TOUR MADAGASCAR - VIAGGI NUOVO MONDO

annuncio pubblicitario
GRAN
TOUR
MADAGASCAR
LA GRANDE ISOLA
L’ EST… OVEST E IL
SUD!
DALL’IMMENSO SUD CON I SUOI SCONFINATI PAESAGGI AL
LUSSUREGGIANTE EST PASSANDO PER L’OVEST DALLA
LUCE DOLCE E SUADENTE. UNA TERRA AFFASCINANTE
DALLE FORTI TRADIZIONI, UN ITINERARIO RICCO ED
AVVINCENTE!
DAL 9 AL 24 NOVEMBRE 2014
16 GIORNI
ASPETTI NATURALISTICI E PRATICI
Un tour del madagascar è un qualcosa che non si può spiegare in
qualche rigo...bisogna viverlo. Questa proposta di tour permette di
vivere una realtà completamente diversa dalla nostra, respirare
profumi di altri tempi e incontrare persone che sembrano vivere in
un altro mondo. Durante il tour saranno molte le volte che rimarrete
stupiti dalla natura che in Madagascar vi avvolge, vi conquista e vi
fa innamorare. Volutamente abbiamo inserito in programma, per chi
lo volesse, qualche pomeriggio a disposizione, in modo tale che
potrete vivere Il Madagascar con i giusti tempi, senza troppe corse
da un punto a quello successivo, senza trascorrere le giornate in
trasferimento, ma anzi avere a vostra disposizione il tempo
necessario per rendersi conto di dove si è, magari cogliendo
l’occasione di approfondire la conoscenza di alcune aree, o perché
no, per tirare il fiato e rilassandosi prima di proseguire per la
prossima tappa. Buon Madagascar a tutti voi!
PROGRAMMA DI VIAGGIO
1° giorno – AOSTA /TORINO / ANTANANARIVO
Incontro con i signori partecipanti nei luoghi convenuti e partenza con bus riservato per
l’aeroporto di Torino Caselle. Successivamente partenza con voli di linea Air France per
Antananarivo, via Parigi. Pasti e intrattenimento a bordo. Arrivo in tarda serata. Disbrigo
delle formalità d’ingresso. Incontro con l’assistente locale e trasferimento in hotel.
Pernottamento all’hotel IBIS.
2° giorno - ANTANANARIVO / ANDASIBE
150 Km – ca 3 ore 30 mn di percorso - strada asfaltata
Risveglio con calma, per poter riprendersi dal lungo viaggio della notte precedente, prima
colazione e mattinata dedicata al relax. Pranzo al ristorante “CAFE DE LA GARE”,
successivamente partenza verso l’Est per la scoperta dell’Antsiraka. Sosta a Marovezo,
visita alla piccola riserva di « MADAGASCAR EXOTIC » o « Peyrieras », anteprima di :
camaleonti, coccodrilli, serpenti, farfalle, e pipistrelli. Proseguimento per Andasibe
passando per Moramanga, capitale dell’etnia Bezanozano. Arrivo e sistemazione in hotel.
Pensione completa presso ANDASIBE HOTEL.
3° giorno - ANDASIBE / PARCO ANALAMAZAOTRA
Dopo la prima colazione partenza per la visita del parco d’Analamazaotra. Alla ricerca del
più grande lemure del Madagascar e del mondo chiamato : Indri –Indri o
« BABAKOTO » che emette un urlo udibile a chilometri di distanza. All’interno del parco
vivono altre specie di lemuri diurni e notturni. In questo contesto vivono molte specie di
uccelli e di rettili. Nella foresta umida tropicale e pluviale c’è una flora lussureggiante con
piante endemiche come il Ravinala «albero del viaggiatore » ed il Vakona. Sempre
all’interno della foresta più di 100 specie di orchidee selvagge anch’esse endemiche.
Dopo la visita, pranzo in hotel. Pomeriggio visita al villaggio di Andasibe, per chi lo volesse
questo pomeriggio può dedicarlo al relax in hotel. Cena e pernottamento al ANDASIBE
HOTEL.
