PROGRAMMA DI
LABORATORIO DI FISICA E CHIMICA
CLASSE 2A LST A.S. 2008/9
Legenda : M= modulo ; ML modulo di laboratorio
M
1
Argomento
Aspetti teorici relativi alle
leggi dei gas
1L
2
e
2L
Elettricita’ e corrente.
Modulo totalmente
sperimentale.. Aspetti
teorici derivati dalle
esperienze
3
Il movimento
3L
4
I fondamentali della
chimica
La quantità di sostanza
Contenuti
 Lo stato gassoso.
 Equazione di stato dei gas perfetti
 Lo zero assoluto della temperatura.
 Trasformazioni : isotermica, isocora, isobara , adiabatica e loro
rappresentazione sui diagrammi.
 Vari esperimenti con un apparato povero costruito da ogni allievo: bottiglia
con cannuccia, a tenuta stagna.
 Elementi di elettrostatica
 Conduzione elettrica.
 Fenomeni di elettrizzazione .
 Circuiti elementari: accensione di lampadine.
 La d.d.p. nei circuiti con lampadine : in serie, In parallelo e misti.
 La conducibilità .
 L’intensità di corrente.
 Uso del multimetro. Misure Volt –Amperometriche.
 La 1a legge di Ohm
 Circuiti in serie e parallelo di resistori.
 Calcolo delle R equivalenti.
 Calcolo di tensioni, intensità di corrente, resistenze equivalenti.
 Dipendenza della corrente elettrica da sezione, lunghezza e materiale
 La corrente elettrica nei liquidi e nei gas
 Dispositivo non lineare: lampadina.
 L’effetto Joule
 La potenza elettrica
 Il moto e la necessità di un riferimento.
 La traiettoria e la legge oraria..
 Spostamento, posizione, spazio percorso.
 La velocità media e istantanea .
 Il moto rettilineo uniforme
 Dal grafico alla legge oraria.
 Il moto uniformemente accelerato.
 Le oscillazioni del pendolo: rettilinee, circolari, ellittiche.
 Le trasformazioni chimiche della materia
 La conservazione della massa nelle reazioni chimiche
 Reazioni chimiche ed energia
 Sostanze semplici e sostanze composte
 Gli elementi chimici
 I composti hanno una combinazione costante
 Legge delle proporzioni definite.
 La teoria atomica di Dal ton
 La teoria particellare della materia
 Le formule delle sostanze
 Come si rappresentano le reazioni chimiche
 Il bilanciamento delle equazioni chimiche: I calcoli con le equazioni
chimiche
 La massa relativa delle molecole e degli atomi
4L
5
Atomi e molecole








6L















7



6
Ottica geometrica.
Energia
7L






La massa degli atomi.
Il peso molecolare
La legge di Avogadro
La mole
Quantità di sostanza
Preparazione di una soluzione a concentrazione nota.
La struttura dell’atomo, evoluzione storica del modello atomico.
La classificazione di Mendeleev, la tavola periodica e la classificazione
degli elementi.
Il numero atomico. Gli isotopi.
La struttura elettronica dell’atomo (cenni)
Famiglie chimiche e proprietà (cenni).
La propagazione rettilinea della luce.
Lo spazio visibile.
Grandezza apparente, figura apparente.
Lo spazio illuminato. La formazione di ombre.
Principio di reversibiita’ del cammino luminoso.
La camera oscura.
Legge della riflessione.
Immagini riflesse nello specchio piano.
Il principio di minima lunghezza e di minimo tempo.
Immagini rifratte.
L’indice di rifrazione e la riflessione totale.
Focalizzare in 1 punto la luce emessa da una sorgente puntiforme: lo
specchio ellittico.
Focalizzare in 1 punto la luce emessa dal sole.
Misura in gradi di un pollice angolare.
Forme e trasformazioni dell’energia: energia cinetica, gravitazionale,
elastica.
Conservazione dell’energia
Degradazione dell’energia.
Teo En Cinetica (Enunciato)
Lavoro di una forza-spostamento.
La potenza
Trasformazioni di energia in un pendolo
Massa, 12-6-2009
Il Prof. Roberto Occa
Il Prof. Marco Brando
Gli allievi
Scarica

2at - La fisica di Roberto Occa e dei suoi allievi