I.S.I. “G. Bruno” Sede: Medicina Classe: V APX Programmazione di

advertisement
I.S.I. “G. Bruno”
Sede: Medicina
Classe: V APX
Programmazione di: Informatica gestionale
Docente: Cono Magliano
Premessa: la presente programmazione si inserisce nell’ambito della programmazione didattica
disciplinare redatta dal Dipartimento Scientifico a cui si rimanda per una visione complessiva.
Presentazione della classe
La classe è composta da 19 studenti frequentanti, di cui due certificati, con programma
differenziato. La classe mostra una buona attenzione durante le lezioni, che risulta spesso essere
oggetto di interventi da parte degli studenti stessi. Nel complesso le lezioni sono svolte in maniera
fluida e piacevole.
Contenuti e scansione dei tempi
Testo adottato: “La gestione dei dati aziendali” di Agostino Lorenzi, Fernanda Gallizioli Ed. Atlas.
Strutture: aule ordinarie, laboratorio di Informatica.
I tempi previsti dai programmi ministeriali sono:
N. 3 ore settimanali per un totale di N.99 ore annuali.
I tempi effettivi, avendo preso servizio il 01/10/2013 risultano essere pari a N.93 ore annuali.
I contenuti sono riportati di seguito:
PERIODO
CONTENUTI
Archivi di Dati
CONOSCENZE E ABILITA’
Conoscenze






Caratteristiche di un archivio di
dati.
Operazioni sugli archivi.
Supporti di memorizzazione:
memoria centrale e memorie di
massa.
Operazioni sui file.
Organizzazione degli archivi:
sequenziale, ad accesso diretto,
ad indici.
TRIMESTRE
Modellazione
dei
dati
progettazione dei database



e
La definizione di Base di Dati
(DataBase) e DBMS (DataBase
Management System).
Modellazione di un DataBase: i
livelli concettuale, logico e
fisico.
Modello
E/R
(Entity/
Relationship) per rappresentare il
livello concettuale di un DB:
entità, associazione e attributi.


I principi e le tecniche di
progettazione degli archivi.
Le caratteristiche degli archivi.
Le operazioni sugli archivi.
Abilità

Definire le tabelle e i campi degli
archivi.
 Comprendere le tecniche di
memorizzazione degli archivi su
memorie di massa.
 Comprendere
le
tecniche
organizzative degli archivi.
Conoscenze



I principi e le tecniche di
progettazione dei database.
Le caratteristiche del modello
relazionale.
Le query di selezione, le
proiezioni e le congiunzioni.
Abilità

Rappresentazione di una base di


La chiave primaria (PK).
Molteplicità di un’associazione:
associazione biunivoca, semplice
e complessa.
 Regole di lettura.
 Modello
relazionale
per
rappresentare il livello logico di
un DB: relazioni o tabella,
requisiti fondamentali.
 Regole di derivazione dal
modello E/R.
 La chiave esterna (FK) e
l’integrità referenziale.
 Operazioni
sulle
tabelle
relazionali: selezione, proiezione
e congiunzione (join).
Il linguaggio SQL







Conoscenze
Il comando Select.
La clausola Where.
Operazioni
relazionali
nel
linguaggio
SQL:
selezione,
proiezione e congiunzione.
 Campi calcolati da un’istruzione
SQL.
 Funzioni di aggregazione: Sum,
Min, Max, Count, AVG.
 Ordinamenti e raggruppamenti.
 Condizioni semplici, composte e
sui raggruppamenti.
Access








La creazione delle tabelle.
Le associazioni tra le tabelle.
Le query.
Le maschere.
I report.
Il linguaggio SQL in Access.
PENTAMESTRE
dati mediante uno schema E/R.
Dedurre
dallo
schema
concettuale lo schema logico.
Definire le tabelle e i campi del
database.
Produrre una nuova tabella
mediante interrogazioni.
Creare tabelle e associazioni.
La sintassi
operazioni
aggregazioni.
per effettuare
relazionali
e
Abilità

Interrogare il database, le
funzioni e i predicati del
linguaggio SQL.
Conoscenze


La gestione di una base di dati
nei suoi aspetti organizzativi e
funzionali.
La sintassi per creare tabelle ed
effettuare
operazioni
di
interrogazione
e
di
raggruppamento.
Le tecniche di costruzione e
modifica di maschere con e
senza raggruppamenti.
Abilità

Pagine Web








Le pagine per i siti Internet.
Il linguaggio HTML.
I link.
Liste e tabelle.
I form.
Fogli di stile CSS.
Lo standard XHTML.
Creazione di un sito Web.
Costruire
e
personalizzare
maschere, modificandone le
proprietà dei controlli.
 Costruire report personalizzati.
 Costruire query complesse.
Conoscenze



Il linguaggio per la definizione di
pagine Web.
Il linguaggio per la definizione
dello stile delle pagine Web.
Il linguaggio per rendere
dinamiche le pagine Web.
Abilità




Progettare e realizzare pagine
Web.
Definire lo stile di una pagina
Web
Rendere
le
pagine
Web
dinamiche.
Costruire un sito Web come un
insieme di ipertesti.
Sistema informativo aziendale
Conoscenze




Sistema informativo e sistema
aziendale.
I
profili
professionali
dell’informatica.
Le
applicazioni
aziendali
tradizionali.
Le caratteristiche fondamentali
del
sistema
informativo
aziendale.
Abilità

Reti per l’azienda e la Pubblica
Amministrazione






Le infrastrutture di rete nelle
aziende.
Le reti Intranet ed Extranet.
Il commercio elettronico.
Problemi di sicurezza nelle reti.
Crittografia.
La firma digitale.
Riconoscere le applicazioni e le
metodologie utilizzate dalle
aziende moderne.
 Individuare gli aspetti rilevanti
delle soluzioni informatiche per
l’azienda.
Conoscenze



I
vantaggi
dell’uso
delle
tecnologie delle reti.
Le caratteristiche delle reti
aziendali.
Le politiche di sicurezza relative
all’uso delle reti.
Abilità



Saper creare una rete aziendale.
Individuare gli aspetti pratici per
garantire la sicurezza delle reti.
Rilevare le problematiche della
protezione dei dati e delle
transazioni commerciali.
Metodologia e strumenti: si rimanda alla programmazione disciplinare di Dipartimento.
Valutazione: si rimanda alla programmazione disciplinare di Dipartimento.
Scarica