4° giorno - ANDASIBE / ANTANANARIVO
150 Km – ca 3 ore 30 mn di percorso - strada asfaltata
Dopo la prima colazione partenza per il tour nella riserva privata di Vakona per vedere il
famoso « Cryptoprocta ferox » o fosa e gli uccelli dell’Est, per poi avere il primo contatto
con i simpatici lemuri. Dopo la visita, ritorno ad Antananarivo attraversando villaggi tipici
Bezanozano e Merina. Arrivo nella capitale, pranzo al ristorante “LE B”. Pomeriggio
dedicata alla visita della città di Antananarivo, il cui nome originario era Analamanga
(foresta blu) è comunemente chiamata anche “La città dei Mille”, nome attribuito dopo la
conquista e la difesa di mille guerrieri. Fondata agli inizi del XVII secolo, ed abitata dalla
Etnia Merina, che in Malgascio significa “coloro che abitano sugli altopiani” e’ disposta
su 12 colline sacre, ad un’altezza tra i 1.200 mt. e 1.500 mt. Antananarivo conta circa
1.600.000 abitanti, disseminati tra innumerevoli quartieri tipici e tra loro molto differenti,
percorsi da molteplici stradine e viottoli disseminati da piccoli mercatini locali. La visita di
questa capitale, ci porterà ad ammirare il Palazzo della Regina “Rova”, ora in restauro, il
grande boulevard dell’Indipendenza “l’esplanade di Analakely” con la sua tipica
stazione ferroviaria dell’epoca, alcuni grandi mercati locali non ultimo il grazioso mercatino
dei fiori di Anosy, senza dimenticare il tipico mercato della Digue, che espone una grande
varietà di prodotti artigianali venuti da ogni parte dell’Isola. Cena e pernottamento
all’hotel IBIS.
5° giorno - ANTANANARIVO / MORODAVA
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto per l’imbarco sul volo a destinazione di
Morondava. Arrivo a Morondava, la capitale del Regno Menabe, lungo il Canale di
Mozambico, circondata da mangrovie e lagune. La città di Morondava è riconosciuta
anche come la capitale dei Sakalava, famosi soprattutto per la loro arte funeraria.
Trasferimento in hotel. Pomeriggio relax. Per chi lo volesse potrà partecipare a un
interessate escursione in barca a Belo sur Mer, raggiungibile in 2 ore di barca, per andare
e 2 per tornare. “Belo sur mer e’ une villaggio di pescatori Vezo e Sakalava, famosa per le
sue fabbriche dei “botry”, le tipiche imbarcazioni locali. Per chi sceglierà di partecipare a
questa escursione facoltativa avrà il pranzo al sacco. TALE ESCURSIONE SARA’ DA
PRENOTARE IN AGENZIA AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE AL VIAGGIO, Il costo è di
€100 per persona. Sistemazione in pensione completa all’hotel PALISSANDRE COTE
OUEST o similare.
6° giorno - MORODAVA / “Kirindy e Viale dei Baobab”
Dopo la prima colazione partenza alle ore 07:30 per l’escursione alla riserva di “Kirindy”,
una riserva forestale, che ha come scopo di preservare e soprattutto di evitare il
disboscamento della regione. Nella foresta troveremo due specie di baobab, palme e
piante medicinali. La fauna sebbene non molto ricca ospita sei specie di lemuri, 45 specie
di uccelli, rettili e una rara specie di tartaruga di acqua dolce, che si trova solo nella
regione e nei dintorni di Morondava. Si giunge così presso il viale più celebre del
Madagascar dove una fila ininterrotta di Baobab, imponenti e suggestivi, crea uno delle
immagini più popolari e ricorrenti di questo paese. Una vera e propria cartolina che
soprattutto al mattino presto e al tramonto offre la luce più suggestiva. In Madagascar
crescono 8 specie di baobab tra cui la diffusissima “Adansonia” che si trova soprattutto
nella regione sud-occidentale. Molto più rari i baobab “Adansonia Grandidieri”, enormi, di
cui è pieno il famoso “Avenue des Baobabs”. Queste sono piante straordinarie dalla
forma inconfondibile che possono arrivare a vivere anche oltre 1000 anni grazie ad
un’adattabilità all’ambiente senza confronti nel mondo animale e vegetale. Pranzo picnic
in corso di escursione. Scoperta dei “Baobab innamorati”, i due Baobab intrecciati.
