Consenso informato relativo all`intervento di lipoaspirazione o

annuncio pubblicitario
Consenso informato relativo all’intervento
di lipoaspirazione o liposuzione
La lipoaspirazione o liposuzione è un intervento chirurgico che senza causare apprezzabili
cicatrici cutanee, permette di rimuovere eccessi di tessuto adiposo localizzati in specifiche aree
del corpo.
Informazioni generali
Ogni intervento chirurgico ha, come esito, la presenza di una o più
cicatrici.
La cicatrizzazione e un fenomeno biologicamente complesso che si
realizza attraverso fasi diverse. La maturazione è l'ultima di queste
fasi e si protrae per molti mesi, talora per anni. E quindi evidente
che il paziente dovrà attendere il tempo necessario per la
stabilizzazione della cicatrice, prima di poterne osservare l'aspetto
definitivo. Il chirurgo utilizzerà tutte le tecniche volte ad ottenere
una buona cicatrice, sottile e situata allo stesso livello della cute
circostante. Esistono, però, fattori che possono modificare il
normale processo di cicatrizzazione; essi sono: le anomalie della
vascolarizzazione e dell'innervazione, la carenza di proteine, l'uso
di farmaci antineoplastici, la microangiopatia diabetica, il fumo di
sigaretta. Esistono, inoltre, delle forme di cicatrizzazione
patologica, sulla base di una predisposizione individuale, che
possono determinare la formazione di una cicatrice ipertrofica o,
nei casi più gravi, di una cicatrice cheloidea. Tale evento si realizza
più facilmente in alcune sedi corporee quali la regione sternale,
deltoidea, scapolare, ombelicale e pubica. Qualora dovesse
verificarsi l'insorgenza di una cicatrice inestetica, sarà sempre
possibile ottenere dei miglioramenti mediante terapia medica o
chirurgica. E’ bene tenere presente, inoltre, che qualsiasi
procedura chirurgica – per quanto piccola e limitata possa essere
ed eseguita su pazienti in buone condizioni generali – comporta
sempre la non prevedibile possibilità di insorgenza di complicazioni
generali il cui tipo e gravita sono anch'esse non prevedibili.
Statisticamente si può affermare che, per persone in buone
condizioni generali i cui esami clinici non dimostrino alterazioni che
possono aumentare il tasso di rischio, la possibilità di insorgenza di
complicazioni gravi o gravissime e pressoché teorica. Le fotografie,
infine, sono importanti in chirurgia plastica quale indispensabile
elemento diagnostico. Esse verranno eseguite prima e dopo
l'intervento e saranno allegate al fascicolo personale riservato della
paziente quale documentazione clinica. Le fotografie pre-operatorie
potranno essere utilizzate dal chirurgo per discutere l'intervento
con i pazienti. Esse potranno anche essere utilizzate a scopo
scientifico con assoluta garanzia dell'anonimato.
:: L’intervento
La regione trocanterica (parte alta delle cosce), la regione addominale (soprattutto nella parte
sottombelicale), la faccia interna del ginocchio e la regione sottomentoniera traggono i maggiori
benefici da questa metodica. L’attivita fisica potrà essere ripresa rapidamente. La lipoaspirazione va
effettuata esclusivamente in sala operatoria e puo’ essere eseguita in anestesia generale o
,preferibilmente, in anestesia spinale o epidurale.
Se viene eseguita in spinale o epidurale risulteranno insensibili solo le regioni del bacino e degli arti
inferiori ma il paziente manterrà lo stato di coscienza e talora collaborando negli spostamenti. Se
necessario, può comunque essere somministrata una sedazione che mantiene il paziente in uno stato
di “dormiveglia”.
L’intervento di liposuzione consiste nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso mediante
l’azione di una cannula collegata ad un apparecchio aspirante.
La cannula , dopo l’infiltrazione di una considerevole quantità di soluzione fisiologica, viene
introdotta nel grasso situato sotto la pelle attraverso una piccola incisione praticata in prossimita’
dell’area da trattare. Con opportuni movimenti il grasso in eccesso viene frantumato e
contemporaneamente aspirato. Duranti tali manovre insieme alla frantumazione del grasso, si
verifica anche la rottura di un ridotto numero di piccoli vasi sanguigni, mentre la maggior parte e
quelli più grandi rimangono integri. L’azione compressiva di una guaina elastica che viene apposta
alla fine dell’intervento, assicurerà l’emostasi definitiva. Una piccola quantità di sangue diffonde
comunque nei tessuti circostanti provocando una certa quantità di ecchimosi. Esse si riassorbiranno
nel giro di 15 giorni circa. La guaina elastica, sotto la quale sarà indossato un ulteriore collant
elastico dovra’ essere portata in maniera continuativa nei 10 giorni successivi. Sarà poi consigliato
un uso , anche un po meno assiduo, per almeno un altro mese.
