ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE “VINCENZO MANZINI”
Piazza IV Novembre – 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)
PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE – prof. Santi Maurizio
A.S. 2015/2016
CLASSE 4^A LL
MATERIA: FISICA
Modulo n. 1 - I moti nel piano – (Moto circolare uniforme MCU)
Collocazione temporale: Settembre / Ottobre
Competenze generali e d’asse culturale: come esplicitate nel Piano di Lavoro di classe.
Strategie didattiche: Problem solving
Raccordo interdisciplinare: no
Collegamento con attività integrative: no
Abilità
SAPER CALCOLARE LA VELOCITÀ ANGOLARE ω E LE RELAZIONI TRA VELOCITÀ
ANGOLARE E TANGENZIALE.
Conoscenze e concetti
IL MOTO CIRCOLARE UNIFORME.
LIBRO DI TESTO.
LA VELOCITÀ ANGOLARE E LA VELOCITÀ
FOTOCOPIE E MATERIALE AGGIUNTIVO
FORNITO DALL'INSEGNANTE .
TANGENZIALE.
SAPER DEFINIRE PERIODO E FREQUENZA
IN UN MOTO CIRCOLARE UNIFORME.
IL PERIODO E LA FREQUENZA.
SAPER CALCOLARE L'ACCELERAZIONE
L’ACCELERAZIONE CENTRIPETA.
CENTRIPETA IN UN MOTO CIRCOLARE
UNIFORME.
Materiali
LA TRASMISSIONE DEL MOTO CIRCOLARE
UNIFORME.
CALCOLATRICE SCIENTIFICA
LIM
ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE “VINCENZO MANZINI”
Piazza IV Novembre – 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)
Modulo n. 2 – La conservazione dell’energia
Collocazione temporale: Novembre / Dicembre
Competenze generali e d’asse culturale: come esplicitate nel Piano di Lavoro di classe.
Strategie didattiche: Problem solving
Raccordo interdisciplinare: no
Collegamento con attività integrative: no
Abilità
SAPER DEFINIRE
IL LAVORO E
CONOSCERE LA SUA UNITÀ DI MISURA .
SAPER CALCOLARE IL LAVORO IN
SEMPLICI CASI.
SAPER DEFINIRE
LA POTENZA E
CONOSCERE LA SUA UNITÀ DI MISURA
SAPER DEFINIRE L'ENERGIA CINETICA .
ANALIZZARE LA CONSERVAZIONE
DELL'ENERGIA MECCANICA NEL CASO
Conoscenze e concetti
IL LAVORO
DI UNA FORZA COSTANTE.
LA POTENZA
E LE SUE UNITÀ DI MISURA.
L'ENERGIA CINETICA.
L'ENERGIA POTENZIALE
GRAVITAZIONALE .
L’ENERGIA POTENZIALE ELASTICA.
DEL PENDOLO SEMPLICE
UTILIZZARE LA CONSERVAZIONE
DELL’ENERGIA PER RISOLVERE
PROBLEMI.
Materiali
LA CONSERVAZIONE DELL'ENERGIA
MECCANICA .
LIBRO DI TESTO.
FOTOCOPIE E MATERIALE
AGGIUNTIVO
FORNITO DALL'INSEGNANTE .
CALCOLATRICE
LIM
SCIENTIFICA
ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE “VINCENZO MANZINI”
Piazza IV Novembre – 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)
Modulo n. 3 - Temperatura e calore
Collocazione temporale: Gennaio / Marzo
Competenze generali e d’asse culturale: come esplicitate nel Piano di Lavoro di classe.
Strategie didattiche: Problem solving
Raccordo interdisciplinare: no
Collegamento con attività integrative: no
Abilità
Conoscenze e concetti
Materiali
LE SCALE TERMOMETRICHE.
INTERPRETARE UN
FENOMENO NATURALE
O UN SISTEMA ARTIFICIALE DISTINGUENDO LE TRASFORMAZIONI DI ENERGIA .
RISOLVERE PROBLEMI SULLA DILATAZIONE TERMICA DI CORPI SOLIDI E DI
LIQUIDI.
DETERMINARE LA TEMPERATURA
DI EQUILIBRIO DI UN SISTEMA.
CALCOLARE LA QUANTITÀ
FINALE
DI CALORE
TRASMESSA DA UNA PARETE SEMPLICE .
LA DILATAZIONE TERMICA DEI SOLIDI E
DEI LIQUIDI.
EQUILIBRIO TERMICO E
TEMPERATURA .
EQUAZIONE FONDAMENTALE DELLA
CALORIMETRIA .
CALORE E STATI DI AGGREGAZIONE
DELLA MATERIA .
LA PROPAGAZIONE DEL CALORE.
LA RESISTENZA TERMICA
SEMPLICI.
DELLE PARETI
LIBRO DI TESTO .
FOTOCOPIE E MATERIALE AGGIUNTIVO
FORNITO DALL'INSEGNANTE .
CALCOLATRICE SCIENTIFICA
LIM
ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE “VINCENZO MANZINI”
Piazza IV Novembre – 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)
Modulo n. 4 – I gas ideali
Collocazione temporale: Aprile / metà Maggio
Competenze generali e d’asse culturale: come esplicitate nel Piano di Lavoro di classe.
Strategie didattiche: problem solving
Raccordo interdisciplinare: no
Collegamento con attività integrative: no
Abilità
SCEGLIERE E UTILIZZARE LE RELAZIONI
MATEMATICHE SPECIFICHE APPROPRIATE
Conoscenze e concetti
Materiali
LA PRESSIONE DI UN GAS.
LE GRANDEZZE CARATTERISTICHE DEI
GAS.
LIBRO DI TESTO .
O UN SISTEMA ARTIFICIALE
LA LEGGE DI BOYLE.
DISTINGUENDO LE VARIE
FOTOCOPIE E MATERIALE AGGIUNTIVO
FORNITO DALL'INSEGNANTE .
LA LEGGE DI GAY-LUSSAC.
ALLE DIVERSE PROBLEMATICHE.
INTERPRETARE UN
FENOMENO NATURALE
TRASFORMAZIONI IN RAPPORTO ALLE
LEGGI CHE LE GOVERNANO.
LA LEGGE DI CHARLES.
UTILIZZARE LE LEGGI SUI GAS PER
RISOLVERE DEI PROBLEMI.
L’EQUAZIONE DI STATO DEI GAS
PERFETTI.
CALCOLATRICE SCIENTIFICA
LIM
ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE “VINCENZO MANZINI”
Piazza IV Novembre – 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)
Modulo n. 5 – La termodinamica
Collocazione temporale: metà Maggio / Giugno
Competenze generali e d’asse culturale: come esplicitate nel Piano di Lavoro di classe.
Strategie didattiche: Problem solving
Raccordo interdisciplinare: no
Collegamento con attività integrative: no
Abilità
INTERPRETARE UN
FENOMENO NATURALE
O UN SISTEMA ARTIFICIALE DAL PUNTO
DI VISTA ENERGETICO DISTINGUENDO
LE VARIE TRASFORMAZIONI DI ENERGIA .
ESTENDERE L’ENUNCIATO DEL
PRINCIPIO DI CONSERVAZIONE
DELL’ENERGIA.
RICONOSCERE DELLE LIMITAZIONI ALLE
TRASFORMAZIONI DI ENERGIA
Conoscenze e concetti
SISTEMI, TRASFORMAZIONI E
LAVORO
TERMODINAMICI
PRIMO PRINCIPIO DELLA
TERMODINAMICA
SECONDO PRINCIPIO DELLA TERMODINAMICA : L’ENUNCIATO DI KELVIN E
L’ENUNCIATO DI CLAUSIUS
RENDIMENTO
Materiali
DEL CICLO DI CARNOT
LIBRO DI TESTO .
FOTOCOPIE E MATERIALE AGGIUNTIVO
FORNITO DALL'INSEGNANTE .
CALCOLATRICE SCIENTIFICA
LIM
Scarica

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE – prof