Rientro in hotel. Cena e pernotamento all’hotel PALISSANDRE COTE OUEST o
similare.
7° giorno - MORODAVA / Visita al villaggio dei pescatori
Prima colazione e partenza con la piroga al villaggio di Betania, villaggio dei pescatori
attraversando le mangrovie. Visita circa 2 ore e ritorno in hotel. Pomeriggio a disposizione.
Per chi lo volesse vi sarà la possibilità di organizzare direttamente sul posto delle uscite
per approfondire la conoscenza del luogo.
Pensione completa all’hotel PALISSANDRE COTE OUEST o similare.
8° giorno - MORODAVA / ANTSIRABE
530 Km circa 6/7 ore di percorso - strada asfaltata
Prima colazione e partenza per Antsirabe passando attraverso diversi villaggi e fiumi.
Pranzo al ristorante al Pirogue. Proseguimento su Antsirabe, « La ville d’eau »
importante centro agricolo ed industriale. Tour della città con visita al laboratorio di
lavorazione del corno di Zebù e di giocattoli in miniatura. Cena e pernottamento all’ hotel
COULEUR CAFE o FLOWER PALACE.
9° giorno - ANTSIRABE / FIANARANTOSA
250 Km circa 5 ore di percorso - strada asfaltata
Dopo la prima colazione, partenza per Ambositra (capitale della lavorazione del legno
artigianale) attraverso paesaggi ed altopiani dalle magnifiche risaie terrazzate (originarie
dell’estremo oriente). Fermata ad Ambositra e visita di qualche atelier Zafimaniry.
Proseguimento per Ambohimahasoa con sosta al ristorante rurale Imanasoavahiny
« fait du bien aux visiteurs ». Pranzo tradizionale di cucina malgascia; durante il pranzo
canti e balli di musica locale Hira gasy, caratteristica delle etnie Merina e Betsileo. Dopo
pranzo continuazione verso Fianarantsoa. All’arrivo breve visita della città, capitale
dell’etnia Betsileo. Cena e pernottamento al ZOMATEL ANNEXE o similare.
10° giorno - FIANARANTOSA / AMBALAVAO
60 km circa 1 ore e 30 minuti di percorso - strada asfaltata
Dopo la prima colazione, partenza per Ambalavao attraverso nobili vigneti e paesaggi
rurali. Arrivo ad Ambalavao, visita della famosa fabbricazione artigianale della carta di
ANTAIMORO, prodotta con la scorza dell’AVOHA macerata, lavorata e decorata da fiori
naturali. Ambalavao è conosciuta anche per il famoso « Mercato degli Zebù » tenuto ogni
Mercoledì e Giovedì mattina; mercato di bestiame più importante del Madagascar. Pranzo
al ristorante locale BOUGAINVILLEES. Nel pomeriggio visita alla foresta di ANJA che vi
darà l’occasione di conoscere un’importante colonia di Lemuri Makis. Anja ci permetterà
di scoprire: camaleonti, e rettili del Madagascar. Dopo la visita, trasferimento in hotel.
Cena e pernottamento all’hotel LA VARANGUE DU BETSILEO.
11° giorno - AMBALAVAO / RANOHIRA
240 km circa 4 ore di percorso - strada asfaltata
Prima colazione. Continuazione verso il meraviglioso Sud attraversando il plateau
dell’Horombe. Arrivo e sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato per relax. Per chi lo
volesse sarà organizzata una visita a piedi di circa 1h30 min nel parco dell’Hotel, ricco di
piscine naturali e ottimi panorami. Pensione completa all’hotel ISALO ROCK LODGE.
12° giorno - RANOHIRA: PARCO NAZIONALE DELL’ISALO
Dopo la prima colazione, partenza alla visita del parco dell’Isalo attraverso il magnifico
circuito Namazaha; Flora e fauna incantevole. La natura non poteva che scegliere meglio
che l’Isalo per celebrare la maestosità e le ricchezze del paesaggio del Madagascar.
Plausibile testimone della deriva dei continenti. Questo paesaggio di rocce è uno dei più
bei paesaggi Malgascio, datato di giurassico con le gole scolpite da generazioni dai
profondi canyon, come il canyon dei Maki e il canyon dei Topi che formano strane
ambientazioni. Numerosi raduni nell’Isalo, battezzato dai Malgasci « Colorado Malgascio »
sono organizzati e possono essere pedestri o di facile interpretazione : la piscina naturale,
le cascate delle ninfee, ecc…. Isalo è classato Parco Nazionale, con la convenzione dell’
UNESCO, nel 1962 e copre una superficie di 80.000 ettari. Localizzato tra i 500 metri e i
1.200 metri di altitudine sopra il livello del mare, è un massiccio granitico che offre in un
colpo d’occhio un uniforme rilievo in mezzo ad una prateria assomigliante la savana
Africana. Una totalità di flora endemica, particolarmente il “Pachypodium” e l’ “Aloe”
condividono il territorio dei lemuri : lemure Fulvus, Propitheque, ed il Verreaux, piccoli
rettili, camaleonti, gechi, e varietà di insetti. Il parco contiene anche numerosi luoghi sacri
degli abitanti locali, i Bara, che seppelliscono i loro morti nelle grotte dei canyon. Possibile
incontro con il Lemur Fulvus Rufus, Durante la visita, altra possibilità di ammirare i
simpatici Lemuri Catta, dalla coda anelata bianca e nera.... Pensione completa
all’hotel ISALO ROCK LODGE.
13° giorno - RANOHIRA: PARCO NAZIONALE DELL’ISALO
Seconda visita al Parco dell’Isalo. Partenza per raggiungere la piscina naturale del parco
(2 ore di semplice trekking). Una piscina naturale formata da un piccolo corso d’acqua che
scorga dalle rocce, circondata da piante acquatiche Pandanus e da palme lussureggianti.
Duranta il percorso, osservazione dei Pachypodium rosolatum « Baobab nano » di 50 a
60 cm che nel periodo della fioritura si ricoprono di fiori straordinariamente gialli. Pranzo
lunch box in corso di escursione. A fine pomeriggio, appuntamento con il tramonto del
sole alla “finestra dell’Isalo”, insolita formazione rocciosa dalla quale si potrà ammirare
uno splendido tramonto. Rientro all’hotel ISALO ROCK LODGE per cena e
pernottamento.
14° giorno - RANOHIRA / TULEAR
250 km 4/5 ore di percorso - strada asfaltata
Prima colazione e partenza verso il Sud attraversando Ilakaka, terra di ricercatori di
Zaffiri, percorrendo il paesaggio tipico del Sud malgascio : vegetazione arida, baobab, e
foresta spinosa. Le diverse forme d’Alo Alo, steli funerari in legno artisticamente scolpiti,
abbelliscono le sepulture Sakalava, Mahafaly, Antandroy ricoperte di pitture appariscenti.
Arrivo a Tulear, pranzo al ristorante “LE JARDIN o ESTEREL”. Pomeriggio dedicato
alla visita del giardino botanico di Antsokay o Arboretum. Dopo la visita, rientro in hotel.
Cena e pernottamento all’hotel MORINGA o AMAZONE in standard room.
15° giorno - TULEAR / ANTANANARIVO
Prima colazione e partenza per la visita della città di Tulear e il suo mercatino delle
conchiglie. Pranzo in ristorante “Le jardin” . Tempo utile per il trasferimento in aeroporto
per prendere il volo su Antananarivo. Arrivo nella capitale, trasferimento in hotel IBIS con
camera a disposizione per un Day use. Dopo cena in hotel, trasferimento in aeroporto per
prendere il volo di rientro in Italia. Pasti, intrattenimento e pernottamento a bordo.
16° giorno - ANTANANARIVO/ TORINO / AOSTA
Arrivo a Parigi, cambio di aereo e proseguimento con volo di linea per Torino. Dopo il ritiro
dei bagagli trasferimento con bus GT riservato per la Valle d’Aosta.