:: Preparazione pre-operatoria
Si consiglia di non assumere aspirina per due settimane prima dell’intervento . L’aspirina può infatti
causare sanguinamento. Consigliamo di effettuare 2-3 trattamenti di drenaggio linfatico o
pressoterapia nella settimana che precede l’intervento.
:: Trattamento post-operatorio
La paziente osserverà riposo a letto il giorno dell’intervento fino al ritorno completo della
sensibilità. Appena possibile dovrà alzarsi e deambulare. Il giorno successivo potrà, salvo
complicazioni, essere dimessa. Dovrà indossare la guaina compressiva per circa un mese. Dopo
circa 15 giorni dall’intervento, o comunque appena l’inevtabile sensazione di dolenzia sarà
sufficientemente regredita, sarà molto ut ile sottoporsi a 2-3 sedute settimanali di drenaggio
linfatico, o pressoterapia o LPG.
:: Possibili Complicanze
Le complicanze che possono verificarsi durante l’intervento sono di due tipi: quelle generali e
quelle locali. Per quanto attiene alle prime, possono essere anche gravi, ma sono rare nelle persone
in buone condizioni generali e quando tutte le misure profilattiche sono state adeguatamente
intraprese. Sono stati riferiti rarissimi casi di embolia grassosa, ma la loro frequenza non è superiore
a quella con la quale si presenta in eventi traumatici, come per esempio una frattura ossea.
L’embolia polmonare provocata da episodi trombo-embolici, generalmente originati da flebiti
verificatesi a livello delle aree non trattate delle gambe è stata causa qualche volta di incidenti
assurti alla attenzione dei mass media. L’uso di una adeguata contenzione elastica, la
profilassi farmacologica, e la precoce mobilizzazione sono misure sufficienti a scongiurare
questa temibile complicanza.
Altra complicanza , anch’essa rarissima, è rappresentata dalla insufficienza cardio-circolatoria per
sanguinamento eccessivo. Si tratta di una evenienza legata solo a casi di trattamenti eccessivi ,
assolutamente improbabile in mani esperte. Tra le altre possibili complicanze vi e la
compromissione temporanea della circolazione linfatica nella zona operata con conseguente
gonfiore, situazione si risolve spontaneamente o con massaggi nel giro di 2-3 mesi circa.
Un’ulteriore complicanza possibile è la presenza, a guarigione avve nuta, di piccoli infossamenti o
altre alterazioni del profilo cutaneo nelle zone operate.
:: Ripresa dell’attivita’ fisica
La paziente potrà riprendere una moderata attività fisica già il giorno dopo l’intervento, tenendo
presente che per circa 10 giorni sarà presente una moderata dolenzia alla pressione sulle aree
trattate. Dopo 2 settimane potranno essere riprese le attività sportive ed una normale vita di
relazione.
::Liposcultura
La liposcultura non esiste come metodica alternativa alla liposuzione o lipoaspirazione.
Viene indicato con questo termine la metodica , normale complemento ala esecuzione di un corretto
intervento di lipoaspirazione in mani esperte,che prevedendo l’uso di cannule molto sottili utilizzate
a livello superficiale, è in grado di ottenere dei cambiamenti di forma dei tessuti. Fondata su un
precisa conoscenza della armonia di concavità e convessità che deve avere un corpo esteticamente
valido non può prescindere da un certo senso “artistico” che giustifica quindi l’uso di questo
termine .
::Lipoaspirazione ultrasonica
Differisce da quella precedentemente descritta per il fatto che utilizza gli utrasuoni, piuttosto che i
movimenti della cannula per la frantumazione del grasso. E’ una metodica più aggressiva che , se
non usata con la necessaria precisione, rischia di provocare più facilmente avallamenti o eccessive
rimozioni. E’ indispensabile nelle cosidette “Megalipoaspirazioni” trattamenti , al momento ancora
sperimentali, delle gravi obesità.
::Laserlipolisi
Trattamento analogo al precedente ma che utilizza, piuttosto che gli ultrasuoni, una emissione laser.
Dal momento che utilizza cannule molto piccole trova indicazione nel trattamento di aeree
particolari come il viso, il collo ecc.
::Lipofilling e Lipostructure
Quando, con opportuni presidi tecnologici, il materiale aspirato può essere considerato
assolutamente sterile, è possibile reinserirlo per colmare avallamenti ed irregolarità come “innesto
di grasso”. Questa metodica prende il nome di lipofilling.
Un chirurgo americano di no me Coleman ha scoperto che la centrifugazione di questo materiale
permette di liberarlo dalle scorie lipidiche selezionando solo le parti migliori migliorando così
enormemente la capacità di attecchimento di questi tessuti.
Più recentemente si è affermata l’ipotesi che questi tessuti siano ricchissimi di cellule staminali e
che siano quindi in grado di generare tessuto adiposo neoformato anche li dove questo dovesse
essere assolutamente assente , come al di sotto di cicatrici o radiodermiti. Questa metodica prende il
nome di “Lipostructure”.
