IL FUTURO. T.V.+ Suffisso (-σ-) + voc.tematica + desinenze. T.V. +

advertisement
IL FUTURO.
Il futuro in greco si divide in due gruppi: Sigmatico e Contratto.
E’ costituito di tutti i modi tranne il congiuntivo e l’imperativo.
Ha sempre coniugazione tematica e consta di tre diatesi: Attiva, Media e Passiva.
Si forma con le desinenze primarie dei tempi principali.
Sigmatico:
Il futuro sigmatico è proprio di verbi in vocale, dittongo e consonante occlusiva.
LEGGE DI FORMAZIONE:
T.V.+ Suffisso (-σ-) + voc.tematica + desinenze.
I diversi temi verbali subiscono alcune modificazioni all’interno del sistema del futuro:
TEMI IN VOCALE BREVE: la vocale si allunga.
Es.
Τιμάω – τιμήσω, τιμήσομαι.
TEMI IN VOCALE LUNGA E DITTONGO: non subiscono alcuna modificazione davanti al suffisso.
Es.
γιγνώσκω – γνώσω, γνώσομαι
βασιλεύω – βασιλεύσω, βασιλεύσομαι
TEMI IN OCCLUSIVA: subiscono modificazioni secondo il tipo di consonante.
Ricorda: i temi con apofonia qualitativa formano il futuro dal grado medio, quelli con apofonia quantitativa
dal tema con vocale lunga.
Gutturale (κ,γ,χ) + σ = ξ:
πράσσω – πράξω
Labiale (π,β,φ) + σ = ψ: λείπω
– λείψω
Dentale (τ,δ,θ) + σ = σ : λανθάνω – λήσομαι
Gruppi ντ-,νδ-,νθ- + σ = σ con allungamento di compenso della vocale precedente: σπένδω – σπείσω
Participio: -ων , -ουσα, -ον
Infinito: - ειν
Contratto:
Il futuro contratto è proprio dei verbi in liquida e nasale.
LEGGE DI FORMAZIONE:
T.V. + Suffisso (-εσ-) + voc.tematica + desinenze.
Dal momento che bisogna supporre un suffisso -εσ- , il sigma si viene a trovare in posizione intervocalica
fra ε e la vocale tematica, cadendo e provocando contrazione.
Es.
ἀγγέλλω - ἀγγελῶ
φαίνω - φανῶ
Participio: -ων, -ουσα, -ουν
Infinito: -ειν
Futuro Attico:
E’ una forma di futuro contratto proprio della lingua letteraria attica, attestato però già dai poemi omerici,
proprio di alcune categorie di verbi non in liquida né nasale.
Tali categorie sono:
 Verbi in –άζω
 Verbi in - ίζω
 Verbi in –ε ο –α con radice bisillabica.
Es.
βιβάζω – βιβῶ
νομίζω – νομιῶ, νομιοῦμαι
καλέω – καλῶ
κεράννυμι – κερῶ
Futuro Dorico:
E’ un tipo di futuro proprio del dialetto dorico che, solo nei verbi di coniugazione tematica, somma le due
caratteristiche dei futuri sigmatico e contratto, quindi ha doppio suffisso: -σ-εσ-.
Εs.
φεύγω > *φευγ-σ-εσ-ο-μαι > *φευξεσομαι > φευξοῦμαι
Futuro del verbo Εssere:
Il futuro del verbo εἰμί ha di particolare che la 3^persona singolare è atematica.
ἔσομαι
ἔσῃ
ἔσται
ἐσόμεθα
ἔσεσθε
ἔσονται
Scarica