NUMERO MINIMO 12 MASSIMO 17 PARTECIPANTI
QUOTA PER PERSONA IN SISTEMAZIONE DOPPIA
EURO
4.435,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA
EURO
625,00
LA QUOTA COMPRENDENTE :
-
-
-
Trasferimento con bus riservato Aosta/Torino Aeroporto e viceversa;
Volo intercontinentale Air France in classe turistica a/r ;
I Voli interni;
Uso della camera sino alla partenza per l’aeroporto il 15° giorno;
Tasse aeroportuali pari ad € 690,00 soggette a riconferma a 20 giorni ante
partenza;
Sistemazione negli hotels, indicati (o similari, soggetti a eventuali cambi);
Franchigia bagaglio da 20 Kg + 8 kg a mano;
Trattamento di Pensione completa;
Tour PRIVATO come da programma, a bordo di veicolo con capienza
massima 17 posti;
assistenza di guida qualificata in lingua italiana per tutto l’itinerario;
Ingressi ai parchi come da programma;
Assicurazione medico/bagaglio;
LA QUOTA NON COMPRENDE:
-
Bevande, mance, extra in genere;
Escursione in barca a Belo sur Mer al 5° giorno al costo di € 100,00 per
persona;
Tutto quanto non specificato nella voce “la quota comprende”
NUOVA Assicurazione contro l’annullamento pari ad € 298,00 per persona:
l’annullo può avvenire per qualunque ragione, non occorre presentare alcun
giustificativo!
Le tariffe trasmesse sono espresse in base alle quote concesse dai vari prestatari di servizi in
Madagascar. La nota congiuntura economica del Paese potrà far si che certi parametri di
quotazione, come il prezzo del carburante o il tasso di cambio fra l’Ariary e l’Euro, alle volte
subiscano delle sensibili variazioni in un breve periodo; queste eventuali variazioni potrebbero
essere aggiornate dai prestatori senza alcun preavviso; forza maggiore sarà per noi necessario
adeguare i nostri prezzi a queste variazioni; gli eventuali adeguamenti saranno eventualmente
comunicati non appena disponibili.
NOTE:
Al momento dell’iscrizione sarà richiesto il versamento dell’acconto pari al
30%. Il saldo dovrà pervenire 30 giorni ante partenza.
Aosta, lì 11 Febbraio 2013
DESCRIZIONE: Breve Circuito Natura & Cultura
Partenza dalla capitale dell’Imerina Antananarivo (altopiani centrali). Scoperta della
foresta tropicale umida della grande Isola con una fauna e flora esuberanti ed
incontrare il famoso lemure « Indri- Indri ».
Continuazione verso il Sud, raggiungere gli artigiani della regione di
VAKINANKARATRA, Antsirabe (pentole in alluminio fatte a mano,laboratori di pietre
semi preziose, lavorazione del corno di Zebù ed al laboratorio di giocattoli in
miniatura), ma anche città termale, agro-alimentare, tessile e importante industria del
tabacco, simile ad una tranquilla cittadina di provincia Europea.
Fermata ad Ambositra e visita alle Arti Zafimaniry (mobili e sculture in legno), arte
considerate Patrimonio Mondiale per L’ UNESCO. Visita al Parco di Ranomafana, alla
scoperta di animali, flora e fauna endemici. Fermata ad Ambalavao per la visita della
famosa fabbricazione artigianale della carta di ANTAIMORO.
Il massiccio dell’Isalo Parco Nazionale creato nel 1962 e principale curiosità della
strada verso il Sud. Simile a canyon americani massi di granito scolpiti dalla natura,
colori dal giallo al rosa, ed al verde sorprendente di miriadi di licheni incollati
magicamente sulla roccia.
Breve percorrenza verso il Sud passando attraverso un paesaggio semi arido, e
visione di quell’arte funeraria che caratterizza le tombe delle etnie locali quali
Sakalava, Mahafaly, Antandroy, veritabili mausolei pieni di colori vivaci, e aloalo che
ritracciano la vita e la personalità del defunto.
INFORMAZIONI UTILI
Per entrare in Madagascar i cittadini italiani necessitano di passaporto con validità
residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro dal paese; occorre inoltre un visto
individuale che si ottiene in aeroporto (il visto turistico per cittadini italiani è gratuito
ma potrebbe subire variazioni in qualsiasi momento).
Strade asfaltate, tranne un breve tratto di pista all’interno dell’Isalo.
Buone strutture alberghiere selezionate nella zona.
I telefoni cellulari, funzionano solo nei grandi centri previsti nel circuito.
Prevedere un costume da bagno per un tuffo nella piscina naturale dell’Isalo.
Da non dimenticare: maglioni pesanti per la sera durante il periodo aprile – ottobre,
crema solare, anti zanzare, K- way, scarpe da trekking, cappelli, occhiali da sole.
Clima:
L’estate coincide con la stagione delle piogge che va da Novembre a marzo.
Inverno australe : (aprile – ottobre) - 04°C (Altopiani - Antsirabe) – 28 °C (Isalo,
Tulear).
EST
RISERVA DI ANDASIBE
La riserva è un’area protetta situata nella provincia di Toamasina, tra i 930 metri e i
1.040 metri di altitudine, con un clima tropicale umido dalla temperatura che varia tra
i 10°C e i 27°C. Essa è situata a 130 Km da Antananarivo e a 200 Km da Toamasina,
con una superficie di 12.810 ettari. Il parco nazionale è costituito dalla riserva speciale
di Analamazaotra e del parco nazionale detto Mantadia. La riserva speciale
rappresenta 11 specie di lemuri endemici, tra cui il famoso « Babakoto » o Indri Indri,
il più grande dei lemuri, una moltitudine di specie di uccelli, rettili, insetti, e numerose
specie di animali, diurni e notturni. Ma L’Indri Indri, non è l’unica ragione per
addentrarsi nella foresta di Andasibe, l’area protetta ospita una diversità biologica
straordinaria. Gli ornitologi, gli amanti delle orchidee, e gli amanti dei rettili e degli
anfibi, scopriranno tutte le specie uniche ed endemiche del Madagascar, per soddisfare
la loro curiosità. Andasibe presenta inoltre una vegetazione lussureggiante : felci
arborescenti, licheni, orchidee, piante medicinali, liane sacre. La riserva è visitabile
tutto il periodo dell’anno. Altre attrazioni possibili saranno il villaggio di Andasibe
costruito nella montagna, con la sua bella chiesa, la sua stazione ferroviaria, e i sui
interessanti oggetti artigianali.
SUD
PARCO NAZIONALE DELL’ ISALO – RANOHIRA (Centro-Sud)
La natura non poteva scegliere meglio che l’Isalo per celebrare la maestosità e le
ricchezze del paesaggio del Madagascar. Veritabile testimone della deriva dei
continenti. Il Parco Nazionale dell’Isalo, si trova a metà strada tra le città di
Fianarantsoa e Tulear. Questo paesaggio di rocce è uno dei più bei paesaggi malgasci,
datato di giurassico con le gole scolpite da generazioni dai profondi canyon, che
formano strane ambientazioni. Numerosi raduni nell’Isalo, battezzato dai Malgasci
« Colorado Malgascio » sono organizzati e possono essere pedestri o di facile
interpretazione…. Isalo è classato Parco Nazionale, con la convenzione dell’ ‘ UNESCO,
nel 1962 e copre una superficie di 80.000 ettari. Localizzato tra i 500 metri e i 1.200
metri di altitudine sopra il livello del mare, è un massiccio granitico che offre in un
colpo d’occhio un uniforme rilievo in mezzo ad una prateria assomigliante la savana
Africana. Una totalità di flora endemica, particolarmente il « Pachypodium » e l’ “Aloe”
condividono il territorio dei lemuri : lemure Fulvus, Propitheque, ed il Verreaux, piccoli
rettili, camaleonti, gechi, e varietà di insetti. Il parco contiene anche numerosi luoghi
sacri degli abitanti locali, i Bara, che seppelliscono i loro morti nelle grotte dei canyon.
Visitabile tutto l’arco dell’anno.
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard