MODULO - N
Spett.le Collegio Tecnico della C.T.A.
c/o U.P.A. - Ufficio Prevenzione Ambiente(*)
...…..……………………………………..
SEDE___________________________
Oggetto: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER LA MODIFICA DI UNA SORGENTE
ESISTENTE DI CAMPI ELETTRICI, MAGNETICI ED ELETTROMAGNETICI
(IMPIANTI A BASSA FREQUENZA 50 Hz DA ELETTRODOTTI)
Ditta: ……………………………………………………………………….. C.O.E. …………………
Rappresentante giuridico della ditta, sig./ra …………………………………...……………………….
Con sede legale (via)…….….………..…….…….… n°…… Loc. …………………..… C.A.P. ……..
Sede dell’Impianto (indirizzo) ..……………….…..…………...…………….………..…… n° ……....
Località …………………………………..………………………………..….C.A.P. ……….………..
Riferimento catastale, Foglio …. Part. …….. Tel. ……………… E-mail……………….….………...
CHIEDE,
ai sensi dell’art. 145 del Decreto Delegato 27/04/2012 n°44,
il rilascio dell’autorizzazione per l’esercizio di:
linea elettrica (At - Mt)
□
cabina elettrica (At/Mt - Mt/Bt)
□
altro (specificare) :……………………………………………………..□
Alla richiesta di cui sopra si allega la seguente documentazione:
I) Caratteristiche del sito:
a) progetto dell’impianto in scala adeguata.
b) altitudine, quota sul livello del mare e coordinate geografiche del punto o zona d’installazione.
c) carta altimetrica 1:5000 (qualora necessaria).
d) cartografia aggiornata in scala 1:2000 con l’indicazione degli edifici presenti, delle loro altezze e
quote sul livello del mare, delle destinazioni d’uso e delle aree di pertinenza entro una distanza di
200 m dall’elettrodotto/cabina.
II) Caratteristiche tecniche e valutazione strumentale:
a) numero dei conduttori (1)
b) diametro dei conduttori (1) (nel caso di conduttori a fascio indicare il raggio equivalente).
c) numero funi di guardia (1)
1
d)
e)
f)
g)
h)
i)
j)
k)
l)
m)
diametro funi di guardia (1)
coordinate dei conduttori e delle funi di guardia rispetto ad un sistema di riferimento cartesiano (1)
disposizione delle fasi (1)
altezza dei conduttori e delle funi di guardia rispetto al suolo (1)
corrente massima di esercizio normale
valutazione strumentale del campo magnetico di fondo in corrispondenza degli edifici maggiormente
esposti
copia del certificato di taratura della strumentazione di misura utilizzata
stima del campo magnetico generato dall’impianto, attraverso modelli di calcolo conformi alle norme
CEI, assumendo come corrente di riferimento, in via cautelativa, il 50% della corrente in servizio
normale
potenza massima installata del/dei trasformatore/i in cabina elettrica
orario di lavoro giornaliero dell’azienda
(1) da non considerare per le cabine elettriche
III) Eventuale altra istanza da presentare al C.T..
(*)
Le funzioni e le competenze attribuite all’U.P.A., sino alla piena operatività della medesima, restano attribuite
all’U.O.S. Tutela dell’Ambiente naturale e costruito del Dipartimento Prevenzione (art. 3 DD 27/02/2012 n°13).
San Marino, lì ……………………...
Il Rappresentante giuridico della Ditta
(Firma leggibile)
……………………………………………..
Si informa che il D.D. 30 Luglio 2015 n.22 (rat. 28/4/2015 n.56) modifica l’imposta di bollo da
assolvere mediante apposizione di marca o pagamento di egual valore nel modo seguente:
- Ogni Istanza (Domanda, Richiesta di Parere, Segnalazione, Comunicazione) per cui è prevista
un’istruttoria e l’emanazione di un parere scritto): €10 x ogni 4 facciate.
- Ogni Relazione Tecnica richiesta come allegato: €10 per ogni atto (indipendentemente dal n° di
facciate).
- Ogni Disegno o Planimetria richiesta nell’Istanza, come allegato: €5 (indipendentemente dal n° di
facciate e dalle loro dimensioni) fatta eccezione per quei documenti che in originale presentano il
pagamento dell’imposta assolto presso altri uffici dello Stato (sammarinese).
- Ogni Perizia richiesta come allegato: €10 per ogni atto (indipendentemente dal n° di facciate).
- Ogni Documento richiesto come allegato (referti di analisi chimico-fisiche, domande di deroga, …) deve
essere presentato in Copia Conforme o, per le sole aziende sammarinesi, anche come autodichiarazione di
conformità all’originale: €10 per ogni atto (indipendente-mente dal n° di facciate).
- Ogni Documento Originale rilasciato dal D.P. per un’Istanza e ogni Copia conforme dello stesso: €10 per
ogni atto (indipendentemente dal n° di facciate).
- Quando l’Istanza prevede il rilascio di un Documento Originale, si richiede l’anticipazione della marca o del
pagamento di egual valore: €10 per ogni atto (indipendentemente dal n° di facciate).
Rimangono escluse dall’Imposta di Bollo e da ogni altro onere amministrativo:
a) Le segnalazioni su problematiche ambientali di interesse generale.
b) Ogni documento aggiunto alle Istanze non espressamente richiesto.
c) I documenti consegnati al Dipartimento non correlato ad un’Istanza in corso.
2
Scarica

Modulo N - Domanda di autorizzazione per la modifica di sorgente