Io sottoscritto/a .................................................................
domiciliato/a .....................................................................
Codice Fiscale...................................................................
[ ] chiedo che mio figlio/a venga sottoposto/a ad intervento di……………….
[ ] di essere sottoposto/a ad intervento di……………….
descritto nelle note informative della SICPRE consegnatemi, le possibilità ed i limiti
del quale mi sono stati spiegati dal Prof.Gaetano Esposito
A tale proposito dichiaro che:
Ho avuto modo di discutere in maniera adeguata ed esauriente le caratteristiche dell' intervento in questione
con il Prof.Gaetano Esposito , che mi ha esposto in termini a me pienamente comprensibili le tecniche
attualmente disponibili per l' effettuazione dell' intervento da me desiderato e tutte le alternative terapeutiche,
inclusa la possibilità di non sottopormi ad intervento chirurgico e le eventuali conseguenze di quest' ultima
opzione;
Ho avuto ampia e dettagliata spiegazione dei rischi correlati agli interventi chirurgici in generale (con
particolare riguardo a: infezione, rischio anestesiologico, ematomi, cicatrizzazione patologica) e di quelli
specificamente correlati con l' intervento a cui intendo sottopormi.
Per ognuno dei rischi correlati all' intervento chirurgico mi è stata data spiegazione della frequenza con cui si
può verificare e delle eventuali terapie a cui potrei avere necessità di sottopormi per il trattamento delle
sopravvenute complicanze. Tra queste sono incluse: terapia antibiotica e farmacologica in genere, revisione
chirurgica immediata, revisione chirurgica a distanza di tempo. Resta inteso che il costo di queste eventuali
terapie sarà a mio carico per la parte che eventualmente riguarderà i farmaci, il materiale sanitario (es.
protesi) ed i costi di sala operatoria e/o ricovero nel caso di revisioni chirurgiche, mentre nulla sarà dovuto al
Prof.Gaetano Esposito , il cui compenso per l' intervento è comprensivo dell' eventuale necessità di
fornire ulteriori terapie;
Mi è stato adeguatamente spiegato che durante interventi chirurgici in anestesia locale circostanze del tutto
particolari potrebbero richiedere la conversione dell' anestesia locale in anestesia generale. Autorizzo sin d'
ora il Prof.Gaetano Esposito ad effettuare questa scelta se ritenuta necessaria per la mia sicurezza
durante l'intervento, e sono consapevole che questo potrebbe comportare la necessità di ricovero per una
notte nonchè un aggravio della spesa a mio carico, in conseguenza della effettuazione di un trattamento non
previsto in base al piano operatorio iniziale;
Mi sono / Non mi sono state mostrate elaborazioni grafiche delle foto preoperatorie, al fine di meglio
discutere le finalità dell' intervento ed i risultati ottenibili. A questo proposito dichiaro di aver ben compreso
che lo scopo di queste elaborazioni grafiche è puramente informativo e che in nessun modo quanto da me
visionato può intendersi come vincolante per il risultato finale, che potrebbe essere, e verosimilmente sarà,
diverso da quanto elaborato graficamente;
Autorizzo la ripresa e l' archiviazione assieme ai miei dati clinici di fotografie preoperatorie, intraoperatorie e
postoperatorie del mio caso. Tale autorizzazione è intesa per i soli fini medico-legali e scientifici ,ne sono
specificamente esclusi gli utilizzi divulgativi se non dietro una mia autorizzazione aggiuntiva scritta;
Mi è stata data ampia spiegazione dei controlli clinici a cui dovrò sottopormi successivamente all' intervento
e della loro durata e frequenza nel tempo. Sono consapevole che il mancato rispetto da parte mia dei controlli
successivi all' intervento potrebbe compromettere il risultato dell' intervento stesso e/o alterarlo
imprevedibilmente.
Successivamente alla mia visita con il Prof.Gaetano Esposito ed alla mia discussione con lui, ho avuto
tempo più che sufficiente per valutare adeguatamente e con tranquillità le informazioni ricevute, nonchè i
rischi ed i benefici dell' intervento a cui desidero sottopormi. In conseguenza di quanto dichiarato e del
rapporto di piena fiducia instauratosi, autorizzo il Prof.Gaetano Esposito ed i suoi collaboratori ad
effettuare l' intervento
anestesia].
di………………., da eseguirsi in anestesia ...................................[Tipo di
Autorizzo altresì il Prof.Gaetano Esposito all' effettuazione di tutte le eventuali procedure e terapie di
urgenza che, a suo giudizio, si dovessero rendere necessarie per la mia sicurezza durante l' intervento
chirurgico.
Roma li.........................
NOME E COGNOME
FIRMA DEL/DELLA PAZIENTE
Confermo di aver spiegato al paziente / genitori/ tutore le possibilità ed i limiti di
quest'operazione.
Roma li......................... Prof.Gaetano Esposito
Firma
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard