Giovedì 24 Ottobre 2013 - ore 21,00 Biblioteca Civica “Alliaudi” di

annuncio pubblicitario
CENTRO STUDI E MUSEO D’ARTE PREISTORICA - CeSMAP
Museo Civico di Archeologia e Antropologia
Viale Giolitti, 1 – 10064 PINEROLO (TO) Italia
Tel. + 39 0121 794382 - Fax +39 0121 75 547
E-mail : [email protected] - web page: www.cesmap.it
In collaborazione con la Biblioteca Civica “Alliaudi”, nell'ambito delle attività del
Circolo dei Lettori
Conferenza con proiezioni e presentazione del libro
L'Alce di Hiisi, il Cigno di Tuonela, la Birra di Serpi
e il lieto Lemminkäinen:
l’incredibile saga di un favoloso sciamano.
Relatori
Prof. Juha Pentikäinen
(Università di Lapponia di Rovaniemi)
e Dr. Vesa Matteo Piludu
(Università di Helsinki)
sugli animali sacri del Nord e
uno dei grandi protagonisti del mito finnico.
Presentazione del nuovo saggio di Pentikäinen
“La mitologia del Kalevala” (Edizioni PerSempre, 2013)
Prof. Enrico Comba
Università di Torino
Vice – Direttore del CeSMAP
Introducono
Prof. Dario Seglie
Direttore del Museo Civico
di Archeologia e Antropologia
Giovedì 24 Ottobre 2013 - ore 21,00
Biblioteca Civica “Alliaudi” di Pinerolo (Torino)
Via Cesare Battisti, 11 (Tel. 0121 374505)
La S.V. unitamente a Familiari ed Amici è cordialmente invitata al
presente evento.
L'Assessore alla Cultura
Paolo Pivaro
Il Vice - Presidente del CeSMAP
Daniele Ormezzano
Il Sindaco
Eugenio Buttiero
Il Presidente del CeSMAP
Piero Ricchiardi
Invito – Comunicato Stampa
E' gradita la diffusione
L'evento
A qualche anno dal grande successo della mostra Miti e Riti del Grande Nord:
Sciamani e Animali Sacri dell’Eurasia, il Prof. Pentikäinen torna a Pinerolo per
presentare uno dei temi più affascinanti del suo recentissimo saggio La
Mitologia del Kalevala (Edizioni PerSempre, 2013). Il testo è dedicato al poema
epico finlandese composto nel 1849 dall’etnografo Elias Lönnrot, che unì fra
loro migliaia di versi di canti epici e magici raccolti sul campo in sette
spedizioni, percorrendo a piedi centinaia di chilometri nelle foreste fra il Mar
Baltico e il Bianco. Nello scrivere, Pentikäinen si è ispirato alle teorie del
celebre studioso Domenico Comparetti, il primo italiano a mettere in relazione
il Kalevala e lo sciamanesimo.
L’intervento tratterà del lieto e fascinoso Lemminkäinen, il “Don Giovanni”
nordico, impetuoso e giovane noita (sciamano) che si imbatte in una serie
mirabolante di avventure. Non a caso è detto Kaukomieli (colui che vola
lontano con la mente): per ottenere la mano della bellissima Fanciulla di
Pohjola, dovrà compiere imprese imposssibili e degne di un’esperto in magia:
catturare un destriero infuocato e cacciare l’enorme, spaventevole Alce di Hiisi,
un demone delle foreste che “ha costruito” l’enorme bestia che mette
sottosopra l’intero universo. Per riuscire nell’impresa, Lemminkäinen dovrà
rispettare le regole di un rituale tanto ferreo quanto la caccia all’orso. Il mito
della caccia a un cervide (alce, renna, caribù) enorme e soprannaturale è
davvero comune nell’area artica: compare nei miti Xanti (siberiani occidentali),
sui tamburi sciamanici Sámi (lapponi) e sembra comparire persino, in qualche
arcaica variante, nelle pitture rupestri preistoriche della Fennoscandia.
Nonostante le gesta, la fanciulla andrà in sposa al fabbro Ilmarinen, autore di
un prodigio ancora maggiore: la forgia del sampo, il misterioso oggetto in
grado di produrre ricchezza, grano, sale, sapienza... Lemminkäinen non è
invitato al matrimonio, ma si presenta lo stesso. Gli viene offerta una birra
stregata, piena di serpi... Ed è l’inizio di una furibonda battaglia sia a colpi di
spada che di magia: il Signore di Pohjola scaglia spiriti-animali contro il nostro
eroe, che risponde per le rime con bestie più possenti. In più addormenta i
presenti con un’incantesimo. Tranne uno, un guercio stregone che lo uccide...
O no? Lemminkäinen, fatto a pezzi nel fiume di Tuonela (l’Aldilà), a sorpresa
viene resuscitato dalla madre. Che incantesimi pronuncerà questa maga,
ancora più possente del baldo figlio?
Il mito di Lemminkäinen ha ispirato alcune delle migliori composizioni di
Sibelius, fra cui il Cigno di Tuonela... Ma perchè un tale dramma è stato
provocato proprio da una “birra di serpi”? Proverà a rispondere Vesa Matteo
Piludu, curatore e traduttore del libro, nonchè docente a Helsinki e per il nuovo
Modulo di Antropologia della Birra dell’Università degli Studi di Scienze
Gastronomiche di Pollenzo.
Conferenza è in collaborazione con:
Università di Lapponia di Rovaniemi - Consorzio Universitario di Lapponia LUC
Università di Helsinki - Società per l’Etnografia Nordica - Kalevalaseura (Società
del Kalevala) - Koneen Säätiö (Fondazione Kone) - FILI – Finnish Literature
Exchange - Associazione culturale italo-finlandese di Torino - Associazione
Minuksi - Città di Susa – Ambasciata di Finlandia in Italia e Consolato di Torino.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard