gruppo Accore, uno dei principali gruppi alberghieri, ha installato circa 1600 m 2 di pannelli solari per il
riscaldamento del 60% dell’acqua. Questa iniziativa comincerà a dare i suoi frutti fra 10 anni. Le imprese
alberghiere da tempo erano alla ricerca di un sistema per ridurre i costi e per influenzare positivamente la loro
bottom line. Negli ultimi 10 anni, si è intrapresa la strada della sostenibilità sociale.
Per quanto riguarda le misure volte alla riduzione dei rifiuti, in Canada, il Fairmont Banff Spring Hotel ha ridotto
dell’ 85% la quantità dei rifiuti prodotti. In un albergo di Toronto gli avanzi sono distribuiti ad un allevamento di
maiali. In un hotel di Boston, è stata riciclata circa 1 tonnellata (2100 libbre) di rifiuti, e in un anno i costi sono
diminuiti di circa il 30%.
Alcune società che si occupano della realizzazione degli alberghi e del loro allestimento interno stanno lavorando in
base ad una serie di linee guida destinate ai nuovi alberghi nell’area del Mediterraneo e dei Caraibi.
In Australia, si effettua il lavaggio delle spiagge per la conservazione della flora marina. Lungo la Gold Coast
australiana sono state estirpate tutte le mangrovie per avere una fantastica spiaggia selvaggia. A vent’ anni di
distanza, il governo australiano sta spendendo 10 milioni di dollari US all’anno per trasportare la sabbia in modo da
poter conservare le spiagge perché la spiaggia si esaurisce proprio a causa della mancanza di mangrovie.
Il Gruppo Hilton, a settembre, ha lanciato una iniziativa innovativa: si tratta di un sistema di reporting interno, con
il quale si evidenzia una certa esigenza di avere dei punti di riferimento. A partire da gennaio 2003, il premio
produttività dei direttori generali degli hotel appartenenti al gruppo Hilton in tutto il mondo, dipenderà anche dal
rendimento ambientale dell’ hotel e non solo dal rendimento economico.
L’hotel Mayfair di Londra, regala vecchie tende, lenzuola, bottigliette mezze vuote di shampoo ai ricoveri per i
senza tetto della zona. Si tratta di una iniziativa che all’albergo non costa nulla, ma presenta il vantaggio che le
relazioni pubbliche dell’albergo sono davvero migliorate.
Numerose compagnie aeree hanno promosso una iniziativa denominata “Check Out for Children”, sostenuta anche
dall’ UNICEF. Gli Hotel Starwood invitano i clienti che soggiornano presso gli hotel che partecipano all’ iniziativa a
donare 1 dollaro all’ UNICEF quando saldano il conto. Per ogni milione di dollari US oltre 55.000 bambini possono
essere vaccinati contro la poliomielite, difterite, il tetano, la tubercolosi e il morbillo. Nel 1995 sono stati raccolti
8,5 milioni di dollari in tutto il mondo e questa iniziativa continua a riscuotere successo ed è tuttora in vigore.
In Egitto, l’ hotel Sheraton Soma Bay ha condotto un programma di formazione per i propri clienti (pulizia delle
spiagge, riunioni informative sul corretto comportamento da tenere durante le immersioni o lo snorkling, ecc.).
La sfida del Turismo Sostenibile nelle destinazioni turistiche di massa, Rimini 13 dicembre 2003
The Challenge of Sustainable Tourism in mass-tourist destinations, Rimini 13th December 2003
Una rivista specializzata, “The Green Hotelier Magazine” fornisce interessanti informazioni sul turismo sostenibile in
generale, sulle località turistiche che hanno adottato pratiche e politiche di gestione sostenibile. Al suo interno
presenta anche una rubrica mensile intitolata “How to...” (“Come fare...”). Inoltre, esiste anche un manuale di
gestione ambientale rivolto agli hotel, oltre a piani di azione specifici per hotel.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard